Derby Reggio-Parma in consolle: sfida a colpi di mixer tra i mitici dj ENZO PERSUEDER del Marabù e PAOLO ALFIERI del Taro-Taro, ma anche BEPPE LODA (Typhoon di Brescia) e ROBY MAGRI (Jumbo)

nessun commento

 

Taro-Taro Story Venerdì 10 aprile al Fuori Orario di Taneto di Gattatico, ore 22.30

Una sfida a colpi di mixer, un autentico derby Reggio-Parma in consolle, va in scena per la prima volta al Fuori Orario di Taneto di Gattatico (Reggio Emilia) venerdì 10 aprile 2015 nella rodata serata-contenitore Taro-Taro Story 70/80 & Jumbo Story Afro/Funky. Protagonisti di questa sfida musicale, perfetta per rinverdire l’epopea d’oro delle discoteche, sono nell’area spettacoli il grande Dj Enzo Persueder, che ha fatto la storia del Marabù di Reggio (ma anche del Bandiera Gialla di Rimini), e Dj Paolo Alfieri del Taro-Taro di Parma (Collecchio), altro pilastro del ballo degli anni ’70-’80. In contemporanea, nell’area binari esterna, la sfida afro (e derivati funky) tra Dj Beppe Loda del mitico Typhoon di Gambara (Brescia) e Dj Roby Magri del Jumbo di Sanguinaro (Parma). Alle 21.30, inoltre, un piano bar come open act.

Ingresso a 10 euro, senza l’obbligo della tessera Arci. Il Fuori Orario apre alle ore 20, insieme al punto ristoro (per la cena prenotare allo 0522-671970 o 346-6053342). Discobus attivo da Reggio Emilia: orari, fermate e info varie su www.arcifuori.it.

Se Paolo Alfieri e Roby Magri hanno già animato diverse serate del Taro-Taro Story e Jumbo Story negli ultimi anni al Fuori Orario, Enzo Persueder e Beppe Loda sono alla loro prima partecipazione. Persueder, al secolo Enzo Ferrarini, è originario della provincia di Modena, ma è diventato noto negli anni migliori del Marabù di Reggio, dove fu chiamato dal celebre impresario-produttore Ivo Callegari: un lustro a cavallo tra gli anni Settanta e Ottanta. Ex calciatore, Persueder è uno dei pionieri dei dj set, tanto scrupoloso e attento ai dettagli quanto fantasioso e dirompente nei suoi travestimenti e nella sua capacità di ballare, cantare, saltare e parlare mentre mixa i dischi alla consolle. Enzo ha lavorato per varie radio e si è consacrato al Bandiera Gialla di Rimini, gestito da Bibi Ballandi, dov’è rimasto per 12 stagioni.

Dj Beppe Loda proviene invece dal Typhoon di Gambara (Brescia), però la sua popolarità è cresciuta fino all’Austria e alla Germania. Infatti, nel periodo dal 1980 al 1987, i sette indimenticabili anni del Typhoon, arrivavano in migliaia addirittura da centinaia di chilometri pur di ascoltarlo a Gambara, dove si era fatto costruire una consolle su misura e si era imposto nel genere afro, musica alternativa di cui era stato precursore con tutte le sue contaminazioni.

Il progetto del Taro-Taro Story e Jumbo Story 70/80 è partito nel 2006 con lo scopo di valorizzare il «ballo» come momento importante di sano divertimento e di un’aggregazione che col passare degli anni, per diversi motivi, viene sempre più a mancare. Il piacere del ballo è contagioso, cattura persone di ogni età e ceto sociale e permette, anche se solo per qualche ora, di lasciarsi alle spalle i pensieri quotidiani. Così vengono ricreate le atmosfere di 30 e 40 anni fa, quando gli ospiti dei due locali parmensi erano De Gregori, Dalla, i Nomadi, Renato Zero, Alan Sorrenti e tanti altri.

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

10 Aprile, 2015 at 1:15 am

Pubblicato in Notizie

Tagged with