Anno 0

Filed Under Comunicazioni | Commenti disabilitati su Anno 0

Anno ZeroSantoro ha gia’ un piede fuori dalla Rai. Ha osato trasmettere un pezzo di Beppe Grillo.
Oggi Repubblica e Corriere dedicano un articolone alle reazioni dei politici, indignati (indignati?) per le parole di Grillo. Ma non hanno spazio per citare cosa abbia detto Grillo. L’han detto il giorno prima e una volta basta e avanza, non forniscono neanche un riassuntino, un accenno.
Ho pensato: chissa’ cos’ha detto quel discolaccio di Grillo se e’ cosi’ terribile da non essere ripubblicato.
Io stamattina me lo sono domandato perche’ non avevo letto i giornali e non avevo visto Annozero. Ho fatto una ricerchina in rete e ho trovato le frasi indecenti che ha pronunciato quel mangiapolitici tremendo. Ecco le frasi piu’ terribili che ha detto Grillo:
“Il presidente va eletto dagli italiani, non dai nostri dipendenti. Non deve avere piu’ di cinquant’anni. Non serve un presidente da ospizio di garanzia dello status quo partitico. Voglio una persona giovane, della societa’ civile, non legata ai partiti. Chiedo troppo? … Il presidente, oltre a monitare, di solito dorme, non sugli allori, ma sulla onorabilita’ del Parlamento e dei suoi condannati e prescritti… Fa sonni profondi. Se nomini D’Alema/Unipol, Berlusconi/Mondadori o Mastella/Why Not ha un leggero trasalimento. Piccolo, piccolo. Impercettibile. Prende i sali e poi si riprende. Ai nomi di De Magistris e della Forleo pero’ monita subito, senza tentennamenti…Il presidente e’ eletto dai partiti, fa il suo dovere, li accudisce teneramente. L’eta’ lo nobilita, con quegli anni puo’ dire quello che vuole. Come il nonno a tavola quando arriva il dolce. Una volta – conclude – c’era la bocca di Virna Lisi, oggi la dentiera presidenziale”.
E questi sono i terribili insulti di Grillo?

   Invia l'articolo in formato PDF   

Comments

Comments are closed.