Archive for Luglio, 2010

Giovanni Vernia e Davide Paniate da “Zelig” all’Euro Torri

without comments

Giovedì 22 luglio alle 21 cabaret col discotecaro Jonny Groove (non solo) ai GiovedidEstate; ospiti i Panthers, ingresso gratis e negozi aperti fino alle 24

Per tutta la stagione ha imperversato a “Zelig” su Canale 5 e anche all’ultimo Festival di Sanremo su Raiuno riuscendo perfino a far ballare Antonella Clerici. Parliamo naturalmente di Giovanni Vernia, in arte Jonny Groove, il discotecaro “house” che giovedì 22 luglio alle ore 21 sbarca nella rassegna di spettacoli “GiovedidEstate” al centro commerciale Euro Torri di Parma, organizzata ogni giovedì sera fino al 29 luglio in collaborazione e con il patrocinio del Comune.

Il suo recital estivo si ispira allo spettacolo teatrale “Essiamonoi” e viene supportato dall’altro cabarettista “zelighiano” Davide Paniate, con accesso libero e gratuito e apertura fino alle 24 di tutti i negozi, bar e ristoranti dell’Euro Torri. La serata, presentata da Manuela Boselli, è introdotta da una delegazione dei Panthers, la squadra di Parma laureatasi campione d’Italia di football americano, che interviene col Trofeo della vittoria per raccontare una stagione storica. E gli spettatori possono salire sul palco per provare a lanciare la palla vincendo un gadget. Tutto accade in piazza Balestrieri, davanti all’entrata sud del complesso commerciale, che – per chi arriva da fuori città – si trova a 1 km dal casello “Parma Centro” dell’autostrada A1; info www.eurotorri.it, 0521-701290 e 0521-272148.

Essiamonoi” è dunque lo spettacolo d’esordio di Giovanni Vernia, genovese di 37 anni, una laurea in Ingegneria elettronica a pieni voti. Dal 2008, grazie alle edizioni di “Zelig” in onda dal Teatro degli Arcimboldi, il grande pubblico lo conosce come Jonny Groove, l’ingenuo, simpatico e stralunato discotecaro che ha contagiato tutti con i suoi modi di dire: “Nuooo!”, “Ti stimo, fratello!”, “Presa!”. Lui è già diventato un’icona per il popolo della notte ed “Essiamonoi” è il suo canto, l’inno con cui entra in scena ed esorta il pubblico a lasciarsi trasportare dal ritmo della musica house. Quello per lui è il Paradiso, tra pr, cubiste, sguardi, musica e grottesche avventure.

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

Luglio 22nd, 2010 at 1:00 am

PARMAFOTOGRAFICA INFORMA, PROIEZIONI ESTIVE LUGLIO 2010

without comments

Sezione del Circolo Aquila Longhi – V.lo S. Maria 1 , Parma

www.parmafotografica.it

In viaggio con la macchina fotografica

PROIEZIONI ESTIVE  LUGLIO 2010

Col Patrocinio del Comune di Parma (Agenzia Associazionismo e Cooperazione Internazionale) e in collaborazione con l’Istituzione delle Biblioteche del Comune di Parma

All’interno del cortile della Biblioteca Civica in Vicolo Santa Maria 5 – Parma

Mercoledì 21 luglio 2010   –   Con inizio alle ore 21,45

Antonio Cosi presenta : “ Madagascar “  e altre proiezioni.

In collaborazione con l’Associazione “CUCI Centro Universitario Cooperazione Internazionale”
Presenta la serata Rino Balocchi saranno anche presenti con una piccola mostra delle loro foto, i soci :
Virginio Cavaglieri – Daniela Quintavalla  e  Fabrizio Tedaldi

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Luglio 21st, 2010 at 1:30 am

The Haunting “Presenze” ai Castelli del Ducato

without comments

Storie di fantasmi e spiriti che si aggirano tra le rocche e i manieri di Parma e Piacenza

Rimangono intrappolati nella vita terrena per cause di onore, amore o ingiustizie, a volte scalpitano nella notte o si divertono a fare paura, la loro presenza è testimoniata da secoli e secoli, possono apparire in sogno, c’è chi dice di averli incontrati e chi addirittura è riuscito a fotografarli: è semplice suggestione o realtà? Impossibile saperlo, l’unica cosa certa è che animano tutt’oggi le mura antiche dei Castelli del Ducato di Parma e Piacenza. La Fata Bema, Donna Cenerina, lo scuro Confalonieri e Aloisa sono solo alcuni di loro, ecco dunque storie fantastiche che affiorano dal passato come aloni di sospiri su di un vetro annebbiato.

Si narra che nel pozzo della Rocca di Rivalta fu calato un tale Giuseppe, il cuoco di corte, dalle capacità culinarie uniche. Fu probabilmente la sua bravura a causar un truce assassinio, Giuseppe fu pugnalato e strangolato da una mano ignota. Il corpo fu ritrovato dopo tanto tempo, ma il suo spirito da quel luogo non si spostò e a volte si sente girare per i corridoi del castello o spesso capita di udire il suono del suo batticarne ancora pestare nel mezzo della notte. Salta la luce e si attivano gli elettrodomestici, sono i segnali di Donna Cenerina, il fantasma della Rocca di Soragna, la giovane Cassandra Marinoni, moglie del marchese Diofebo II Meli Lupi, che morì assassinata nel 1573 dal cognato Giulio Anguissola insieme alla sorella Lucrezia. Un omicidio rimasto impunito e la leggenda narra che quando Donna Cenerina (il nome deriva dai suoi lunghi capelli biondi) esce allo scoperto, indica macabri presagi per la famiglia Meli Lupi.

