Archive for the ‘Giù le Mani dai Bambini’ tag

Giù le Mani da Bambini

without comments

 

“SALVIAMO GIAN BURRASCA”: UNA UOVA PRESENTAZIONE IN LIBRERIA

Il 3 ottobre, ore 18.00 a Firenze,libreria IBS-Il Libraccio, via dè Cerretani 16r , appuntamento d’eccezione con Luca Poma, autore di “Salviamo Gian Burrasca”, e Valentino Giacomin, fondatore delle scuole della rete Alice Project. Con loro ci sarà la filosofia e scrittrice Gloria Germani, autrice di “A scuola di felicità e decrescita. Alice Project”. Non mancare! E… se vuoi aiutarci a a promuovere l’incontro, con un solo click, ricorda di condividere l’evento su Facebook:  https://www.facebook.com/events/353981288372428
ALLARME ITALIA: BOOM DI ANTIPISCOTICI, USATI COME SEDATIVI 
Una pessima abitudine si sta diffondendo in Italia, portando il nostro paese ai vertici mondiali perincidenza di utilizzo di antipsicotici usati come “sedativi” per giovanie giovanissimi che non riescono a dormire.
Attenzione! La   niaprazina viene ormai utilizzata da 1 adolescente su 10, nel nostro paese. Ma si tratta di una molecola molto potente e pericolosa, definirla – e assumerla – come un banale “sonnifero” espone a grossi rischi!
Leggi l’articolo, ed aiutaci a diffonderlo!
DICHIARAZIONE DEI REDDITI TELEMATICA: ULTIMI GIORNI PER DESTINARE IL TUO 5*1000!
Tra pochi giorni scadono i termini dell’invi telematico della dichiarazione dei redditi. Sei ancora in tempo per dare il tuo contributo – a costo zero! – a GiùleManidaiBambini!
Ti basta inserire il nostro codice fiscale 97650080019 e la tua firma, nell’apposito campo “ONLUS” del quadro della dichiarazione dei redditi destinato alla destinazione di questa forma di supporto economico a costo zero per il contribuente Il nostro sito, creato appositamente,  spiega le ragioni e le modalità per destinare ai “Gianburrasca” italiani questa importante opzione: aiutaci a diffonderlo!

 

PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

settembre 24th, 2017 at 7:10 am

PROXETINA,UFFICIALE DALL’AIFA: PERICOLOSO ED INEFFICACE SUI MINORI

without comments

PROXETINA,UFFICIALE DALL’AIFA: PERICOLOSO ED INEFFICACE SUI MINORI
Con grande piacere comunichiamo che – dopo due anni di intenso lavoro di advocacy da parte di GiùleManidaiBambini – l’AIFA, Agenzia Italiana del Farmaco rompe finalmente un silenzio che era divenuto ormai assordante: la Paroxetina, uno dei più prescritti psicofarmaci per la depressione di bambini e adolescenti, è inefficace e può stimolare idee suicidarie tra i minori, questo il contenuto di un “warning” recentemente emesso epubblicato nella sezione “sicurezza” del loro sito istituzionale. A questo link puoi leggere l’articolo di Lifegate che ricostruisce la vicenda e da spazio al nostro commento  a riguardo.
…MA IL NOSTRO IMPEGNO NON SI FERMA: SOSTIENICI, CON IL TUO 5X1000!
Il warning sulla Paroxetina è l’ultimo di una serie di successi riscossi da GiùleManidaiBambini… senza il sostegno di tanti cittadini, però, il nostro lavoro sarebbe impossibile! Prt questo ti chiediamo di destinare a GiùòleManidaiBambini ONLUS il tuo 5X1000… e convincere amici e conoscenti a fare altrettanto! Farlo è semplice: basta inserire il nostro codice fiscale 97650080019 e la tua firma, nell’apposito campo “ONLUS” del quadro della dichiarazione dei redditi destinato alla destinazione di questa forma di supporto economico a costo zero per il contribuente Il nostro sito, creato appositamente,  spiega le ragioni e le modalità per destinare ai “Gianburrasca” italiani questa importante opzione…. aiutaci a diffonderlo!
SALVIAMO GIAN BURRASCA, IL LIBRO, ACQUISTABILE IN LIBRERIA E ONLINE
Finalmente disponibile in tutte le librerie, o online sul sito dell’editore Terra Nuova, il libro “Salviamo Gian Burrasca”, del nostro Portavoce Nazionale Luca Poma, che ripercorre con schede, documenti ed episodi, i 13 anni di lavoro di GiùleManidaiBamini per la difesa dei “Gian Burrasca” italiani.
Dopo il Salone Internazionale del Libro di Torino, e le presentazioni di Firenze e Rimini, presto sarà la volta di Roma: appuntamento allora, lunedì 26 luglio, h. 18.30 presso la libreria Feltrinelli di Piazza Colonna 31 (Galleria Alberto Sordi) a Roma, per incontrare l’autore e altri prestigiosi relatori. Scarica e diffondi la locandina dell’evento!
it.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

giugno 5th, 2017 at 1:15 am

AIFA: “ANTIDEPRESSIVI PER MINORI, SONO INEFFICACI E PERICOLOSI. PAROXETINA: NON USATELA”

