Archive for the ‘Paolo Bonacini giornalista’ tag

Cena-incontro con PAOLO BONACINI e il suo libro «Brigata Katiuscia»

without comments

Mercoledì 12 gennaio al circolo Arci Fuori Orario di Taneto, ore 20.30

Paolo Bonacini, giornalista, regista di documentari e scrittore reggiano, mercoledì 12 gennaio è l’ospite della prima cena-incontro del 2011 al circolo Arci Fuori Orario di Taneto di Gattatico (Reggio Emilia), dove presenta il suo nuovo libro «Brigata Katiuscia», un intenso romanzo storico sulla Resistenza pubblicato da Miraviglia Editore. Amore, morte e dubbi di coscienza sono i temi di una vicenda che guarda agli anni della Liberazione e che pare ancora non completamente compiuta. Bonacini viene accompagnato da Antonio Zambonelli, autorevole storico e direttore del Notiziario Anpi.

La cena inizia alle ore 20.30, seguita alle 21.30 dall’incontro: menù a km zero (in base alla «filiera corta», primo punto del decalogo ecosostenibile del Fuori Orario) con verdure grigliate e pecorino, assaggio di cotiche con fagioli, risotto agli asparagi, budino al cioccolato e, per soli vegetariani, menù appositi. Ingresso con tessera Arci, a 12 euro per chi partecipa alla cena e gratuito per chi entra dopo le 21.30; info su www.arcifuori.it o allo 0522-671970 in orari di ufficio.

Classe 1955, Paolo Bonacini è il direttore responsabile di TeleReggio e ha girato il mondo realizzando come autore e regista più di 50 documentari d’esplorazione e reportage giornalistici sui temi della cooperazione internazionale e della lotta alla povertà. Con «Siberia, un sogno ai confini del mondo» ha vinto negli anni Novanta il primo premio al festival cinematografico di Cap d’Antibes/Juan-les-Pins in Francia. Per Miraviglia Editore sono già usciti il suo romanzo «Morte allo stadio» (2008), liberamente tratto da una storia vera, e la ristampa del suo esordio «Il segreto del Farnese» (2009), giallo ambientato nel Teatro Farnese di Parma e finalista al premio letterario «Italo Calvino» per la miglior opera prima inedita.

Ma la serata al Fuori Orario verte sul nuovo libro di Bonacini, «Brigata Katiuscia», romanzo antirevisionista che si dipana da Reggio Emilia. Chi guarda indietro, agli anni dell’occupazione e della lotta di Liberazione, cosa cerca? E chi trova? «Brigata Katiuscia» cerca gli ultimi rimasti: i protagonisti veri, che laggiù hanno vissuto. Che sono usciti il 25 aprile dal tunnel della guerra segnati per sempre. E trova intatti ancor oggi, al limite della vita, la loro capacità d’amore e d’odio, il loro orgoglio, i loro sensi di colpa. Un romanzo che svela tante verità, dopo troppi romanzi spacciati per verità. Comunque vada a finire, «Brigata Katiuscia» aggiunge il naturale corollario al «Chi sa parli», nella città delle polemiche eterne: «Chi non sa stia zitto».

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

gennaio 12th, 2011 at 1:15 am