Arrivata per la prima volta a Montechiarugolo nel 1593, la fata Bema propose a Ranuccio I, in visita ai conti Torelli, di lasciarle leggere la propria mano. Ranuccio però, che aveva un vero terrore per tutto ciò che riguardava l’occulto, ordinò l’arresto della ragazza e la sua reclusione nel carcere della Rocchetta, dando inizio a una serie di fughe e peregrinazioni della poveretta per sfuggire alla persecuzione del Duca. Bema finì comunque la sua vita a Montechiarugolo, amata e ben voluta dalla gente del borgo, tanto che oggi è ricordata come un gentile fantasma, che appare alle giovani donne alla vigilia delle nozze per istruirle sulla loro nuova vita. Al Castello di Paderna il mistero avvolge la piccola Chiesa di Santa Maria: costruita prima dell’anno Mille, con pianta a croce greca, un perfetto cubo costruito sul multiplo del numero 3. Al centro di essa è stato misurato un potente campo magnetico naturale. E non è tutto: tra le vetuste mura del Castello, infatti, vagherebbe ancora l’ombra del “Confalonieri”, che trasportato a Paderna dal Castello di Turro vi trovò morte violenta (la leggenda racconta che le sue urla si udivano “ad un tiro di balestra…”).

Read the rest of this entry »

Storia e Memoria ANNIVERSARI DEL 20 LUGLIO ” Guglielmo Marconi

without comments

Anniversario (77°) della morte di: Guglielmo Marconi

Guglielmo Marconi nacque a Bologna, in via delle Asse 1170, il 25 aprile 1874 da Giuseppe e da una giovane irlandese protestante, Annie Jameson, religione in cui fu allevato anche il giovane Guglielmo causa una precisa condizione voluta dalla madre prima del matrimonio. Guglielmo non riceve una istruzione formale, dimostrando poco interesse nei suoi studi non completa il corso nella scuola tecnica, ma promette molto bene in fisica studiando a casa sotto la guida del Prof. Vincenzo Rosa di Livorno. Fin da ragazzo sentì nascere in se un’irresistibile vocazione per la fisica e l’elettricità e studiò i lavori di Maxwell, Hertz, Righi, Lodge ed altri. All’età di venti anni il giovane genio comincia a fare esperimenti come amatore, che lo porteranno in poco tempo all’invenzione della telegrafia senza fili. Questi esperimenti vengono iniziati nella soffitta di “Villa Griffone” di Pontecchio, la villa di campagna di suo padre, situata nel distretto amministrativo di Sasso. Con modifiche successive Marconi aumenta progressivamente la distanza di comunicazione. I segnali vengono ricevuti con successo ad una distanza di 2400 m e finalmente, al termine di Settembre, la trasmissione supera l’ostacolo di una collina; questo esperimento storico, concluso col famoso colpo di fucile, celebra la “nascita della radio.” L’invenzione di Marconi viene offerta al Ministero delle Poste e Telegrafi di Roma ma da questi cortesemente rifiutata. Il 12 Febbraio 1896 Guglielmo e sua madre partono per Londra, dove Marconi viene presentato a William Preece Ingegnere Capo del Post Office. L’invenzione è considerata molto interessante e Mr. Preece offre al giovane italiano pieno sostegno mettendo laboratori ed ingegneri del Post Office a disposizione di Marconi. Comincia un periodo di dimostrazione pubblica, viene data grande pubblicità ed ognuno dei partecipanti si prepara con impegno. Marconi è seguìto nei suoi esperimenti da gente curiosa e da ammiratori, tiene conferenze e convoca riunioni con scienziati, statisti e giornalisti. Viene ricevuto da Ministri e più tardi da Re. Diventa presto molto popolare, un uomo da prima pagina, amato dalla gente di tutto il mondo che gli è riconoscente per il grande aiuto della radio nel salvataggio di vite umane. Marconi brevetta le sue invenzioni ma permette all’Italia di ricavare gratuitamente dei vantaggi dai suoi brevetti, è un grande patriota. Nel campo delle applicazioni, ciascuno degli esperimenti di Marconi ha rappresentato una novità, uno stadio nel progresso della radio ed un nuovo primato. A Poldhu, vicino ad HELSTON in Cornwall, nel 1901 Marconi costruisce una grande stazione di 25 kW che rappresenta l’ultima parola nel campo delle comunicazioni radio per molti anni: da qui giunge la famosa “S” attraverso l’Atlantico a St. John, Newfoundland il 12 Dicembre 1901:la notizia della grande conquista aveva lasciato increduli molti scienziati famosi, testimoni di quanto le invenzioni fossero di molto in anticipo nel campo della radio. Nel 1905 sposò la nobile scozzese Beatrice O’Brien dalla quale ebbe quattro figli. Ottenuto il divorzio si risposò con la nobile romana Cristina Bezzi Scali dalla quale, nel 1930, ebbe un’altra figlia, Elettra. Nel 1907 istituì il primo servizio pubblico radiotelegrafico Europa-America. Nel 1909, in gennaio, il naufragio in Atlantico del piroscafo Republic, scontratosi causa nebbia con un altro piroscafo, portò al salvataggio di 2000 passeggeri da altri piroscafi accorsi essendo stati avvisati tramite il telegrafo Marconi. Questo fatto creò grande scalpore. Nel dicembre dello stesso anno ottenne il Premio Nobel per la fisica assieme a Ferdinand Braun inventore del tubo a raggi catodici. Il 15 aprile 1912 affonda il transatlantico Titanic e nella tragedia muoiono 1000 passeggeri mentre 700 vengono salvati da piroscafi accorsi alla richieste di aiuto lanciata per radio. Molti di più sarebbero stati salvati se un piroscafo inglese passato nelle vicinanze fosse stato fornito di apparecchiatura radio. Il fatto aumentò notevolmente la popolarità dell’invenzione marconiana. Nel 1919 compra un panfilo di 72m chiamato “Elettra” il quale diventa la sua nave laboratorio.