without comments

AIFA: “ANTIDEPRESSIVI PER MINORI, SONO INEFFICACI E PERICOLOSI. PAROXETINA:              NON USATELA

L’Agenzia Italiana del Farmaco rompe finalmente un silenzio durato oltre  2 anni: la Paroxetina, uno dei più prescritti psicofarmaci per la depressione di bambini e adolescenti, è inefficace e può stimolare idee suicidarie tra i minori, è  il contenuto di un “warning” emesso ieri dall’AIFA e pubblicato nella sezione “sicurezza” del loro sito istituzionale. Poma, Giù le Mani dai Bambini: “Probabilmente è un nuovo corso, perché l’Agenzia prende posizione sul profilo di sicurezza di una molecola blockbuster oggetto di una delle più eclatanti truffe del settore pharma degli ultimi anni”. Domenica al Salone del Libro di Torino si presenta “Salviamo Gian Burrasca”, un libro-verità sulle pressioni di big-pharma per medicalizzare bambini e adolescenti italiani.

L’ammissione è finalmente arrivata, netta e chiara, dalla massima autorità di controllo sanitario in Italia l’Agenzia Italiana del Farmaco: la paroxetina, molecola antidepressiva blockbuster della multinazionale farmaceutica Glaxo, capace di generare miliardi di dollari di vendite ogni anno e assai prescritta anche in Italia, non solo “è inefficace se usata sui minori, ma potenziamento pericolosa, in quanto può stimolare idee sucidiarie su bambini e adolescenti” (1).

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

maggio 28th, 2017 at 6:09 pm

Giù le Mani dai Bambini

without comments

“Salviamo GianBurrasca”: un nuovo libro di e su GiùleManidaiBambini
Esce in questi giorni in libreria il nuovo libro del nostro Portavoce Nazionale, Luca Poma per Terra Nuova Editore: Salviamo Gian Burrasca.Un’inchiesta – denuncia che – ripercorrendo il lavoro svolto dal Comitato GiùleManidaiBambini ONLUS in questi anni, per la difesa dei bambini italiani dall’abuso nella somministrazione di psicofarmaci, racconta lo scenario italiano e internazionale circa queste sostanze. Gli interessi, dichiarati e non, le “manovre” di marketing farmaceutico, le lacune degli enti regolatori, e tanto altro ancora!
Il libro sarà presentato dall’autore, al Salone del Libro di Torino, domenica 21 maggio, alle h. 12.00 – stand della Regione Toscana, padiglione 1. Leggi l’articolo di presentazione del libro, e scarica e condividi con amici e colleghi la locandina dell’evento: non mancare!
…e sempre a maggio: altri appuntamenti per incontrarci di persona!
Oltre alla presentazione del libro “Salviamo Gian Burrasca”, domenica 21/05 al Salone del Libro di Torino, il nostro Portavoce, Luca Poma interverrà anche al convegno “La sfida dell’educazione: usare il cuore – quale aiuto per bambini e ragazzi difficili”, Giovedì 25 maggio all’Auditorium dell’Istituto Severi, Via Pettinati 46 – Padova. Leggi e diffondi l’invito, e se sei in Veneto… non mancare: l l’ingresso è gratuito!
E infine, la stessa settimana, il nostro Coordinatore, Luca Yuri Toselli, sarà tra gli esperti relatori del convegno ” Si può fare in maniera diversa 2017″, incentrato sulla farmacovigilanza sui bambini, a Rimini, presso la sala della Provincia in Corso d’ Augusto 231, Mercoledì 24 maggio, dalle 9.00 alle 18.00… anche in questo caso, se sei nei paraggi, non perdere l’occasione per incontrarci dal vivo!
Sostenerci “a costo zero”? Si può! Basta una firma!
Hai già compilato la dichiarazione dei redditi, quest’anno? Ti sei ricordato di destinare il 5×1000 alla tua causa sociale preferita? Lo sapevi che anche chi non è tenuto a presentare la dichiarazione dei redditi, può comunque concorrere alla determinazione della destinazione di questa quota delle tasse, a costo zero per tutti i contribuenti? Ma soprattutto…  sapevi che ci sono ancora un sacco di persone che non sanno cosa è e come funziona il “5×1000″? Il nostro sito, creato appositamente, risponde a tutte le domande… e spiega tutte le ragioni per destinare ai “Gianburrasca” italiani questa importante opzione. Destina il tuo 5X1000 a GiùleManidaiBambini e… aiutaci, convincendo i tuoi amici a fare altrettanto!
www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

