Archive for the ‘GIOVANNI FAVIA’ tag

Cena-incontro «CONTRO LE GRANDI OPERE INUTILI» (Ti-Bre, Tav, inceneritore, Via Emilia Bis…) con ospiti GIOVANNI FAVIA e vari esperti

without comments

Mercoledì 12 ottobre
al circolo Arci Fuori Orario di Taneto, ore 20.30

«Contro le Grandi Opere Inutili»: è questo il titolo emblematico della cena-incontro di mercoledì 12 ottobre al circolo Arci Fuori Orario di Taneto di Gattatico (Reggio Emilia). Si tratta, dunque, di imminenti opere ciclopiche che, se andranno in porto, creeranno danni irreparabili all’ambiente, con conseguenze nefaste per la salute delle persone: dall’inceneritore di Parma (il cosiddetto termovalorizzatore) alla autostrada Tirreno-Brennero (meglio nota come Ti-Bre), dalla Via Emilia Bis alla quarta corsia autostradale, fino alla Tav in Val di Susa (l’alta velocità ferroviaria).

Ospiti della serata sono cinque tra i massimi esperti di queste tematiche, nonché fermi oppositori delle «opere inutili»: Giovanni Favia, consigliere della Regione Emilia-Romagna per il MoVimento 5 Stelle (il cui leader è Beppe Grillo), Manrico Guerra, endocrinologo parmigiano, Nicola Dall’Olio, regista-documentarista e autore del film «Il suolo minacciato», Claudio Cancelli, docente di fluidodinamica al Politecnico di Torino, in rappresentanza dei No Tav della Val di Susa, e Nicoletta Paci della associazione Gestione corretta rifiuti di Parma.

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

ottobre 12th, 2011 at 11:19 am

COMUNICATO STAMPA 26 aprile 2011 ” Movimento 5 Stelle Emilia-Romagna “

without comments

CARO MEZZI PUBBLICI

Favia: “Tornano le risorse, ma restano gli aumenti.

E a pagare doppio resta sempre il cittadino”.

Domani l’interrogazione a risposta immediata del Movimento 5 Stelle

I soldi da Roma per i trasporti locali arrivano. Ma per permettersi il “lusso” di non inquinare con la propria auto, i cittadini emiliano-romagnoli stanno continuando a pagare biglietti ad un prezzo aumentato anche del doppio! È quanto denuncia il Consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Emilia-Romagna, Giovanni Favia, in un’interrogazione a risposta immediata in aula che verrà discussa, domani mattina, nella seduta d’assemblea legislativa regionale (dalle 9.30).

La risposta dell’assessorato competente potrà essere ascoltata in diretta streaming, insieme a tutti gli interventi, al link:

http://assemblealegislativa.regione.emilia-romagna.it/wcm/al/astud/pub/multimedia/index.htm

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

aprile 27th, 2011 at 1:40 pm

Moria di tortore: più regole per lo stoccaggio delle biomasse

without comments

GIOVANNI FAVIA
Gruppo Assembleare Movimento 5 Stelle-Beppegrillo.it Emilia-Romagna

Moria di tortore: più regole per lo stoccaggio delle biomasse

Come preannunciato, all’indomani della prima segnalazione da parte delle Guardie del WWF, abbiamo depositato un’interrogazione alla Giunta regionale sul caso della moria di tortore nella zona industriale di Faenza. Secondo noi la situazione non è affatto chiara: le conclusioni dell’Istituto zooprofilattico parlano di ‘virus’, ma crediamo sia meglio aspettare l’esame tossicologico. Ci sono indizi che potrebbero indurre a pensare invece ad un avvelenamento, forse per sostanze contenute in alcune biomasse stoccate in maniera inadeguata. Noi comunque non abbiamo certezze, che sono invece quelle cui la popolazione ha diritto. E le certezze devono venire dalle istituzioni, che stanno indagando. Diamo loro tempo. Con la nostra interrogazione però contiamo di indirizzare la normativa verso una maggiore sicurezza e chiarezza nello stoccaggio delle biomasse e degli scarti. Crediamo che lo stoccaggio delle biomasse sia inadeguatamente regolamentato e questa sia l’occasione giusta per riflettere su come ovviare alla situazione per evitare il ripetersi di simili o più gravi fenomeni.

