Archive for the ‘“La nostra idea di pace”’ tag

Emergency “La nostra idea di pace” , Appuntamenti in Italia

without comments

“La nostra idea di pace” in questi giorni e’ anche nelle corsie del Centro Salam.

Una babele di lingue, etnie, storie, un vociare di bambini che corrono per i corridoi facendo impazzire tutti. Eritrei, etiopi, sudanesi, centrafricani e, tra poco, sierraleonesi e ruandesi.

Il Centro Salam e’ ormai in grado di effettuare quattro interventi quotidiani e l’ospedale e’ in un fermento indescrivibile.

Vado a trovare Fanne’, la bimba centrafricana che avevo accompagnato all’aeroporto lo scorso settembre; e’ appena stata operata. Sta bene ma si muove ancora con difficolta’, ostacolata dai drenaggi e dalla
ferita fresca dell’operazione. Viene da un piccolo villaggio alla periferia di Bangui, parla soltanto Sango (la lingua del Centrafrica), ma il suo sorriso le e’ sufficiente a farsi capire. La sua malattia e’ stata scoperta per caso da un medico locale e per caso ha potuto imboccare la via del Salam. Il Centrafrica a una bambina malata come Fanne’ non avrebbe potuto offrire alcuna possibilita’ di cura.

La saluto in sango: “Baramo’!”. E’ felice di sentire una parola a lei familiare e risponde in un arabo stentato: “Tamam” (tutto bene).

E’ il gioco di tutti i giorni, poi il nostro dialogo verbale si ferma qui per lasciare spazio ai gesti. Mi prende per mano e mi accompagna a fare una passeggiata per il corridoio della corsia. Saluta quelli che incontra stringendo la mano e ringraziandoli, quasi a volermi dimostrare che conosce tutti in ospedale. Con gli altri bambini ricoverati comunica a sorrisi, le basta.

Chissa’ che cosa le passa per la mente, chissa’ come appare questo posto a lei che proviene dal centro dell’Africa, da uno dei paesi piu’ poveri del mondo dove esistono due cardiologi per quattro milioni di
abitanti e nemmeno un ecografo.

La sua e’ una delle mille storie di questo ospedale e ha una sola cosa in comune con tutte le altre: per Fanne’ questa e’ l’unica opportunita’ di vita contro un destino segnato.

“La nostra idea di pace” e’ tutta qui: in questo pezzo d’Africa in via di guarigione.

Per informazioni sul Centro Salam di cardiochirurgia in Sudan:
http://www.emergency.it/menu.php?A=002&SA=030&P=019&ln=It

Per sostenere le attivita’ di Emergency:
http://www.emergency.it/menu.php?A=004&SA=021&ln=It

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

novembre 21st, 2008 at 9:04 pm