maggio 12th, 2017 at 5:46 am

Giu’ le mani dai Bambini

without comments

PAROXETINA AI RAGAZZI: INUTILE E PERICOLOSO
Dopo un anno e mezzo, è ancora di attualità, e molto importante, ricordare lo studio – pubblicato nel 2015 sul British Medical Journal – che dimostra come l’uso della molecola antidepressiva SSRI Paroxetina in età pediatrica e adolescenziale, sia inefficace quando non propriamente dannoso… Nel silenzio delle istituzioni sanitarie che pure dovrebbero tener conto di questi importanti dati e tutelare la salute dei più piccoli, noi continuiamo a tenere alta la guardia. Leggi e condividi l’articolo di Chiara Palmerini per Focus su questo discusso farmaco.
DSM-5: perchè è sbagliato e rischia di essere molto pericoloso…
Non lo diciamo noi, ma uno dei più noti ed autorevoli psichiatri italiani, il Prof. Eugenio Borgna: il Manuale Diagnostico Statistico, giunto ormai alla sua 5 edizione, cataloga tutte le malattie mentali, descrivendone i sintomi e “uniformando” le diagnosi, con il rischio di creare facili scorciatoie per chi non è perfettamente qualificato a riconoscere e gestire il disagio, con il risultato di un proliferare di allarmismi nei pazienti e… di ricette! Leggi – e diffondi – la bellissima intervista intervista di Francesca Sironi a Eugenio Borgna per l’Espresso!
5X1000? ANCORA TANTI NON SANNO COSA E’ E COME FUNZIONA!
Hai già compilato la dichiarazione dei redditi, quest’anno? Ti sei ricordato di destinare il 5×1000 alla tua causa sociale preferita? Lo sapevi che anche chi non è tenuto a presentare la dichiarazione dei redditi, può comunque concorrere alla determinazione della destinazione di questa quota delle tasse, a costo zero per tutti i contribuenti? Ma soprattutto… lo sapevi che ci sono ancora un sacco di persone che non sanno cos’è e come funziona il “5×1000″? Il nostro sito, creato appositamente, risponde a tutte le domande… e spiega tutte le ragioni per destinare ai “Gianburrasca” italiani questa importante opzione. Aiutaci a diffonderlo!
PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

aprile 10th, 2017 at 1:31 am

Giù le Mani dai Bambini

without comments

Giu_le_mani_dai_bambini_logo_press

PSICOFARMACI: TROPPE RICETTE PER I PIU’ GIOVANI 
…e lo dice l’Istituto Mario Negri! Da un recente studio effettuato proprio dal Dipartimento di Salute Pubblica dell’Irccs Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri di Milano, emerge una diffusione non uniforme di questo fenomeno in Italia, ma il dato complessivo pare davvero preoccupante, con tante – troppe – ricette di antipsicotici e antidepressivi su pazienti minorenni. Leggi la nota, relativa allo studio pubblicato su Eur Child Adolesc Psychiatry
IL MINISTRO LORENZIN CONTINUA A TACERE SUI RISCHI DEGLI ANTIDEPRESIVI A BASE DI PAROXETINA 
E proprio a proposito di psicofarmaci e bambini: ancora inascoltati gli appelli ad una più stringente informazione circa i rischi dell’uso di Paroxetina in età pediatrica. Nell’articolo, stralci dell’email inviata dall’On. Pedicini, Eurodeputato M5S al Ministro della Salute, On. Lorenzin con la pressante richiesta di una più efficace informazione sui rischi connessi all’uso della paroxetina in età pediatrica.
BUONE FESTE DA GIU’LEMANIDAIBAMBINI!
Un altro anno si avvicina alla conclusione, un anno di lavoro “interlocutorio” con le istituzioni sanitarie, ma nel quale abbiamo avuto importanti riscontri… un anno di attività di difesa per la salute dei più piccoli. Ed è pensando al bambino che è in noi “grandi”, che porgiamo a tutti i nostri lettori ed amici, i più sentiti auguri di buone feste!
Ci rivedremo nel 2017, con rinnovato slancio ed impegno per quanto di più prezioso abbiamo: i nostri bambini, il nostro futuro!!
PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

dicembre 27th, 2016 at 4:55 pm

Inviato in Notizie

Tagged with

Giù le mani dai Bambini

without comments

Giu_le_mani_dai_bambini_logo_press

BAMBINI E RABBIA: QUALCOSA DA SAPERE

Linda Rizza, psicologa e psicoterapeuta, in un approfondito articolo pubblicato sulla rivista della SIAB (Società Italiana di Analisi Bioenergetica) , prende spunto da un libro per bambini sul tema della rabbia per esprimere le proprie considerazioni in merito al sostanziale analfabetismo emotivo che impregna sia le nostre pratiche che le nostre politiche educative. Analizzando le interazioni e il dialogo emotivo  genitore-figlio, vengono esplorati alcuni aspetti dei meccanismi psichici alla base della strutturazione del falso sé.
Un’utile “bussola” per orientarsi in un mondo tanto prossimo quanto ignoto: le emozioni dei più piccoli. Leggi il testo e… condividilo!

 

27 E 28 SETTEMBRE: CONVEGNO A RIMINI

Martedì 27 e mercoledì 28 settembre, a Rimini presso la Sala del Buonarrivo, in Corso D’Augusto 231 a Rimini, si terrà il 6° convegno”Si può fare in maniera diversa” , dell’associazione “I colori del Mondo”.I convegni di questo ciclo, traggono ispirazione dalla figura e dall’opera del Dott. Basaglia, e sono una ormai periodica occasione per riflettere sui diritti di persone con problemi di salute mentale e conoscere buone prassi di accoglienza e inclusione.Numerosi e prestigiosi i relatori, che affronteranno diverse tematiche di attualità nel mondo della salute emntale. Tra essi il nostro Coordinatore, Luca Yuri Toselli, interverrà nella prima sessione di martedì.Scopri tutti i contenuti nella locandina dell’evento e ricorda: la partecipazione è gratuita… non mancare!