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

Luglio 20th, 2010 at 4:15 pm

Emergency, un passo di troppo

without comments

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Luglio 20th, 2010 at 1:31 am

Rom e Sinti perseguitati a Milano. Il Naga denuncia alla Commissione Europea la politica di sgomberi dell’Amministrazione Moratti-De Corato.

without comments

Milano, 19/07/2010

Di fronte agli oltre 100 sgomberi effettuati dal Comune di Milano a danno delle famiglie Rom e Sinti che si trovano sul territorio, il Naga presenta oggi alla Commissione Europea una denuncia formale.

“La nostra denuncia si concentra sugli oltre 100 sgomberi avvenuti nei primi sei mesi del 2010 e che si sono abbattuti spesso contro gli stessi nuclei familiari”, dichiarano i referenti del Servizio Legale del Naga. “Attraverso una dettagliata documentazione dei fatti integrata con riferimenti alla normativa italiana ed europea, denunciamo come gli sgomberi avvenuti a Milano e quelli preannunciati per i prossimi mesi abbiano violato e violeranno diritti umani fondamentali e assumano i tratti di una in una vera e propria persecuzione contro le minoranze Rom e Sinti presenti all’interno del territorio”, proseguono i referenti del Naga.

“Di fronte allo sconcertante silenzio delle Istituzioni milanesi ed italiane su questi fatti gravissimi, ci auguriamo che la Commissione Europea faccia valere le sue prerogative di vigilanza sulla corretta applicazione del diritto europeo e richiami, quindi, l’Italia alle sue responsabilità di garanzia e tutela dei diritti fondamentali di tutti i cittadini” concludono i referenti del Servizio Legale del Naga.

Come Naga continueremo a portare assistenza legale e sanitaria nei campi Rom e Sinti e a monitorare gli sviluppi di una situazione destinata a peggiorare.

Per maggiori informazioni:  NAGA  02 58 10 25 99   – 349 16 033 05 – 349 160 23 91 – naga@naga.it

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Luglio 19th, 2010 at 4:14 pm

Inviato in Associazioni No Profit,Notizie

Tagged with

TACADANCER QUANDO LA TRASGRESSIONE ERA BALLARE ABBRACCIATI IV EDIZIONE

without comments

LUNEDì 19 luglio

L’UOMO CHE SCONFISSE IL BOOGIE

Film sulla vita di Secondo Casadei

nella rassegna Cinema Estate

Cortile della Reggia

Palazzo Ducale

Colorno  ore 21,30

a seguire:

MARTEDì 20 luglio

LE MILLE E UN’EMILIA

concerto/disfida

I VIOLINI DI SANTA VITTORIA

VS

ENSAMBLE NOVECENTO

Piazza Garibaldi

Colorno

ore 21,30

VENERDì 23 luglio

L’ABBRACCIO DEL FIUME

Musiche, visioni e racconti tra i pioppi e il Po

Teatro dell’Orsa e I Violini di Santa Vittoria

Lido Po Mezzani

ore 21,30

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

Luglio 19th, 2010 at 1:30 am

Inviato in Notizie Parmensi

Tagged with ,

Nuova Dialettale Lugagnanese, siamo lieti di invitare Tutti alla nuova rappresentazione dell’esilarante Commedia “LA MAPA”

without comments

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Luglio 18th, 2010 at 12:16 pm

Stelle e Fantasmi alla Fortezza di Bardi

without comments

Castello di Bardi

Sabato 17 luglio “E lucean le stelle… fisse o cadenti nella Volta Magnifica”, visita guidata serale al Castello di Bardi, con Cena Stellare nella Taverna Medievale del Castello a cura dello chef Giacomo Belli del rinomato locale Ca’ Del Fuoco e successiva lettura della Volta Celeste dal cortile d’onore della Fortezza con un esperto di astrofisica e astronomia