Leggi la nostra interrogazione nella sezione documenti!

PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

gennaio 12th, 2011 at 4:16 pm

La Befana ti ascolta.

without comments

GIOVANNI FAVIA
Gruppo Assembleare Movimento 5 Stelle-Beppegrillo.it
Emilia-Romagna

La Befana ti ascolta.

L’ordinanza che consente di aprire i negozi (ma a giovarne sarà soprattutto la grande distribuzione) in occasione dell’Epifania può fare contento qualcuno ma ci si dimentica dell’altra faccia della medaglia: i lavoratori del commercio, in buona parte precari e apprendisti, sono chiamati a turni massacranti, con paghe spesso ridicole, senza contributi versati e privi di ogni diritto. Una giungla vergognosa. E’ ora di porre un freno a questa distorsione estrema del commercio. Almeno sia rispettato questo giorno di festa, per tutti. Sia per i credenti che per i non credenti. Chiediamo al Presidente Vasco Errani, all’Assessore alle Attività produttive Muzzarelli ed ai Sindaci ed agli Assessori che hanno deciso di far tenere aperti i negozi il 6 Gennaio di aprire i propri uffici in Regione (e nei Comuni)e di andare anche loro a lavorare come minimo otto ore al giorno, ricevendo i cittadini. Io lo farò per ascoltare i cittadini: sarò in Regione ai disposizione di coloro i quali vorranno incontrarmi. D’altronde noi qui facciamo vacanze anche troppo lunghe: i tempi della politica non si sposano con quelli del Paese.

Giovanni Favia

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

gennaio 5th, 2011 at 6:43 pm

Bocciati ma contenti?

without comments

ANDREA DEFRANCESCHI – GIOVANNI FAVIA Gruppo Assembleare Movimento 5 Stelle-Beppegrillo.it Emilia-Romagna

Bocciati ma contenti?

Oggi l’Assemblea Legislativa Regionale è stata impegnata nell’approvazione del Bilancio. Abbiamo presentato 5 emendamenti alla Legge Finanziaria, e uno alla Legge di Bilancio.
Gli emendamenti sono stati bocciati, nonostante vari Consiglieri della Maggioranza si siano dichiarati concordi in linea di principio (sic!), siamo intervenuti sull’aumento delle tariffe per le aziende che prelevono ed imbottigliano acqua di sorgente, l’incremento delle tariffe sul materiale da cava estratto dal sottosuolo, la lotta contro le barriere architettoniche per i disabili e il loro diritto a non vedere calcolare l’assegno di invalidità nel coefficiente ISEE.
Ancora una volta ci hanno contestano la presentazione degli emendamenti in aula, nonostante sia prevista e normata ai sensi del regolamento interno.
Aldilà dell’arroganza della maggioranza, su molte delle nostre proposte è arrivato un chiaro segnale di interesse. Allora non capiamo. Perché bocciano pregiudizialmente i nostri emendamenti se ritengono i temi importanti?
Comunque il nostro pungolo ha riacceso i riflettori su temi di grande rilevanza, di cui, passata la legge finanziaria, legifereremo in sede ordinaria.
Perché però, i tanti Consiglieri di Maggioranza, con l’ausilio dei tecnici dei quali si avvalgono, in questi mesi non sono riusciti ad avanzare proposte su Acqua, materiale estrattivo, tutela dei disabili? Noi abbiamo lavorato in questi ultimi giorni fino a notte fonda su metri cubi di carta e siamo stati accusati di facile propaganda solo per aver seguito il regolamento che consente la presentazione degli emendamenti direttamente in aula. Crediamo che il Consiglio non debba essere un parco buoi, dove recarsi solo ad alzare la mano come degli automi a seconda della propria casacca, ma pensiamo che debba essere un luogo di confronto serio e nel merito. Pare, come successe per la legge contro le infiltrazioni mafiose, che questi politici non amino molto la discussione pubblica in consiglio, così affezzionati come sono ai lavori a porte chiuse di commissione, che si svolgono appunto al riparo dai taccuini dei giornalisti e dalle dirette streaming…

it.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

dicembre 22nd, 2010 at 3:07 pm