 

DICHIARAZIONE DEI REDDITI: POCHI GIORNI ALL’ULTIMA SCADENZA
Scade il 30 settembre il termine ultimo per la presentazione telematica delle dichiarazioni dei redditi Unico 2016. Hai già provveduto? E… ti sei ricordato di inserire il nostro Codice  Fiscale 97650080019 nel campo dedicato al 5X1000?Un piccolo gesto che non ti costa nulla, ma con il quale puoi contribuire a sostenere le nostre attività di difesa della salute dei più piccoli. Scopri come, e… condividi tra i tuoi amici!
it.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

settembre 26th, 2016 at 1:15 am

Giù le mani dai Bambini

without comments

Giu_le_mani_dai_bambini_logo_press

NUOVO MEMBRO DEL NOSTRO COMITATO SICENTIFICO: UN’IMPORTANTE COLLABORAZIONE… CON IL BRASILE!

Marilene Proença Rebello de Souza è Professore Ordinario di Psicologia presso l’Università di San Paolo e Direttrice del Dipartimento di Psicologia della medesima Università, nonché uno dei leader del gruppo di ricerca del Consiglio Nazionale per la Scienza e lo Sviluppo Tecnologico. Direttore Responsabile della rivista “Scienza, Psicologia e Professione” del Consiglio Federale di Psicologia, ricercatrice, coordinatrice di gruppi di lavoro fra università di diverse nazioni, è membro fondatore del “Forum sulla Medicalizzazione della Pubblica Istruzione e Società” in Brasile. Con queste vastissime competenze, e il suo contagioso entusiasmo, la Prof. Proença Rebello de Souza è da questi giorni il nuovo membro del nostro Comitato scientifico… buon lavoro, Marilene!

 

SOTTOSCRIZIONE DEL “MANIFESTO DEL FORUM SULLA MEDICALIZZAZIONE NELL’EDUCAZIONE E NELLA SOCIETA'”

Unitamente all’ingresso del Forum brasiliano sulla Medicalizzazione dell’Educazione e della Società”, il nostro Comitato ha sottoscritto il Manifesto del Forum stesso, condividendone appieno i principi e le finalità. A questo link potrai leggere il testo del Manifesto… e tu, che ne pensi?

 

BUONA ESTATE DA TUTTI NOI!
In vista dell’imminente pausa estiva, tutti i volontari di GiùleManidaiBambini augurano serenissime vacanze a tutti voi… e ai vostri bambini! Con l’auspicio che il tempo libero che passerete insieme, sia utile per loro a crescere più sereni… e per voi di ritornare un po’ bambini! Noi ci rivediamo a settembre, con gli aggiornamenti sulle novità dal mondo degli psicofarmaci per l’infanzia, e le nostre attività a riguardo. Stay tuned!
www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

agosto 2nd, 2016 at 1:30 am

Inviato in Notizie

Tagged with

Giu le mani da Bambini

without comments

giulemanidaibambini-2

PAROXETINA AI MINORI: LETTERA DA BRUXELLES AL MINISTRO BEATRICE LORENZIN
Aumentano ancora le evidenze scientifiche sulla pericolosità degli psicofarmaci antidepressivi somministrati ai minori. Nel novembre 2015 il Ministro della Salute On. Beatrice Lorenzin aveva annunciato l’apertura di un tavolo tecnico di consultazione per valutare l’eventuale stesura di linee guida più stringenti sulla somministrazione di queste molecole a bambini e adolescenti: ad oggi, ancora un nulla di fatto… mentre i più piccoli continuano ad essere colpevolmente esposti al rischio di effetti collaterali potenzialmente pericolosi, inclusa l’induzione al suicidio! Leggete la breve ma incisiva lettera da Bruxelles, che pubblichiamo in esclusiva…
FONDAZIONE PIETRO MENNEA: PROSEGUE L’IMPEGNO DELLA “FRECCIA DEL SUD” PER I BAMBINI ITALIANI
La memoria del grande Pietro Mennea rimane vivissima. La fondazione che porta il suo nome continua ad operare per lo sport pulito e per il benessere dei bambini, continuando la sua testimonianza anche sui temi a noi cari. Questo articolo di Libertas Sprint, Hous Organ del CNS Libertas, membro del nostro Comitato, racconta le ultime iniziative della Fondazione… condividilo!
5X100? ANCORA TANTI NON SANNO COSA E’ E COME FUNZIONA!
Hai già compilato la dichiarazione dei redditi, quest’anno? Ti sei ricordato di destinare il 5×1000 alla tua causa sociale preferita? Lo sapevi che anche chi non è tenuto a presentare la dichiarazione dei redditi, può comunque concorrere alla determinazione della destinazione di questa quota delle tasse, a costo zero per tutti i contribuenti? Ma soprattutto… lo sapevi che ci sono ancora un sacco di persone che non sanno cos’è e come funziona il “5×1000″? Il nostro sito, creato appositamente, risponde a tutte le domande… e spiega tutte le ragioni per destinare ai “Gianburrasca” italiani questa importante opzione. Aiutaci a diffonderlo!
PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