Archeoastronomia a Bardi? E’ una nuova iniziativa che coniuga un luogo di rilevanza storica ed archeologica con una vera e propria lezione di astronomia. La scienza abbinata all’aspetto umanistico fa dunque ingresso nella Fortezza di Bardi, con l’obiettivo di fare comprendere ai visitatori fenomeni scientifici che aprono le porte a inaspettati orizzonti. Dunque, le stelle, la Via Lattea, la Luna, l’Arte, la Storia antica entrano a pieno titolo a far parte della nostra anima: basta saperle vedere! Ecco allora che è in programma dalle 18 prima una visita guidata serale al maniero accompagnati dalla guida. Dopo un aperitivo di accoglienza a base di crostini misti farciti, vino e spiedini di frutta, si può cenare nella Taverna Medievale del Castello, degustando un menù davvero “stellare” firmato dallo chef Giacomo Belli del rinomato locale Ca’ Del Fuoco: Risotto all’Orsa Maggiore alle ortiche e ai profumi di castagno; Carni all’Orione spalla arrosto di maialino nero, pancetta e salame di maialino bardigiano; Grande Carro con pane di grani antichi cotto al forno; misticanza di verdure biologiche di stagione alla Galileo, Dolcetti Pleiadi con stelline e mezza luna. Tutti i partecipanti sono invitati a stendersi su grandi plaid (forniti dall’organizzazione) e ad ammirare il cielo stellato, naso all’insù, accompagnati dalla spiegazione scientifica di un esperto di astronomia e astrofisica della Cooperativa Camelot di Ferrara. L’osservazione guidata del cielo notturno si avvale dell’ausilio di un raggio laser proiettato in alto e di un telescopio astronomico da cui uno ad uno i partecipanti potranno scrutare il manto stellato. La magica notte delle stelle sarà occasione unica per apprendere i segreti delle costellazioni, imparare a leggere il cielo come fosse una grande mappa. Gli invitati apprenderanno, inoltre, i segreti del risparmio energetico, le buone pratiche adottate dagli enti locali e i comportamenti virtuosi che ciascuno di noi può mettere in atto per migliorare la qualità dell’ambiente. Filo conduttore la luce e il buio, un rapporto intrecciato fin dalle origini dei tempi. Prenotazioni e informazioni sui costi dell’evento e per visitare il Castello e conoscere tutte le sue iniziative: tel. 333.2362839; 0525.71368 – Ati SocioCulturale-Cooperativa Parmigianino.

Prenotazioni e informazioni per visitare il Castello e conoscere tutte le sue iniziative: tel. 333.2362839; 0525.71368 Ati SocioCulturale-Cooperativa Parmigianino. E-mail: fortezzadibardi@libero.it

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Luglio 17th, 2010 at 1:45 pm

AIC Parma stand gastronomico senza glutine a Collecchio

without comments

A Collecchio stand gastronomico senza glutine

Dal 16 al 25 luglio i volontari AIC Parma organizzano presso la Festa del Pd di Collecchio uno stand gastronomico di cucina casalinga senza glutine

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Luglio 16th, 2010 at 1:30 am

Avis sezione di Parma Circolo San Martino Vi invita il 16 – 17 – 18 Luglio alla FESTA D’ESTATE 2010 a Ravadese frazione di Parma

without comments

16 – 17 – 18 Luglio FESTA D'ESTATE 2010 a Ravadese frazione di Parma.
Torna la tre giorni musico/gastronomica all'ombra del campanile di strada traversante Ravadese.
Il programma:
16 Luglio: Ore 20,00 apertura stand gastronomico (cucina tradizionale e di pesce).
                 Ore 21,45 si balla con i Dj Taro Taro Story.
17 Luglio: Ore 19,30 apertura stand gastronomico (cucina tradizionale e di pesce).
                 Ore 21,15 alla balera si balla con Orchestra Andrea e Loredana.
18 Luglio: Ore 19,30 apertura stand gastronomico (cucina tradizionale e di pesce).
                 Ore 21,15 alla balera la grande Orchestra spettacolo Gabriele Zilioli.
   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Luglio 16th, 2010 at 1:15 am

EMERGENCY RICERCA PERSONALE SANITARIO VOLONTARIO PER IL POLIAMBULATORIO DI MARGHERA

without comments

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Luglio 15th, 2010 at 7:51 pm

Inviato in Associazioni No Profit,Notizie

Tagged with

Paolo Cevoli, Paolo Labati e Duilio Pizzocchi all’Euro Torri

without comments

Giovedì 15 luglio, alle ore 21, l’assessore di “Zelig” e altri due cabarettisti animano i “GiovedidEstate”; ingresso gratuito e negozi aperti fino alle 24

Tre cabarettisti di “Zelig” al prezzo di uno, anzi gratis! Accade ai “GiovedidEstate”, la rassegna di spettacoli dei giovedì sera fino al 29 luglio organizzata dal centro commerciale Euro Torri di Parma in collaborazione e con il patrocinio del Comune. I tre comici sono Paolo Cevoli, Paolo Labati e Duilio Pizzocchi e si ride con loro giovedì 15 luglio alle ore 21 nel piazzale a sud (piazza Balestrieri) dell’Euro Torri, che per l’occasione tiene aperti tutti i negozi, bar e ristoranti fino a mezzanotte. Presenta Manuela Boselli e l’ingresso libero e gratuito come sempre; info su www.eurotorri.it, tel. 0521-701290/272148 (per chi arriva da lontano, ricordiamo che l’Euro Torri si trova a 1 km dall’uscita “Parma Centro” dell’autostrada A1).

