Archive for the ‘Villa Soragna’ tag

Mostra Gaetano Orazio – Villa Soragna, Collecchio 29 settembre 2012

without comments

“Gaetano Orazio. In principio era l’acqua”:

una nuova mostra antologica al Centro Culturale Villa Soragna di Collecchio
Sabato 29 settembre alle ore 17 nella suggestiva cornice di Villa Soragna di Collecchio, inaugura la mostra “Gaetano Orazio. In principio era l’acqua” in cui sarà esposto un corpus di oltre 50 opere realizzate in un arco temporale che va dagli esordi dell’artista (anni novanta) fino alla più recente produzione (2012).
L’esposizione, ideata e curata da Cinzia Cassinari, Valeria Depalmi ed Elisabetta Bernardelli della società cooperativa Educarte, è patrocinata dal Comune di Collecchio e dalla Provincia di Parma ed è stata realizzata grazie al sostegno della Ditta Campus SpA.
Gaetano Orazio nasce in provincia di Salerno ma, per necessità, si trasferisce dal sole della costa campana alle nebbie lombarde, innamorandosi della Brianza che elegge sua terra d’adozione.
Artista autodidatta, entra in fabbrica all’età di quindici anni senza conoscere la formazione accademica: dipinge sperimentando un linguaggio che sarà definito “realismo espressionista”.
A Gaetano Orazio appartengono il fascino e il carisma di un “cercatore” solitario: si affaccia al pubblico solo nel 1992, anno della sua prima mostra personale e, nonostante le numerose esposizioni successive, non si lascia coinvolgere, o meglio travolgere, dalle logiche del mercato dell’arte.

Nel 2004 il noto critico d’arte Philippe Daverio gli dedica uno spazio nella trasmissione “Passepartout” su Rai 3 evidenziando il suo essere artista “sciamano”, puro e solitario anacoreta e da allora segue con attenzione la sua evoluzione artistica.

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

29 Settembre, 2012 at 3:10 pm

LORENZO DALCO’. OPERE (2000 – 2010) a Villa Soragna di Collecchio

without comments

Le opere di Lorenzo Dalcò in mostra a Villa Soragna di Collecchio

Al Centro Culturale Villa Soragna di Collecchio si inaugura sabato 3 luglio 2010 alle ore 18 la mostra antologica di Lorenzo Dalcò, artista collecchiese che da anni sperimenta l’uso della vernice industriale dando vita a opere dove protagonista assoluto è il colore.

Saranno esposte le tavole realizzate negli ultimi dieci anni da Dalcò, in un percorso scandito dalle serie Metal Woods, Grande fiume, H2O, Arabeschi, Flowers of Evil, opere giocate sul contrasto tra immagini naturali, rilette attraverso colori accesi, quasi psichedelici.

La vernice da carrozzeria che l’artista ha scelto fin dagli esordi per i suoi lavori, richiede grande abilità tecnica: il colore non può essere toccato poiché tossico, per questo Dalcò dipinge con la maschera protettiva, utilizzando guanti e una spatola di cartone. Gli effetti cromatici che il giovane collecchiese riesce a raggiungere sono intensi: il colore, lucido e vischioso, è fatto colare con sapienza, ottenendo accostamenti e sovrapposizioni di grande armonia compositiva.

Dal 2008 Lorenzo Dalcò ha concentrato la sua ricerca sui Musi Canti, opere dove la forza del colore trova la massima espressione nell’incontro con l’adrenalina della musica. Le istantanee live di cantanti e musicisti sono rese con un lungo processo di sovrapposizioni di colori: punto di partenza per Dalcò è sempre lo sfondo che nasce quasi d’istinto, con larghe colate, su cui poi costruisce con strati densi i protagonisti, colti nello sforzo e nella concentrazione della musica.

Nella sala dedicata ai Musi Canti ci sarà uno speciale allestimento sonoro che evocherà l’ambiente da cui i fotogrammi musicali sono tolti: suoni, rumori, atmosfere, in gran parte registrati dal vivo, andranno ad intensificare l’emozione dell’incontro con l’opera.

Patrocinata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Collecchio, la mostra, ad ingresso gratuito, sarà visitabile sino al 31 luglio negli orari di apertura del Centro Culturale Villa Soragna; nella serata di inaugurazione di sabato 3 luglio, sarà eccezionalmente aperta fino alle 22.    Info: 0521-302502 int.10

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

3 Luglio, 2010 at 1:00 am