giugno 5th, 2016 at 9:16 am

Giu le mani da bambini

without comments

Giu_le_mani_dai_bambini_logo_press

C’E’ CRISI? AUMENTA L’USO DI PSICOFARMACI
Una conseguenza della crisi economica è la crescita nell’uso e abuso di psicofarmaci in Italia, con picchi del 25% che riguardano anche le prescrizioni per i più piccoli! Leggi i numeri in questo articolo, e… aiutaci a diffondere la notizia, per mettere in guardia i genitori italiani!
UK: PSICOFARMACI COME DROGHE, ED E’ BOOM DI RICETTE!
In pochi anni, il numero di ricette di psicofarmaci in età pediatrica, nel Regno Unito, è aumentato del 50%! E il sospetto ormai è che queste tonnellate di pillole vengano usate per “sballare”… leggi in questo articolo i numeri del fenomeno, e le gravissime possibili conseguenze sulla salute dei più giovani!
5X100? ANCORA TANTI NON SANNO COSA E’ E COME FUNZIONA!
Hai già compilato la dichiarazione dei redditi, quest’anno? Ti sei ricordato di destinare il 5×1000 alla tua causa sociale preferita? Lo sapevi che anche chi non è tenuto a presentare la dichiarazione dei redditi, può comunque concorrere alla determinazione della destinazione di questa quota delle tasse, a costo zero per tutti i contribuenti? Ma soprattutto… lo sapevi che ci sono ancora un sacco di persone che non sanno cos’è e come funziona il “5×1000″? Il nostro sito, creato appositamente, risponde a tutte le domande… e spiega tutte le ragioni per destinare ai “Gianburrasca” italiani questa importante opzione. Aiutaci a diffonderlo!
PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

maggio 5th, 2016 at 6:53 am

Appello urgente dal Comitato GiuleManidaiBambini

without comments

Giu_le_mani_dai_bambini_logo_press

APPELLO IMPORTANTE!
Cari amici , è in corso una campagna di sabotaggio ai danni di “Giù le Mani dai Bambini”: a causa di atti di vandalismo informatico, la voce su Wikipedia relativa alla nostra Campagna contro l’abuso nella somministrazione di psicofarmaci ai bambini, voce che era stata creata da volontari nel 2007 e da allora mai modificata, è stata improvvisamente cancellata. Ripetute richieste di spiegazioni a chi – protetto da uno pseudonimo – l’ha cancellata, non hanno dato risultato, ne è servito ad alcunché modificarla e ridurla all’essenziale: di fatto queste persone, evidentemente eterodirette, non vogliono che il Comitato, alla cui missione tutti noi, crediamo figuri su Wikipedia, e stanno così impedendo alla comunità degli internauti di conoscere “Giù le Mani dai Bambini”. SEI UN WIKIPEDIANO? CONOSCI QUALCUNO CON COMPETENZE INFORMATICHE? Contattaci subito a info@giulemanidaibambini.org : lottiamo per la libertà di informazione e per il diritto alla salute dei bambini! NOTA: a questo link puoi trovare un file con l’ultima versione che era online della voce “Giù le Mani dai Bambini” su Wikipedia. Grazie per la Tua preziosissima collaborazione!
ANIDEPRESSIVI: BOOM TRA I GIOVANISSIMI
Allarme dell’Oms: in sette anni un aumento del 40%. Negli Usa somministrati già a cinque anni. Questi i dati saslienti dell’articolo di Lettera43, con pesanti dichiarazioni di Ernesto Caffo, fondatore di Telefono Azzurro. Ma soprattutto, quel che ci deve inquietare, è che NON si tratta di un problema “solo americano”: queste malepratiche – con i loro rischi per la salute dei più piccoli, prendono sempre più piede anche nel nostro paese! Leggi e condividi l’articolo!
DIVENTA ANCHE TU PROTAGONISTA: PROTEGGI I BAMBINI A COSTO ZERO!
Spesso la fretta e i ritmi del nostro vivere quotidiano ci impediscono di fermarci a riflettere su come aiutare i più deboli tra noi: i bambini. Vorremmo *fare qualcosa*, ci sentiremmo meglio impegnandoci nel sociale, ma non sappiamo come, ne quando trovare il tempo: Ora puoi farlo, in pochi minuti e a costo zero per Te: FIRMA PER IL 5 X 1000 A FAVORE DI “GIU’ LE MANI DAI BAMBINI”! E’ sufficiente comunicare subito al Tuo Commercialista la Partita Iva della nostra Onlus nazionale: 97650080019  ed avrai dato un contributo importante per supportare le attività del nostro Comitato e per proteggere i minori dall’uso indiscriminato di psicofarmaci! Per info:http://www.giulemanidaibambini.org/come-aiutarci/5×1000-per-giamburrasca
it.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

aprile 10th, 2016 at 9:34 pm

SAVE THE DATE! SABATO 20 FEBBRAIO A SAN SEVERO (FG)

without comments

Giu_le_mani_dai_bambini_logo_pressSAVE THE DATE! SABATO 20 FEBBRAIO A SAN SEVERO (FG)

Nell’ambito della rassegna “Dialoghi sulla neuro-diversità”, che l’associazione Eirene sta organizzando a San Severo (FG), sabato 20 febbraio si terrà presso la “Casa Ecumenica per la pace”, in Via Daunia 41, dalle 17.00 alle 19.30, l’incontro dal titolo “Parliamo di… iperattività”, con relatori la psicoterapeuta Rachele Falcone e il nostro Portavoce, Luca Poma. Se abiti in Puglia, non perdere l’occasione per incontrare dal vivo il nostro portavoce! Per tutte le informazioni, e le modalità di iscrizione a questo e agli altri incontri del ciclo, leggi (e condividi) i dati sulla locandina.