Paolo Cevoli, il più famoso dei tre artisti, incarna “Zelig” in tv fin dagli inizi ed è difficile immaginare qualcuno che non abbia mai visto all’opera il suo personaggio preferito, l’assessore romagnolo Palmiro Cangini, con delega alle “attività varie ed eventuali” del Comune di Roncofritto. Cangini è perennemente agitato e di cattivo umore e tiene una specie di delirante comizio. Durante il suo numero di cabaret su Canale 5 viene affiancato da Claudio Bisio che gli fa da spalla. Nei primi tempi la classica conclusione del suo sproloquio era la frase “Con questo cosa voglio dire? Non lo so. Però c’ho ragione e i fatti mi cosano. Fatti, non pugnette!”. Autore di libri, Cevoli ha creato anche altre maschere: Teddi Casadey, imprenditore proprietario di un “glorioso maialificio”, Lothar, sostituto di vip che si mostra a torso nudo e col fez, e Yuri, supertifoso di Valentino Rossi che gira con lui gli spot per Fastweb.

Paolo Labati è invece il barbuto comico piacentino che nell’edizione tv 2010 di “Zelig” ha impersonato il disturbatore, o meglio l’incursore, quello cioè che si perde e che capita per sbaglio sul palco chiedendo a Bisio e alla Incontrada indicazioni per il casting di una risibile trasmissione di Mediaset. Apparizioni brevi, ma efficaci.

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

Luglio 15th, 2010 at 1:35 am

Fidenza Village Late Nights: Davide Paolini e …. “Le ricette dell’amore” dello chef Lino Turrini

without comments

L’estate di Fidenza Village “si surriscalda”: la serata d’intrattenimento del prossimo giovedì avrà come protagonista un tema spumeggiante e divertente, la cucina afrodisiaca.
L’incontro, dedicato a tutti gli amanti del bien vivre, porterà il pubblico alla scoperta del connubio cucina-seduzione grazie alla sapiente guida di due ospiti d’eccezione.

Giovedì 15 luglio alle 21.30, Davide Paolini, il noto critico enogastronomico conosciuto dal grande pubblico come il Gastronauta, autore della seguitissima trasmissione sulla cultura del cibo di Radio 24, incontrerà Lino Turrini, chef e autore del libro “Le ricette dell’amore”.

Davide Paolini “Foodtrotter” e firma della nota rubrica “A me mi piace” sul domenicale del Sole 24 Ore, con la sua verve accenderà un vivace dibattito per demonizzare i luoghi comuni del sex food symbol, sfatandone le comuni credenze e svelandone aspetti tanto inediti quanto interessanti.

Ai fornelli del suo ristorante Corte Brandelli di Dosolo, sulle rive del Po in provincia di Mantova, Turrini conduce un’indagine alla scoperta della liason tra cibo e seduzione, una rivisitazione culinaria condita, nelle pagine del suo libro, di riflessioni gustose e…maliziose.

Anche il pubblico sarà coinvolto nella chiacchierata e chiamato in causa per raccontare la propria esperienza di seduzione “ai fornelli”. Esiste davvero un potere afrodisiaco del cibo, una cena romantica può essere un’arma gastronomica di conquista del cuore?

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

Luglio 15th, 2010 at 1:15 am

La grande abbuffata – Marco Travaglio

without comments

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Luglio 14th, 2010 at 1:30 am

Inviato in Notizie,Politica

Tagged with ,

Beppe Grillo al Parlamento Europeo

without comments

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Luglio 13th, 2010 at 1:30 am

Inviato in Notizie,Politica

Tagged with

Gratuite Emozioni

without comments

Piertomas Dell’Erba: sax tenore, synth bass, synth effects, digital piano

Simone Porcelli: pianoforte, synth effects, digital piano, keyboards, brano per il festival Canzoni 2010

il filmato e disponibile da una collaborazione con Arcoiris Tv

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Luglio 12th, 2010 at 1:30 am

Inviato in Notizie

Tagged with

Stelle e Fantasmi alla Fortezza di Bardi

without comments

Domenica 11 luglio. “Una giornata FANTASMAgorica!” con animazione a tema, party dei fantasmi e pranzo dell’antica Taverna Medievale. I più celebri fantasmi della letteratura, della storia e del cinema si danno appuntamento a Bardi alla Corte dell’ombra gentile di Sir Moroello. Angolo-gioco in cui “Trasformarsi in fantasmi”. L’appassionato di fantasmi Gianni Santi proporrà una speciale visita guidata al maniero indicando i luoghi più significativi dove è stata percepita la presenza del fantasma

