Il ritorno di Marshall alla guida della Filarmonica

nessun commento

Il ritorno di Marshall alla guida della Filarmonica

Per il terzo anno consecutivo il maestro inglese dirige la Toscanini. La prima del concerto (per Nuove Atmosfere) a Parma, la seconda a Ravenna e la terza a Piacenza

Una mini tournée che vedrà la Filarmonica impegnata il 18 febbraio a Parma (per la rassegna sinfonica Nuove Atmosfere), il 19 febbraio Ravenna e domenica 20 febbraio a Piacenza sotto la guida di Wayne Marshall che accosterà due versioni della celebre suite del balletto Lo schiaccianoci: l’originale di Čajkovskij e quella che Duke Ellington ha arrangiato con Billy Strayhorn.

A completamento due altri brani americani, entrambi di Aaron Copland : Rodeo, quattro episodi di danza, la suite dall’omonimo balletto che aprirà la serata e che il compositore scrisse nel 1942/43, ed il concerto per clarinetto e orchestra d’archi che il leggendario clarinettista americano Benny Goodman commissionò nel 1947 a Copland: “una fusione inconscia di elementi legati alla musica popolare dell’America del Nord e del Sud”. E solista sarà il primo clarinetto dell’Orchestra Nazionale dell’Accademia di Santa Cecilia, Alessandro Carbonare. Uno dei giovani musicisti italiani più dotati ed ammirati all’estero.

Carbonare è stato anche primo clarinetto solista dell’Orchestre National de France e ha collaborato con la Symphonie Orchestre des Bayerischer Rundfunkdi Monaco e con i Berliner Philharmoniker.

È la terza stagione consecutiva che Marshall è ospite della Toscanini. Direttore d’orchestra, pianista e organista, di origini caraibiche, è uno dei musicisti più versatili ed estrosi di oggi. Nato in Inghilterra, determinante è stata la sua partecipazione alla produzione di Porgy and Bess della Glyndebourne Festival Opera diretta da Simon Rattle. Da allora si è dedicato sempre di più al pianoforte e alla direzione d’orchestra, diventando uno dei più rinomati interpreti delle musiche di Gershwin, Ellington e Bernstein, nonché di altri autori americani del XX secolo.

Il programma del concerto di venerdì che si svolgerà all’Auditorium Niccolò Paganini, verrà eseguito il giorno successivo sabato 19 a Ravenna al Teatro Alighieri, dove la Filarmonica Arturo Toscanini esordirà. Seguirà il concerto al Teatro Municipale di Piacenza, sempre alle 20.30 (info biglietteria tel. 0523 492251).

La stagione Nuove Atmosfere è realizzata anche grazie al sostegno della Fondazione Monte di Parma, Fondazione Cariparma, Camera di Commercio di Parma, Ministero per i Beni e le attività culturali, Regione Emilia-Romagna, Comune di Parma e Provincia di Parma. Partner istituzionale della Filarmonica Arturo Toscanini è Ferrovie Emilia Romagna. Sponsor tecnici: Carebo Autohub, Classica Sky, Fratelli Manghi SpA, Impresa Fratelli Manara.

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

17 Febbraio, 2011 at 1:15 am

Per inviare il tuo commento

Devi avere fatto il Login per postare il tuo commento. - Sul link Login click destro mouse e segliere nuova scheda o finestra e aggiornare la pagina -