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

febbraio 20th, 2016 at 1:25 am

NUOVO STUDIO SCIENTIFICO: RISCHIO AGGRESSIVITA’ E SUICIDIO SE SI USANO ANTIDEPRESSIVI SUI MINORI

without comments

 

Giu_le_mani_dai_bambini_logo_pressBritish Medical Journal: il rischio di aggressioni e suicidi conseguenti all’uso di farmaci antidepressivi sui minori sarebbe molto più alto di quanto fino ad oggi ritenuto.

Negli USA, si stima che l’1.2% della popolazione under 18 assuma antidepressivi, come gli inibitori selettivi dei ricaptatori della serotonina (SSRI) e gli inibitori dei ricaptatori di serotonina e noradrenalina (SNRIs), che sono tra le molecole più diffuse per il trattamento della depressione, e vengono regolarmente prescritte anche in Italia, nonostante già in passato siano stati riportati casi di morte, suicidio e violenza fra coloro che assumono questi psicofarmaci. La Food and Drug Administration, l’ente sanitario di controllo USA, aveva già segnalato casi di suicidio legati all’uso di antidepressivi in giovani e adulti, ma il rischio è stato sempre sottostimato, in quanto gli studi precedenti erano mal costruiti e “mascheravano” i pericoli potenziali, omettendo anche diversi effetti avversi, come ad esempio la connessione tra suicidi e aggressioni e l’uso di questi farmaci: di fatto, fino ad oggi non si sapeva esattamente quanto fossero seri i pericoli relativi all’uso di antidepressivi in adulti e bambini.

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

febbraio 10th, 2016 at 1:30 am

GIORNATA MONDIALE INFANZIA DELL’ONU: IL MINISTRO LORENZIN APRE TAVOLO SU PSICOFARMACI AI MINORI

without comments

Giu_le_mani_dai_bambini_logo_press

Dope le recentissime polemiche sugli antidepressivi che stimolano idee suicidarie a bambini e adolescenti, e le reazioni politiche al Parlamento Europeo che ne chiedono il ritiro dal commercio, in occasione dell’importante ricorrenza delle Nazioni Unite il Ministro della Salute On. Beatrice Lorenzin attiva un tavolo tecnico su questa delicata tematica. Poma, Giù le Mani dai Bambini: “Un passo molto importante, ora è necessario mettersi al lavoro per tutelare la salute dei più piccoli”

Gli antidepressivi per bambini e adolescenti sono pericolosi, stimolano tendenze suicide e non sono efficaci. In particolare, sul banco degli imputati è finita la paroxetina, molecola blockbuster che non dovrebbe essere somministrata ai minori ma che detiene comunque un record di vendite grazie alla modalità di prescrizione “off label”, ovvero al di fuori delle indicazioni terapeutiche approvate dal Ministero. Una ricerca scientifica[1] pubblicata sul British Medical Journal, tra le più autorevoli riviste mediche al mondo, ha recentemente denunciato le malepratiche della multinazionale farmaceutica Glaxo, leader nella produzione di psicofarmaci a base di paroxetina, con oltre 15 miliardi di dollari guadagnati nel mondo, fino ad oggi, per questa sola molecola[2], che per 14 lunghi anni ha deliberatamente ostacolato la ricerca indipendente al fine di non diffondere i dati sugli effetti collaterali di questi prodotti e non pregiudicarne il profilo commerciale[3].

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

novembre 20th, 2015 at 8:23 pm

NUOVE INIZIATIVE AL PARLAMENTO UE SUGLI ANTIDEPRESSIVI PER MINORI A BASE DI PAROXETINA, CHE SONO PERICOLOSI E STIMOLANO IL SUICIDIO

without comments

Giu_le_mani_dai_bambini_logo_press

Reazioni politiche a Bruxelles alla notizia del British Medical Journal: l’EFDD chiede il ritiro dal commercio, e scrive una lettera aperta alla Commissione Europea e  al Ministro della Salute Beatrice Lorenzin. Silenzio del produttore.
Poma , Giù le Mani dai Bambini: “Le ragioni del business sono più forti

Gli antidepressivi per bambini e adolescenti a base di Paroxetina sono pericolosi, stimolano tendenze suicide e non sono efficaci. Lo sostiene una ricerca scientifica pubblicata sul British Medical Journal, tra le più autorevoli riviste mediche al mondo.

Per chiedere che gli organi competenti italiani ed europei intervengano immediatamente con misure urgenti atte a vietare il commercio del farmaco, il coordinatore del Gruppo Parlamentare Efdd- M5S nella Commissione Ambiente e Sanità del Parlamento Europeo, Dott. Piernicola Pedicini, ha inviato una lettera al Ministro della Salute italiano Beatrice Lorenzin e ha presentato un’interrogazione urgente alla Commissione europea.

Al Ministro Lorenzin è stato chiesto il ritiro dal mercato italiano dei farmaci a base di Paroxetina; alla Commissione Europea è stato chiesto di attivare una procedura di deferimento all’Agenzia Europea del Framaco (EMA) per una nuova valutazione dei prodotti medicinali a base di Paroxetina (Direttiva 2001/83/Ce) e di aprire un’indagine finalizzata ad accertare se la multinazionale farmaceutica GlaxoSmithKline (GSK), che commercializza tutt’ora  l’antidepressivo e che – pur interpellata – si è trincerata dietro un ostinato silenzio, non abbia violato le norme antitrust dell’UE accordando un vantaggio sleale al proprio prodotto.