PR – Un Castello sempre vivo nel tempo dove le possenti mura ancora parlano. Dove si aggira un fantasma, secondo le ricerche di studiosi di fenomeni paranormali, tra elettromagnetismo, leggenda e romantica melanconia: è l’anima del nobile condottiero Moroello che soffre ancora per amore della bella Soleste perduta. Hauntings, presenze. Suggestione o realtà? Impossibile dare una risposta che valga per tutti: il modo migliore per mettere alla prova il proprio coraggio o le proprie paure è mantenere viva la curiosità, il dubbio e l’immaginazione. Sì, perché se per i bambini i fantasmi hanno le buffe forme del simpatico e dolce Casper, o quelle del dispettoso Pix che appare e porta scompiglio nella saga di Harry Potter, i ragazzini iniziano a leggere storie di fantasmi a partire dal celebre Fantasma di Canterville di Oscar Wilde, crescendo restano affascinati dal Fantasma dell’Opera e dalle saghe di romanzi mistery-thriller fino a scoprire che tra Parma e Piacenza il popolo dei fantasmi si fa numeroso ed entra a pieno titolo nella Storia dei secoli passati: pensiamo alla Fata Bema, a Donna Cenerina, alla dolce Aloisa protettrice degli innamorati, fino al cavaliere Morello di Bardi innamorato ricambiato della castellana sedicenne Soleste. L’aggirarsi inquieto del suo spirito è stato addirittura fotografato: Michel Dinicastro e Daniele Gullà, due parapsicologi bolognesi, armati di una Pentax e di una termocamera per la lettura e visualizzazione delle variazioni del gradiente termico dell’ambiente, sono riusciti a immortalarlo.

Dunque domenica 11 giugno alla Corte di Moroello i più celebri fantasmi escono dall’ombra – in cui erano intrappolati – e tornano a raccontare ai visitatori le loro vicende, il loro cuore affranto per cause di onore, amore o ingiustizie. E voi sarete i testimoni della loro presenza? Vi appariranno in sogno? Potrete dire di averli incontrati o addirittura fotograti? Per grandi e piccini sarà una giornata speciale.

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

Luglio 11th, 2010 at 1:30 am

Estratto dell’intervento di Beppe Grillo

without comments

Intervento registrato presso l’AUDITORIUM di Terra Futura durante il convegno:

IX CONFERENZA REGIONALE SULL’AMBIENTE LA VIA DELL’ECOEFFICENZA: UNA STRATEGIA VINCENTE PER L’ECONOMIA E PER L’AMBIENTE

il filmato e disponibile da una collaborazione con Arcoiris Tv

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Luglio 10th, 2010 at 1:30 am

Inviato in Notizie,Politica

Tagged with ,

Emergency: Arrivano i primi piccoli pazienti al Centro pediatrico di Nyala

without comments

Lunedì 5 luglio il Centro pediatrico di Emergency a Nyala, in Darfur, ha accolto i primi pazienti.

Nyala è la capitale del Sud Darfur, una città abitata da oltre un milione e mezzo di persone, in larga parte profughi in fuga dalla guerra che vivono nei 7 campi sorti nei sobborghi della città.

Il Centro, aperto ventiquattro ore su ventiquattro, offre servizi sanitari di base ai bambini fino a 14 anni e attività di educazione igienico-sanitaria alle famiglie. Emergency si occuperà, inoltre, della formazione teorica e pratica dello staff nazionale.

Il Centro fa anche parte del Programma regionale di pediatria e cardiochirurgia: qui cardiologi internazionali di Emergency individueranno i pazienti da operare presso il Centro Salam di cardiochirurgia avviato a Khartoum nel 2007 ed effettueranno le necessarie visite post operatorie.

La costruzione del Centro pediatrico di Nyala è stata finanziata anche dall’operazione dell’Sms solidale La mia idea di pace condotta da Emergency nell’autunno 2008.

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Luglio 9th, 2010 at 1:30 am

Emergency, la Champions League per i bambini di Goma, nella Repubblica Democratica del Congo

without comments

Oggi la tua passione per il calcio può trasformarsi in un progetto concreto di solidarietà.

Dall’8 al 21 luglio weekend inclusi, dalle ore 10 alle 21 (il 14 luglio fino alle ore 17), potrai scattare la loro foto ricordo con la Coppa dei Campioni d’Europa e al tempo stesso donare il tuo contributo a favore della costruzione di un Centro pediatrico per offrire assistenza sanitaria ai bambini fino a 14 anni di età a Goma, nella Repubblica Democratica del Congo, in un’area dove la guerra ha portato 500 mila profughi.

Il Centro, che fa parte della Rete regionale di pediatria e cardiochirurgia che Emergency sta costruendo in Africa, sarà attrezzato anche con un ambulatorio cardiologico per lo screening dei pazienti affetti da cardiopatie congenite e acquisite, da trasferire per l’intervento al Centro Salam di cardiochirurgia di Khartoum, aperto da Emergency nel 2007.

Bastano 5 euro per contribuire a questo progetto, 10 se desideri che la foto venga scattata e stampata da un fotografo professionista a disposizione del pubblico nella Sala delle Colonne.

Tu, INTER ed EMERGENCY: campioni di solidarietà.

