Contro la mafia, ma con Berlusconi

Filed Under Politica | Commenti disabilitati su Contro la mafia, ma con Berlusconi

La Lega ha sempre avuto parole forti contro la mafia. Umberto Bossi urlava “mafioso!” contro Berlusconi, poi c’è stato solo silenzio, forse per l’ictus. Ma questo senso di anti-mafia pare sia rimasto dentro i leghisti. Le ultime dichiarazioni di Maroni lo dimostrano: “non siamo in presenza di una lotta tra bande per avere il predominio, ma di un sistema che garantisce reddito e che si propone come Stato nello Stato e quindi è anti Stato; finché non ci sarà una rivolta della società civile le azioni che facciamo noi non possono essere risolutive”. Sembra che anche lui abbia capito che la mafia non consiste in una guerra tra due piccole bande, di bulletti, ma è una vera e propria guerra. Solo La Russa non l’ha capito, ma lo comprendo.
Maroni chiede, dunque, una reazione da parte di tutti i cittadini, altrimenti la mafia non si potrà mai sconfiggere. Mentre pronuncia queste parole è alleato con un signore di nome Silvio, che ha accolto nella sua villa un tale di nome Mangano e l’ha definito un eroe, ed ha in Marcello Dell’Utri il suo braccio destro. Maroni, con tutta la Lega, fa finta di niente. Fa finta di non saperlo. Contro la mafia, ma con Berlusconi: pare un ossimoro. Ah, cosa si fa per un po’ di voti.

   Invia l'articolo in formato PDF   

Comments

Comments are closed.