Archive for the ‘Parma non spreca – Piattaforma solidale’ tag

Dona una spesa: migliaia di GRAZIE

without comments

Dona una spesa” una catena di generosità
Conclusa la raccolta alimentare che ha coinvolto 300 volontari nei 27 punti vendita Conad: 15.600 i chili di alimenti raccolti

Nella foto sorridono soddisfatti per il lavoro fatto, sono una delle 27 squadre che, lo scorso sabato, si sono impegnate per la buona riuscita della quinta raccolta alimentare Dona una spesa. Quasi trecento i volontari che per tutta la giornata hanno invitato chi passava dai supermercati Conad a mettere nel carrello qualcosa in più per la dispensa delle 2500 famiglie che, anche nella Food Valley, non riescono a portare in tavola il cibo necessario. Alla conta finale risultano 51 bancali di prodotti, per un totale di 15.600 chili di alimenti.

Mille, invece, i chilometri macinati dai dieci mezzi che hanno fatto la spola fra i 27 punti vendita Conad di Parma e provincia e il magazzino logistico. Da lì, in questi giorni, i tanti pacchi di zucchero, pasta, farina… ripartiranno verso gli scaffali dei tre market solidali Emporio Parma, Emporio Valtaro, Emporio Valparma, la Caritas di Parma e Fidenza e alcune piccole associazioni in prima linea per contrastare le povertà.
Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

maggio 23rd, 2018 at 3:25 pm

2 Giugno 2017 <<<>>> Parma Non Spreca raccoglie le eccedenze a Gola Gola

without comments

Food for good
Il contrasto allo spreco è la prima strada verso un cibo sempre più “buono”:
Gola Gola Festival si allea con Parma non spreca, Piattaforma solidale

Dal 2 al 4 giugno torna Gola Gola Food and People, un Festival grande quanto l’intera città di Parma dove il cibo è l’ingrediente e le persone sono le protagoniste.

Quest’anno uno dei focus principali sarà la centralità del diritto al cibo, non solo di chi vive in paesi lontani, ma anche delle nuove povertà che popolano città grandi e piccole, diritto che passa, necessariamente, anche da una maggiore consapevolezza individuale a non sprecare il cibo.

Nasce da qui la collaborazione con Piattaforma Solidale PARMA NON SPRECA, i cui volontari durante i tre giorni di festival ritireranno le eccedenze alimentari prodotte durante la manifestazione, in tutte le location dove è previsto l’utilizzo e la somministrazione di cibo. Dai mercati, agli show cooking, dalle degustazioni ai luoghi di ristorazione. Basterà una telefonata al numero 324. 7953 059 perché un mezzo attrezzato entri in servizio. L’obiettivo è che nulla vada sprecato: il crudo, il cotto, le materie prime, i piatti pronti avanzati, saranno raccolti utilizzando contenitori termici idonei, nel pieno rispetto delle normative.

L’iniziativa è stata presentata nell’antico Refettorio dell’Annunciata, che fu la casa di Padre Lino, proprio quel frate nelle cui tasche non mancava mai un pezzo di pane per i più poveri.

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

giugno 2nd, 2017 at 1:20 am

A chi ha donato una spesa: grazie!

without comments

Una città generosa ha reso la raccolta di alimenti un grande successo:
quasi 20 tonnellate di cibo arriveranno a chi è in difficoltà economica

A chi sabato scorso ha donato un pezzetto della sua spesa: grazie! La generosità di tanti ha fatto il successo della raccolta alimentare Dona una spesa, promossa da Parma non spreca-Piattaforma solidale, in collaborazione con Conad Centro Nord.

73 pallet di alimenti, quasi 20 tonnellate di cibo, saranno il granaio per l’inverno di tantissime famiglie in grave difficolta economica che abitano dietro casa nostra. Si parla di 2500 nuclei familiari, ma la stima oggi è sicuramente al ribasso. Il cibo arriverà a loro grazie ai tre market solidali Emporio Parma, Emporio Valtaro ed Emporio Valparma, alla Caritas di Parma, alle associazioni Il Mondo che vorrei, Muungano, L’anello mancante, Il faro 23.

Quasi 250 volontari, per tutta la giornata di sabato, si sono alternati nei 27 punti vendita Conad coinvolti. Hanno distribuito volantini e sorrisi, invitato la gente a donare, raccolto e inscatolato centinaia di confezioni di prodotti non deperibili. E così pasta, riso, latte, biscotti, olio, zucchero… arriveranno nelle dispense, portando sostentamento e un pizzico di serenità a chi non riesce più a sbarcare il lunario.

Anche a questi volontari va un grazie speciale. Fra loro c’è chi ha lavorato fino a notte fonda per riorganizzare il cibo raccolto nei magazzini della AV Logistic, la ditta che ha messo a disposizione i suoi spazi. Fra i ringraziamenti non bisogna dimenticare i rifugiati che hanno caricato centinaia di scatole su camion e furgoni, la Cartiera La Veggia di Castellarano e la Flexopack di Villanova d’Albenga che hanno donato shopper e scatoloni.

it.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

ottobre 22nd, 2015 at 12:52 pm