INTER FOR EMERGENCY

Dall’8 al 21 luglio
Tutti i giorni, dalle 10 alle 21 – il 7 luglio dalle 15.30, il 14 luglio fino alle 17

Sala delle Colonne della Banca Popolare di Milano
Via San Paolo 12, Milano

Per sostenere la costruzione del Centro pediatrico di Emergency a Goma:

Conto corrente bancario intestato a EMERGENCY presso Banca Popolare di Milano n. 63500
IBAN IT37 O 05584 01600 000000063500
BIC BPMIITMM300

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Luglio 8th, 2010 at 2:00 am

Fidenza Village Late Nights: Nicoletta Deponti e Francesco Facchinetti il celebre duo di RTL 102.5

without comments

Continua l’estate con gli impedibili appuntamenti del giovedì sera: Fidenza Village Late Nights l’intrattenimento in compagnia dei volti noti del mondo dello spettacolo, della cultura con iniziative esclusive per tutti i visitatori.

Giovedì 8 luglio alle 21.30, ritorna sul set di Fidenza Village, Nicoletta Deponti di RTL 102.5 in compagnia dell’inseparabile “compagno radiofonico” Francesco Facchinetti. Insieme dal 2008 nella conduzione di Password il magazine pomeridiano che appassiona ogni giorno milioni di italiani con canzoni, storie ed ospiti speciali del mondo della musica, vedrà Nicoletta e Francesco protagonisti di un’edizione speciale delle serate Late Nights, il palcoscenico di Fidenza Village.

Il celebre duo della radio in un vivace e frizzante talk show coinvolgerà il pubblico sui temi dal sapore vacanziero: “Moda e Musica” le ultime tendenze dell’estate 2010.

Accanto ai due ospiti il pubblico sarà chiamato ad esprimere il proprio mood sugli accessori irrinunciabili della stagione sino ai tormentoni musicali estivi. Inoltre a tutti i visitatori di Fidenza Village verrà offerto un welcome drink grazie a un mojito bar che verrà allestito apposta per l’occasione.

L’appuntamento di giovedì sera con il poliedrico Facchinetti – cantautore, presentatore del format musicale di successo X Factor e la voce femminile della radio Nicoletta Deponti, si preannuncia uno show da non perdere nella shopping destination alle porte di Fidenza.

Il calendario Late Nights prosegue con i seguenti appuntamenti:

15 luglio “La cultura del cibo, tradizione e innovazione” in compagnia di Davide Paolini, il “Gastronauta” di Radio24, seguitissimo dagli amanti del bien vivre.

22 luglio “L’altra cover” in collaborazione con il mensile Velvet

29 luglio “Eleganza e stile in valigia” il team di stylist della testata di Glamour regaleranno a tutti i visitatori preziosi consigli da portare in vacanza.

Fidenza Village si riconferma punto di riferimento privilegiato per conversare di moda, di cultura e di tendenze riaffermando la sua vocazione come destinazione internazionale di shopping.

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Luglio 8th, 2010 at 1:45 am

“Live Song Festival”, mago di “Zelig” e miss all’Euro Torri

without comments

Giovedì 8, alle 21, concorso musicale diretto da Beppe Carletti, cabaret di Politi e sfilate ai GiovedidEstate; ingresso gratis e negozi aperti fino alle 24

Una semifinale del “Live Song Festival”, concorso musicale nazionale per nuovi talenti, e il cabarettista Alessandro Politi, meglio noto come il “grande mago” Martin Scozzese, esploso a “Zelig Circus” nel 2006 e ora tornato in auge su Raiuno in “Voglia d’aria fresca” di Carlo Conti, animano giovedì 8 luglio alle ore 21 il centro commerciale Euro Torri di Parma nell’ambito dei “GiovedidEstate”, la rassegna dei giovedì fino al 29 luglio organizzata in collaborazione e col patrocinio del Comune.

Presentata da Manuela Boselli, l’atipica serata vede anche la presenza di Beppe Carletti dei Nomadi quale direttore musicale del “Live Song Festival” e presidente di giuria, e comprende una sfilata di miss, tutto naturalmente in piazza Balestrieri di fronte all’entrata sud dell’Euro Torri, con accesso libero e gratuito e apertura fino a mezzanotte di tutti i negozi, bar e ristoranti del centro commerciale (per chi viene da fuori città, l’Euro Torri si trova a 1 km dall’uscita “Parma Centro” della A1); info www.eurotorri.it, 0521-701290/272148.

Giunto alla 7ª edizione e realizzato da La Bottega di Orfeo in collaborazione con WBL di Loredana Lanzi e Radio Tv Parma, il “Live Song Festival” è una manifestazione itinerante che seleziona talenti canori e avrà il proprio epilogo il 31 luglio a Collecchio (finale per le categorie “Interpreti” e “Juniors”) e il 6 agosto a Traversetolo (finale per le “Nuove Proposte”). L’Euro Torri accoglie nei “GiovedidEstate” una delle semifinali, con protagonisti E45, Emanuel Fontana e Senzatetto tra le Nuove Proposte, Daniela Barbara, Federico Casini e Christian Poerio tra gli Interpreti e Caterina Canali, Veronica Cobianchi, Raffaella Grimaldi e Nicolas Signorini tra i Juniors. Nell’occasione viene messo in palio il “Premio Euro Torri”, un buono spesa di 500 euro per acquisti musicali che la giuria di esperti assegna a uno dei suddetti quattro Juniors (di età tra i 9 e i 13 anni), selezionati il 22 maggio scorso all’Euro Torri fra coloro che si erano iscritti al concorso direttamente nello stand all’interno del centro commerciale. Il vincitore accede poi alla finale di Collecchio.

