Archive for the ‘Paolo Labati’ tag

Paolo Cevoli, Paolo Labati e Duilio Pizzocchi all’Euro Torri

without comments

Giovedì 15 luglio, alle ore 21, l’assessore di “Zelig” e altri due cabarettisti animano i “GiovedidEstate”; ingresso gratuito e negozi aperti fino alle 24

Tre cabarettisti di “Zelig” al prezzo di uno, anzi gratis! Accade ai “GiovedidEstate”, la rassegna di spettacoli dei giovedì sera fino al 29 luglio organizzata dal centro commerciale Euro Torri di Parma in collaborazione e con il patrocinio del Comune. I tre comici sono Paolo Cevoli, Paolo Labati e Duilio Pizzocchi e si ride con loro giovedì 15 luglio alle ore 21 nel piazzale a sud (piazza Balestrieri) dell’Euro Torri, che per l’occasione tiene aperti tutti i negozi, bar e ristoranti fino a mezzanotte. Presenta Manuela Boselli e l’ingresso libero e gratuito come sempre; info su www.eurotorri.it, tel. 0521-701290/272148 (per chi arriva da lontano, ricordiamo che l’Euro Torri si trova a 1 km dall’uscita “Parma Centro” dell’autostrada A1).

Paolo Cevoli, il più famoso dei tre artisti, incarna “Zelig” in tv fin dagli inizi ed è difficile immaginare qualcuno che non abbia mai visto all’opera il suo personaggio preferito, l’assessore romagnolo Palmiro Cangini, con delega alle “attività varie ed eventuali” del Comune di Roncofritto. Cangini è perennemente agitato e di cattivo umore e tiene una specie di delirante comizio. Durante il suo numero di cabaret su Canale 5 viene affiancato da Claudio Bisio che gli fa da spalla. Nei primi tempi la classica conclusione del suo sproloquio era la frase “Con questo cosa voglio dire? Non lo so. Però c’ho ragione e i fatti mi cosano. Fatti, non pugnette!”. Autore di libri, Cevoli ha creato anche altre maschere: Teddi Casadey, imprenditore proprietario di un “glorioso maialificio”, Lothar, sostituto di vip che si mostra a torso nudo e col fez, e Yuri, supertifoso di Valentino Rossi che gira con lui gli spot per Fastweb.

Paolo Labati è invece il barbuto comico piacentino che nell’edizione tv 2010 di “Zelig” ha impersonato il disturbatore, o meglio l’incursore, quello cioè che si perde e che capita per sbaglio sul palco chiedendo a Bisio e alla Incontrada indicazioni per il casting di una risibile trasmissione di Mediaset. Apparizioni brevi, ma efficaci.

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

luglio 15th, 2010 at 1:35 am