Archive for the ‘Freak Antoni’ tag

Festa delle Ecotecnologie, cena-incontro con Freak Antoni, Paolo Nori e in diretta web tv Dario Fo, Jacopo Fo, Vinicio Capossela + inventori…

without comments

Mercoledì 10 novembre al circolo Arci Fuori Orario di Taneto, ore 20.30

È la serata dell’anno in Italia per l’ecosostenibilità, con ospiti Dario Fo, Jacopo Fo, Freak Antoni, Paolo Nori e tanti eco-inventori «per salvare il mondo ridendo, con nuove incredibili tecnologie», più un contributo video di Vinicio Capossela: si chiama «Festa delle Ecotecnologie» e si tiene mercoledì 10 novembre al circolo Arci Fuori Orario di Taneto di Gattatico (a metà strada tra Reggio Emilia e Parma) e in contemporanea alla Libera Università di Alcatraz (sulle colline tra Gubbio e Perugia) con la possibilità per tutti di partecipare di persona dalle ore 20.30 o di collegarsi in diretta web tv dalle 21 su www.arcifuori.it/tv, la nuova televisione via internet del Fuori Orario che viene inaugurata proprio in quest’occasione.

Dario Fo e Jacopo Fo si trovano ad Alcatraz, mentre Freak Antoni e Paolo Nori sono al Fuori Orario, dove la Festa (che rientra tra le cene-incontri dei mercoledì del circolo) inizia alle 20.30, seguita alle 21.30 dalle performance: menù a km zero in base alla «filiera corta», con frittatine di verdure e scaglie di grana, roastbeef e patatine fritte, torte della casa e, per soli vegetariani, menù appositi. Ingresso con tessera Arci, a 12 euro per chi partecipa alla cena e gratuito per chi entra dopo le 21.30; info su www.arcifuori.it o allo 0522-671970 in orari di ufficio.

Al Fuori Orario la serata viene condotta da Roberto «Freak» Antoni, rinomato umorista e leader della band Skiantos, e vede la presenza dello scrittore Paolo Nori e del cantautore Vinicio Capossela (in un video). «Presenteremo – spiega Franco Bassi, uno dei titolari del Fuori Orario – le nuove tecnologie create all’interno del circolo a sostegno di un ambiente più sano ed ecologico (autoproduzione di energia, prodotti biologici, eliminazione delle bottigliette, ecc.) e daremo sfogo alla creatività sperando di trovare un nuovo Galileo Galilei». Tra queste ecotecnologie, le Ecobike, speciali biciclette che in 5 minuti di pedalata produrranno l’energia necessaria a proiettare video, installate d’ora in avanti al Fuori Orario con la Tinguelata (omaggio a Jean Tinguely), colossale scultura composta da bici, ingranaggi, cinghie, pulegge, luci e suoni: progetti frutto della collaborazione con l’artista Danilo Traverso e il centro di comunicazione ambientale Antartide. Alla serata aderisce Paolo Bonacini, scrittore e direttore di TeleReggio, l’emittente che trasmetterà l’evento nei prossimi giorni.

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

novembre 10th, 2010 at 1:30 am

Freak Antoni (Skiantos) e gli Chandra giovedì 21 maggio al Mu di Parma

without comments

Chandra Antoni MostacciGiovedì sera all’insegna della sperimentazione musicale al circolo culturale Mu, con Freak Antoni e gli Chandra che fonderanno le proprie esperienze in un unico spettacolo.

Nato nel 1956, Roberto Antoni, detto “Freak”, è per eccellenza un “cattivo maestro”, portavoce del cosiddetto rock demenziale, ironico e dissacrante. Scrittore, cantante, performance artist e disc jockey, particolarmente conosciuto come leader, cantante, paroliere e animatore del gruppo pop-rock demenziale Skiantos. Antoni è celebre per aver creato nel corso degli anni formazioni come Astro Vitelli, Beppe Starnazza e i Vortici, i Ruvidi del Liscio, gli Avanzi di Balera, i Pollok e gli Skiantos stessi. Come scrittore ha pubblicato libri per Feltrinelli e Sperling & Kupfer.

Giovedì 21 maggio la geniale arte testuale di Freak Antoni si fonderà con il sound sperimentale degli Chandra. Chandra è una band nata nel 2004 che sta attualmente promuovendo il cd “Hic et nunc”, un mix delle sonorità e degli strumenti più vari. Sperimentazione è infatti la parola d’ordine della band, che rivisita il sound etnico in chiave progressive jazz-rock. A contraddistinguere il gruppo, oltre al sound assolutamente originale, è l’uso di strumenti presi a prestito dalle più diverse tradizioni musicali: dal didjeridoo australiano al berimbao brasiliano, passando per le tabla indiane e i suoni di flauti, per arrivare fino ai “vintage” synth. L’incontro con Freak Antoni porta gli Chandra alla sperimentazione su un piano non solo musicale, ma anche testuale.

Lo spettacolo al Mu comincerà alle 22.00 con il concerto degli Chandra, seguito dall’esibizione di Freak Antoni accompagnato dalla pianista Alessandra Mostacci e dagli Chandra stessi, che in chiusura proporranno pezzi degli Skiantos. Ingresso 5 euro, riservato ai soci.

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

maggio 20th, 2009 at 9:09 pm