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

Luglio 8th, 2010 at 1:30 am

Medici senza Frontiere, Haiti, sei mesi dopo il terremoto

without comments

Teleconferenza di Medici Senza Frontiere da Port-Au-Prince

Giovedì 8 luglio 2010
ore 15.30

(ora italiana)

Roma/Port-au-Prince, 7 luglio 2010 – A sei mesi dal terremoto che ha colpito Haiti, Medici Senza Frontiere (MSF) organizza una teleconferenza internazionale in diretta da Haiti con Stefano Zannini e Hans Van Dillen, capimissione di MSF a Haiti che lavorano sull’isola da prima del terremoto e che hanno seguito l’emergenza dalle prime ore del 12 gennaio.

Nel corso della teleconferenza verrà illustrata la situazione generale, sei mesi dopo il sisma, per quanto riguarda l’accesso all’assistenza sanitaria e si illustreranno le attività di MSF e gli sviluppi futuri.

La teleconferenza è in programma per giovedì 8 luglio: ore 15.30 in INGLESE e ore 16 in FRANCESE (ora italiana in entrambi i casi).
Per collegarsi in teleconferenza bisogna digitare il numero telefonico (703) 639-2051.

Giovedì 8 luglio verrà inoltre distribuito alla stampa il rapporto di MSF dal titolo “Emergency Response after the Haiti Eartquake: choices, obstacles, activities and finance”.

Per le TV sono disponibili immagini video.

Medici Senza Frontiere è la più grande organizzazione medico-umanitaria indipendente al mondo. Nel 1999 è stata insignita del Premio Nobel per la Pace. Opera in oltre 60 paesi portando assistenza alle vittime di guerre, catastrofi ed epidemie. www.medicisenzafrontiere.it

Per informazioni: Ufficio Stampa  MSF Italia  tel. 06.44.86.921 – 335.8489761 – 349.8132110

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Luglio 8th, 2010 at 1:15 am

50° anniversario del 7 luglio 1960 a Reggio Emilia

without comments

Quando: 03/07/2010, 04/07/2010, 05/07/2010, 06/07/2010, 07/07/2010, 08/07/2010, 09/07/2010, 10/07/2010, 11/07/2010, 12/07/2010, 13/07/2010, 14/07/2010, 15/07/2010, 16/07/2010, 17/07/2010, 18/07/2010, 19/07/2010, 20/07/2010, 21/07/2010, 22/07/2010, 23/07/2010, 24/07/2010, 25/07/2010

Comune: Reggio Emilia

Mercoledì 7 luglio

Ore 9-13.30
Teatro Ariosto, Reggio Emilia
Convegno
Lavoro, libertà, democrazia nel cinquantesimo anniversario del 7 Luglio 1960

Proiezione del video (prima visione)
I giovani e la democrazia. A 50 anni dal 7 Luglio 1960
Realizzato da Nico Guidetti, in collaborazione con Paolo Nori
a cura della Camera del Lavoro di Reggio Emilia

Apertura convegno
Mirto Bassoli, segretario generale Camera del Lavoro di Reggio Emilia

Saluti:
Vasco Errani, presidente Regione Emilia Romagna

Comunicazioni
Alfredo Reichlin, direzione nazionale Pd. Nel 1960 direttore de L’Unità di Roma
Aldo Tortorella, direttore di Critica marxista. Nel 1960 direttore de L’Unità di Milano
Marco Revelli, storico, Università del Piemonte orientale
Paolo Nori, scrittore, autore del libro “Noi la farem vendetta”
Tiziano Rinaldini, Cgil Emilia Romagna

Interventi e testimonianze
giovani delegati e lavoratori

Seguirà dibattito.

Conclusioni
Carla Cantone, segretaria nazionale Spi-Cgil

Ore 17.00
Cimitero monumentale
Manifestazione
per ricordare i morti di Reggio Emilia – Deposizione corona ai caduti

Ore 17.30
Parco del Popolo

Interventi
Graziano Delrio, sindaco di Reggio Emilia
Sonia Masini, presidente Provincia di Reggio Emilia
Armando Cossutta, Segreteria nazionale Anpi
Silvano Franchi, per i famigliari dei caduti del 7 Luglio 1960
Un giovane lavoratore

Conclude
Moni Ovadia, attore, musicista, scrittore

A seguire
Intervento musicale
a cura di Fausto Amodei

Ore 21.00
Palco festival Ost, piazza Prampolini
Nervi dei nostri nervi – Immagini, suoni, voci per il 7 luglio

Partecipano
Paolo Nori, Gruppo padano di Piadina, Fausto Amodei, Giardini di Mirò, Banda di quartiere, Roberto Abbiati, Alessandro Nidi, Maurizio Maggiani

Immagini video a cura di Nico Guidetti.

A cura di Arci Reggio Emilia, in collaborazione con I Teatri e Comitato per il 50° anniversario del 7 luglio 1960

Read the rest of this entry »