La prescrizione a bambini e adolescenti del potente antidepressivo a base di Paroxetina, era stata giustificata finora dai risultati di uno studio scientifico pubblicato nel 2001 a firma di 22 ricercatori e finanziato dalla GSK. Ci sono voluti 14 anni, e la tenacia di validi ricercatori, per ribaltare i risultati e arrivare a queste tragiche e gravissime conclusioni.

“La nuova ricerca pubblicata su British Medical Journal – afferma Pedicini – non lascia spazio a dubbi: la Paroxetina è ‘inefficace e pericolosa’. Questo è un vero e proprio atto criminale che non si fa scrupoli neanche davanti la salute dei nostri bambini e dei nostri ragazzi”.

“Stupisce il silenzio quasi assoluto sia degli organismi sanitari di controllo, che della Magistratura, che delle società scientifiche: nessuna chiara presa di posizione, nessuna iniziativa, nessun comunicato stampa. I bambini e gli adolescenti vengono danneggiati da questi prodotti, che continuano ad essere somministrati in modalità off label anche in Italia: le ragioni del business, sulla pelle dei minori, evidentemente sono più forti”

Il comunicato stampa del Comitato GiùleManidaiBambini in cui si dava rilievo all’articolo del British Medical Journal, che dimostra l’assoluta irrilevanza scientifica degli studi a supporto dell’autorizzazione della Paroxetina è online alla URL http://www.giulemanidaibambini.org/?p=19750

E il testo della lettera aperta dell’On. Pedicini alla Ministra Lorenzin: http://www.giulemanidaibambini.org/wp-content/uploads/2015/11/Lettera-Ministro-Beatrice-Lorenzin.pdf 

PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

novembre 19th, 2015 at 1:15 am

FARMACO PUO’ STIMOLARE SUICIDIO TRA I MINORI

without comments

Giu_le_mani_dai_bambini_logo_press

BRITISH MEDICAL JOURNAL: IL “BLOCKBUSTER” DEGLI ANTIDEPRESSIVI PER MINORI, E INEFFICACE E PERICOLOSO, PUO’ STIMOLARE SUICIDI TRA BAMBINI E ADOLESCENTI

Nell’assordante silenzio di molti specialisti, la più autorevole rivista medica del mondo conferma i sospetti di parte della comunità scientifica: a fini di business, la multinazionale farmaceutica Glaxo aveva alterato i dati sullo psicofarmaco. Appello al Ministro Lorenzin: serve un registro per monitorare queste prescrizioni. 

La recente revisione sistematica[1] promossa dalla più autorevole rivista medica del mondo non lascia spazio a dubbi: i dati che finora hanno giustificato la prescrizione a bambini e adolescenti del potente antidepressivo a base di paroxetina – usato anche in Italia – erano stati falsati dal produttore, la multinazionale farmaceutica GSK – GlaxoSmithKline, e quella molecola è “inefficace e pericolosa”.  Lo studio cosiddetto “329”[2] era stato pubblicato nel 2001, a firma di 22 ricercatori, e originariamente pareva confermare l’appropriatezza d’uso per questa molecola nei casi di depressione. In realtà la ricerca fu redatta da Sally K. Laden, una ghostwriter pagata dalla casa farmaceutica che aveva finanziato la ricerca allo scopo di dimostrare l’efficacia della molecola. Ci sono voluti poi 14 anni – e la tenacia di validi ricercatori – per ribaltare i risultati dello studio, e dimostrare che la paroxetina aumenta il rischio di suicidio per i minori che la assumono.

Dopo lo studio n° 329 del 2001, le vendite della paroxetina e di altri SSRI subirono una fortissima impennata, grazie anche a prescrizioni di medici generici e pediatri, con il risultato che molti adolescenti subirono effetti negativi e alcuni morirono. La paroxetina divenne l’antidepressivo più venduto, con guadagni per centinaia di milioni di dollari e più di due milioni di ricette emesse ogni anno per i soli bambini e adolescenti, ha commentato[3] Paolo Migone, Medico specializzato in Psichiatria in Italia e in USA[4]. “Mentre la Glaxo continuava a utilizzare lo studio 329 come dimostrazione dell’efficacia e sicurezza della paroxetina – prosegue Migone – già nel 2004 la Procura Generale di New York denunciò la multinazionale per frode contro i consumatori per aver contraffatto i dati e diffuso informazioni false. La causa si concluse con un accordo: la GSK doveva pagava 2,5 milioni di dollari di sanzione e si impegnava a pubblicizzare sul suo sito internet i dati effettivi dello Studio 329. Successivamente, anche il Dipartimento di Giustizia americano denunciò la GSK per truffa nei confronti di Medicare e Medicaid – le principali agenzie assicuratrici pubbliche che finanziano la Sanità in America – in quanto aveva diffuso affermazioni false o fraudolente. La GSK si dichiarò colpevole e accettò di pagare 3 miliardi di dollari – conclude Migone –  ovvero la multa più alta comminata a una azienda farmaceutica nella storia americana”.

