Archive for the ‘Fnsi’ tag

Popolo Viola manifestazione a Parma il 1° Luglio

without comments

In occasione della giornata di protesta indetta da FNSI, ANPI, ARCI, CGIL, Popolo Viola, Liberacittadinanza e altre associazioni, anche a Parma il 1° Luglio scenderemo in piazza e manifesteremo non solo la nostra contrarietà al DDL Intercettazioni ma anche per dire NO a qualunque modifiche della nostra splendida Costituzione.

Sarà un pomeriggio e una serata all’insegna dell’informazione, del dibattito e della protesta civile e democratica.

Si comincerà alle ore 18.00 con un presidio, organizzato dalla CGIL, davanti alla Prefettura di Parma.

Ci sposteremo alle ore 20.00 in Piazza Garibaldi con un corteo/fiaccolata con il seguente percorso: Piazza Garibaldi, Via Mazzini, Via Garibaldi, Piazzale Paer (Spiazzo in via Garibaldi tra il Teatro Regio e il Palazzo della Provincia di Parma).

Invitiamo i partecipanti a portare le candele per la fiaccolata, un bavaglio per imbavagliarci durante il corteo ed evitare di portare bandiere di Partito.

In Piazzale Paer dalle ore 21.00 si svolgeranno gli interventi di alcuni giornalisti tra cui Marco Federici (FNSI), un magistrato, Giuseppe La Pietra (Libera), Lori (ANPI), Patrizia Maestri (CGIL), Enrico Arillo (Popolo Viola di Parma), Maria Ricciardi (Liberacittadinanza) e tante altri referenti di associazioni coinvolte nella protesta contro il DDL Intercettazioni.
Read the rest of this entry »

Conferenza stampa domani 30 Giugno 2010 ore 10.30 presso la sede dell’ANPI di Parma in Piazzale Barbieri 1

without comments

Domani, 30 Giugno 2010, alle ore 10.30 presso la sede dell’ANPI di Parma in Piazzale Barbieri 1 è indetta una conferenza stampa per illustrare la manifestazione del 1° luglio indetta a livello nazionale da FNSI, ANPI, CGIL, ARCI, Popolo Viola, Liberacittadinanza e altre associazioni a difesa della Costituzione e contro il DDL Intercettazioni organizzata dal Comitato Salviamo la Costituzione di Parma in collaborazione con FNSI Regione Emilia Romagna.

Saranno presenti: Enrico Arillo (Comitato Salviamo la Costituzione – Parma), Maria Ricciardi (Comitato Salviamo la Costituzione – Parma), Gabriella Manelli (Presidente del Comitato Salviamo la Costituzione di Parma e Presidente dell’ANPI di Parma) e altri esponenti delle associazioni coinvolte.

Gli organi di stampa sono invitati a partecipare.

Enrico Arillo
Segretario Comitato Salviamo la Costituzione e Ref. Popolo Viola Parma

Il Popolo Viola – Gruppo di Parma    349/6750451 – nbd.parma@gmail.com http://popoloviolaparma.wordpress.com
http://www.facebook.com/group.php?gid=179035528804&ref=ts

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Raiperunanotte in diretta il 25 marzo alle ore 21 da Bologna qui su NelParmense.it

without comments

Con

Roberto Benigni, Antonio Cornacchione, Teresa De Sio, Gillo Dorfles, Elio e le Storie Tese, Emilio Fede, Giovanni Floris, Milena Gabanelli, Sabina Guzzanti, Riccardo Iacona, Giulia Innocenzi, Gad Lerner, Daniele Luttazzi, Trio Medusa, Mario Monicelli, Morgan, Nicola Piovani, Norma Rangeri, Filippo Rossi, Michele Santoro, Barbara Serra, Marco Travaglio, Vauro e Antonello Venditti.

L’informazione non si può interrompere, la stampa deve essere libera.
Per questo la Fnsi – Federazione Nazionale della Stampa Italiana – ha deciso di organizzare “Rai per una notte”, uno sciopero bianco per la difesa della libertà di stampa e dell’informazione che si terrà Giovedì 25 marzo, dalle ore 20 alle 24, al Paladozza di Bologna.

Rai per una notte sarà una manifestazione – trasmissione condotta da Michele Santoro con la partecipazione di Giovanni Floris, Daniele Luttazzi, Marco Travaglio, Vauro, la squadra di Annozero e molti altri ospiti del mondo del giornalismo e dello spettacolo.

La Fnsi e l’Usigrai – Organismo sindacale di base dei giornalisti Rai – metteranno a disposizione su Internet le riprese video e audio della manifestazione e consentiranno a tutti coloro che vorranno di riprendere e trasmettere in Tv o per radio l’intero evento.

http://www.raiperunanotte.it

PDF24    Invia l'articolo in formato PDF