Archive for the ‘Paolo Ferliga’ tag

Associazione Aeduca: incontri su figura paterna

without comments

Padre e istinto maschile”

Incontri con Paolo Ferliga sulla figura del padre

Martedì 25 gennaio e 8 febbraio, ore 20.45

Biblioteca Pavese, via Newton 8a – Parma

L’associazione culturale Aeduca organizza un ciclo di incontri sulla figura del papà condotti da Paolo Ferliga, psicologo analista e docente di filosofia, che si terranno alla Biblioteca Pavese in via Newton 8a.

Il primo appuntamento, martedì 25 gennaio alle 20.45, Racconti di esperienza maschile darà spazio a domande, racconti e confronti sull’esperienza vissuta.

Martedì 8 febbraio, sempre alle 20.45, si parlerà invece di Istinto maschile: riconoscere le potenzialità dell’istinto maschile aiuta a scoprirne la bellezza, di cui la paternità è il frutto maturo.

Gli incontri sono a numero chiuso e prevedono una quota di iscrizione di 15 euro per l’intero ciclo o 10 per il singolo incontro. Per informazioni e iscrizioni: associazione.aeduca@gmail.com (tel.389 1971659).

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

25 Gennaio, 2011 at 1:29 am

Inviato in Notizie Parmensi

Tagged with ,

“Attraverso il senso di colpa. Per una terapia dell’anima”

without comments

Paolo Ferliga presenta a Parma il suo nuovo libro.
Venerdì 14 maggio, ore 17.30, alla libreria Fiaccadori.

Paolo Ferliga, psicologo analista e docente di Filosofia, presenterà a Parma il suo nuovo libro Attraverso il senso di colpa. Per una terapia dell’anima, Ed. San Paolo, venerdì 14 maggio alle ore 17.30 alla libreria Fiaccadori in Strada al Duomo 8. L’autore sarà introdotto da Angela Maria Mazzanti, docente di Storia delle religioni all’Università di Bologna, e da Paolo Mancini, presidente dell’associazione culturale Eliot.

In un cammino che parte dalla filosofia greca e dalla dottrina del peccato originale, confrontandosi con le scoperte della psicoanalisi e delle neuroscienze, Paolo Ferliga mostra l’importanza che la colpa riveste nella psiche individuale e collettiva. Ispirandosi al pensiero di Carl Gustav Jung, l’autore distingue tra un senso di colpa patologico, da cui è necessario liberarsi, e un senso di colpa archetipico, indispensabile per lo sviluppo psicologico personale. Senza relazione con la colpa, l’individuo si ammala. Proiettato all’esterno, nel mondo delle immagini virtuali, perde contatto con il corpo e con l’anima, e si chiude in un atteggiamento narcisistico spesso caratterizzato da un’ansia inspiegabile e da una forte tendenza depressiva. Prendere contatto con la colpa favorisce invece un movimento di introversione, un viaggio dentro di sé che aiuta a ritrovare le proprie energie vitali. La terapia dell’anima fa sì che il senso di vuoto e la disperazione lascino il posto a una vita piena, ricca di sentimenti e di emozioni che merita di essere vissuta con gioia.

Paolo Ferliga, psicoterapeuta di formazione junghiana, insegna Filosofia e Storia al Liceo classico Arnaldo di Brescia e Psicologia dell’educazione alla Facoltà di medicina dell’Università Bicocca di Milano. Fa parte del gruppo condotto da Martin Kalff a Zollikon (Zurigo) per la Sandplay Therapy. Negli ultimi anni ha focalizzato la sua attenzione sull’identità di genere, in particolare maschile, sull’importanza del padre nella psiche individuale e collettiva, sul rapporto tra psicologia del profondo, filosofia e religione. Nel 2005, come risultato di queste ricerche e della sua esperienza clinica, ha pubblicato il libro Il segno del padre nel destino dei figli e della comunità (Moretti&Vitali, Bergamo).

Per ulteriori informazioni: www.paoloferliga.it

ATTRAVERSO IL SENSO DI COLPA

Per una terapia dell’anima

di Paolo Ferliga Edizioni San Paolo 184 pagine € 13,00

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

14 Maggio, 2010 at 1:40 am

Inviato in Notizie Parmensi

Tagged with