ACHTUNG BABIES, reduci da 11 date in Spagna, nel concerto «Tributo internazionale agli U2», coi grandi hit degli U2 e il nuovo cd «Songs of innocence»: recupero della data rinviata per neve il 6 febbraio

nessun commento

 

Achtung_Babies_2Venerdì 27 marzo al circolo Arci Fuori Orario di Taneto, ore 22.30

Il loro tour di 11 date in Spagna a dicembre ha avuto un tale successo che ne è stato tratto un nuovo cd live a copie numerate: «Best of History Mix Tour – Live in Spain 2014». Parliamo naturalmente degli Achtung Babies, che da anni sono ritenuti «la miglior tribute band europea degli U2» e venerdì 27 marzo 2015 alle ore 22.30 suonano al circolo Arci Fuori Orario di Taneto di Gattatico (Reggio Emilia) per recuperare la data rinviata per neve il 6 febbraio scoro. È un’ottima opportunità per ascoltare dal vivo i brani del nuovo album degli U2 «Songs of innocence», ma anche gli hit storici di Bono & C. Proprio Bono, durante una sua visita a Milano lo scorso autunno, ha detto agli Achtung Babies: «Adoro il vostro lavoro»!

Ingresso a 12 euro con una consumazione inclusa, riservato ai soci Arci. Il Fuori Orario apre alle ore 20, insieme al punto ristoro (per la cena prenotare allo 0522-671970 o 346-6053342). Dopo il concerto, dj set di Tano nell’area spettacoli e Puccione nell’area binari esterna. Discobus attivo da Reggio Emilia; orari, fermate e info varie su www.arcifuori.it.

Il «Tributo internazionale agli U2» degli Achtung Babies ha spopolato in Spagna con l’«History Tour», uno spettacolo che ha ripercorso in quasi 3 ore e in 30 canzoni i momenti più rappresentativi di 4 tour della band irlandese: «Vertigo Tour», «360° Tour» (con l’aggiunta dei nuovi pezzi da «Songs of innocence»), «Popmart» e «Zoo Tv». Nati nel 1993 al teatro Palladium di Roma, gli Achtung Babies sono stati i primi al mondo a creare un omaggio agli U2, hanno superato la ragguardevole quota di 1500 concerti, nel 2012 hanno perfino debuttato a teatro con lo spettacolo «Gandhi incontra gli U2», hanno diviso il palco coi leggendari Uriah Heep, sono stati ospiti di Serena Dandini sulla Rai e si sono esibiti in stadi, teatri, club e tv in Italia, Spagna, Irlanda, Turchia, Olanda, Francia, Slovenia, Svizzera, Austria e Germania.

Gli Achtung ispirano simpatia, anche perché spesso si rendono protagonisti di azioni promozionali clamorose, come quando nel 1997 fecero volare sopra il pubblico del concerto degli U2 a Roma un aereo che trascinava la scritta «Ciao a tutti dagli Achtung Babies!», o quando nel 2001 vennero inseguiti dalle forze dell’ordine perché a Roma, in pieno centro, stavano suonando sotto l’ambasciata della Birmania in supporto alla dissidente Aung San Suu Kyi, o quando nel 2007 suonarono per strada bloccando il traffico della via principale di Bilbao in Spagna, o ancora quando nel 2009 suonarono sul tetto del centro commerciale Collestrada a Perugia.

La formazione attuale della band è composta da Chris Raccuglia alla voce (è lui il «sosia» di Bono!), Edo Faiella alla chitarra, Luca Schiavone al basso e Stefano Vrabec alla batteria, oltre all’immancabile fonico Cristiano.

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

Marzo 27th, 2015 at 1:15 am

Pubblicato in Notizie

Tagged with