JACK TRIVELLA & BRANDINAS SOTTO LE STELLE… IN PIAZZALE DELLA PACE PER L’AVIS

nessun commento

Sotto Le Stelle… in Piazzale Della Pace”  presenta 

JACK TRIVELLA & BRANDINAS PRO AVIS

Il quarto mercoledì dedicato all’associazionismo di “Sotto le Stelle in Piazzale della Pace” – progetto socio sanitario dell’Agenzia per la Sanità e Politiche per la Salute del Comune di Parma, in collaborazione con l’Azienda USL di Parma – sarà a sostegno dell’attività dell’AVIS , Associazione Italiana Volontari Sangue, ed avrà come protagonisti artistici Jack Trivella & Brandinas con il proprio repertorio swing che si esibiranno oggi, mercoledì 24 agosto 2011, a partire dalle ore 21, sul prato verde della Pilotta, ingresso libero.

La musica e l’ascolto libero sono un grande ed insostituibile pretesto del confronto, dell’aggregazione e dell’attesa: lo stare insieme condividendo la comune passione per la musica rientra appieno nel progetto “Sotto le Stelle… in Piazzale della Pace”, che quest’anno si prefigge lo scopo di sensibilizzare chi assiste ai concerti gratuiti in cartellone sull’attività delle associazioni che gravitano in ambito sanitario che operano sul territorio per contribuire a divulgare messaggi di prevenzione e cultura della salute, in particolare ai giovani. In particolare l’AVIS, stasera, nelle postazioni informative e nei gazebo di piazzale della Pace, ma anche dal palco, spiegherà gli scopi dell’associazione, e cioè venire incontro alla crescente domanda di sangue, avere donatori pronti e controllati nella tipologia del sangue e nello stato di salute, lottare per eliminare la compravendita del sangue, donare gratuitamente sangue a tutti, senza alcuna discriminazione. Possono aderire gratuitamente sia coloro che donano volontariamente e anonimamente il proprio sangue e sia coloro che, pur non potendo per motivi di inidoneità fare la donazione, collaborano però gratuitamente a tutte le attività di promozione e organizzazione.

JT & B si ispira ai classici dello swing in lingua inglese e agli interpreti dello swing italiano, come Carosone e Buscaglione. Non disdegnano le rienterpretazioni in chiave swing di classici pop-rock (tipo Paul Anka), sconfinando fino al rock’n roll più classico. Inoltre propongono brani originali ispirati principalmente allo swing. La band è composta da Marcello “Jack” Cantoni alla voce, punto di riferimento della band nasce come animatore, attore e ballerino per poi avvicinarsi alla musica suonata con alcune cover band; Paolo Chittolini, al contrabbasso, diplomato al Conservatorio di Parma lascia la musica classica e suona di tutto e di più, adeguandosi a qualsiasi genere, ma trova nello swing la sua massima espressione, con tanta voglia di divertirsi; Franz Ravaglia alla chitarra, tanti anni di attività e di studio alle spalle: è il tranquillo del gruppo e ama suonare pezzi raffinati dal jazz alla bossanova; Emiliano Vernizzi al sax, giovane attivissimo talento plurilaureato al Conservatorio di Parma, con tanti corsi anche all’estero, nella sua brillante carriera ha occasione di collaborare in cd e in live con tantissimi personaggi della scena jazz; Sandro Canuti alle tastiere e Marcello Canuti alla batteria: padre e figlio, l’esperienza nel piano, l’energia di un givane alla batteria, il primo da vent’anni sulle scene è un compositore di musiche per spettacoli teatrali, il secondo studia batteria alla Music Accademy 2000 di Bologna ed è una vera forza del ritmo.

Un concerto pro AVIS con un genere musicale – swing e boggie anni ’50 – che non risente del passare degli anni, sempre attuale e piacevole da ascoltare grazie anche alle magistrali interpretazioni che JT & B sa offrire. La scintilla per la nascita della formazione parmigiana è scoccata per il desiderio di riportare suoni retrò curati e miscelati con energia e voglia di divertirsi.

Durante la serata sarà aperta la Casetta degli Psicologi di Sotto le Stelle… in Piazzale della Pace, sportello gratuito di consulenza e di ascolto psicologico per prevenire un disagio o scoprire come affrontarlo, destinato soprattutto alle persone che avvertono fragilità, magari amplificate dalla solitudine, complicanza tipica ferragostana.

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

24 Agosto, 2011 at 1:15 am

Pubblicato in Notizie Parmensi

Tagged with

Per inviare il tuo commento

Devi avere fatto il Login per postare il tuo commento. - Sul link Login click destro mouse e segliere nuova scheda o finestra e aggiornare la pagina -