La scuola piu’ povera d’Europa

Filed Under Politica | Commenti disabilitati su La scuola piu’ povera d’Europa

Ogni punto percentuale del PIl equivale a 12 miliardi di euro.
La spesa per la scuola in Italia e’ agli ultimi posti tra i paesi europei.
Dati OCSE (Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico)
Nel 2005 gli Stati hanno investito in scuola rispetto al loro PIL :

Italia 4,4
Francia 5,7
Portogallo 5,4
Norvegia 7,0
Polonia 5,5
Media OCSE 5,4

Per andare alla pari con la media europea il governo italiano doveva investire nella scuola almeno 12 miliardi di Euro in piu’. Invece tagliera’ per 8 miliardi. Dunque ci fara’ andare sotto di 20 miliardi di euro. E’ come ammazzare del tutto un ferito grave.
Rispetto all’intera spesa pubblica si spende per la scuola
in Italia il 9,3
Spagna 11
Irlanda 14
Messico 23
Corea 15
Nuova Zelanda 19,4
Stati Uniti 13,7
Repubblica Slovacca 19,5
La Media OCSE e’ 13,2

Siamo i peggiori. Ci dovremmo vergognare! E’ uno sputo in faccia alle giovani generazioni, a quanti vivono nella scuola, alla ricerca scientifica..
E in simili condizioni Berlusconi ha la faccia di ordinare altri tagli massicci? Quest’uomo odia il paese!
Si pensi quanti tagli piu’ intelligenti si potevano fare.
Per es.: abbiamo 107 Province che sono enti inutili che addirittura ostacolano la manutenzione di strade e scuole, interferedo con altri enti locali e paralizzandosi a vicenda, enti parassitari a fondo perduto. Ci costano 115 miliardi di euro. Perche’ Berlusconi non ha tagliato qui? Forse perche’ qui i partiti parcheggiano i loro clienti e nella scuola no?

Masada 814. Anima inseguita da ombre
http://www.masadaweb.org

   Invia l'articolo in formato PDF   

Comments

Comments are closed.