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

ottobre 28th, 2015 at 7:27 pm

Giu’ le mani da Bambini

without comments

giulemanidaibambini-2

SONO I BAMBINI AD AVERE UN PROBLEMA, O E’ LA SOCIETA’ CHE NON SA GESTIRLI?
Stella Savino è la regista autore di “ADHD – Rush Hour”, il documentario sull’ADHD, di cui abbiamo già avuto modo di parlare sul nostro portale. Abbiamo ora il piacere, in vista della pausa estiva, di riproporvi il suo articolo scritto per “27ora”, il Blog del Corriere della Sera, in cui descrive e denuncia il fenomeno. Articolo arricchito da alcuni spezzoni del documentario stesso… buona lettura, quindi, e buona visione!
QUANDI VA IN SCENA LA MERCIFICAZIONE DELLE MALATTIE
Le nostre attività di denuncia della pratica della “promozione” di malattie (disease mongering) da parte delle case farmaceutiche per giustificare le vendite di farmaci altrimenti inutili, hanno riscontrato molta attenzione sui media italiani. Vi riproponiamo – a pochi mesi dalla sua pubblicazione – un lungo ed accorato articolo ispirato proprio ad alcuni recenti comunicati stampa firmati dal nostro Portavoce Luca Poma. Se non propriamente una “lettura da ombrellone”, pensiamo sia un utile argomento di riflessione, per queste giornate di relax, da leggere e condividere con amici e colleghi.
BUONE VACANZE, DA GIU’LEMANIDAIBAMBINI
E’ ormai prossima la tradizionale pausa estiva… con la canicola che imperversa in questi giorni nel BelPaese, è per noi un piacere augurare a tutti i nostri lettori e sostenitori una serena vacanza, con un arrivederci a settembre, per riprendere insieme le nostre attività a tutela della salute dei bambini!
PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

luglio 19th, 2015 at 11:18 am

Due milioni di adulti iperattivi in Italia? I dubbi del Comitato Giù leMani dai Bambin

without comments

Giu_le_mani_dai_bambini_logo_pressTASK FORCE PSICHIATRICA PER DUE MILIONI DI ADULTI IPERATTIVI: NUOVA OPERAZIONE DI MARKETING FARMACEUTICO, RAPPORTI FINANZIARI TRA I PROMOTORI E LE AZIENDE

Due giorni fa l’annuncio della creazione di una task force di psichiatri per gli adulti con deficit di attenzione. Poma, Giù le Mani dai Bambini: “Continuiamo a importare le peggiori mode diagnostiche dagli USA, ecco una nuova operazione di marketing: non hanno guadagnato con i bambini, ora tentano con gli adulti. Non stupisce che chi ha lanciato questa iniziativa sia da anni in rapporto finanziario con i produttori di psicofarmaci che questa sindrome dovrebbero curare”
L’iperattività e il deficit di attenzione sono un mercato ghiottissimo per le multinazionali del pharma, che fatturano miliardi di dollari all’anno in tutto il mondo vendendo farmaci psicoattivi che non curano alcunché ma sedano solo i sintomi del disagio. L’Italia è il 5° mercato farmaceutico al mondo, ma nonostante imponenti e aggressive campagne internazionali di marketing, i grandi dei settore non hanno mai sfondato nel nostro paese con gli psicofarmaci per bambini distratti e troppo agitati. Per tentare di affermare questa presunta sindrome, non sono bastati convegni pagati dalle aziende, società di pubbliche relazioni, campagne di comunicazione tramite uffici stampa, e ricerche – inutili – per identificare il “gene dell’ADHD” (Sindrome da Iperattività e Deficit di Attenzione), mai trovato: “Ora ci provano con gli adulti”, denuncia Luca Poma, giornalista e portavoce di “Giù le Mani dai Bambini”, il più rappresentativo Comitato indipendente per la farmacovigilanza pediatrica in Italia (www.giulemanidaibambini.org), che da oltre 10 anni si batte contro le prescrizioni troppo disinvolte di psicofarmaci ai minori.

Da poche ore è stata infatti presentata – a margine di un convegno della SIP – Società Italiana di Psichiatria – una nuova “task force” psichiatrica dal nome altisonante: “Italian Board for Information and Study of Adult Adhd”, che nei desideri dei promotori dovrebbe facilitare la presa in carico degli adulti sofferenti di iperattività e non diagnosticati. “Noi ci occupiamo di vigilanza sull’ADHD nell’infanzia, ma è evidente che questo allarme è figlio di un’unica strategia di marketing. La lotteria a questo giro propone questi numeri: dal 3 al 4,5% degli italiani meriterebbero una diagnosi, ovvero ben 2 milioni di adulti. Una vera epidemia su scala nazionale, evidentemente sfuggita alla lente attenta della medicina e – si stupirà anche il Ministro della Sanità Beatrice Lorenzin – anche del Servizio Sanitario Nazionale. Più probabilmente – prosegue Poma – un’enorme bacino di business per chi produce psicofarmaci che dovrebbero curare questa presunta patologia”
Ansia di sentirsi sotto pressione, problemi di concentrazione, facilità a distrarsi, sbadataggine, sarebbero tutti sintomi di una malattia non curata, che – secondo la SIP – porterebbero a tendenza al suicidio, rischio di incidenti, reati, boom di divorzi e anche uso di droghe. “Non siamo nuovi ad annunci sensazionalistici di questo genere – commenta Poma – è una strategia di comunicazione basata sulla paura: ogni qual volta si vuole ampliare la base di vendita di un farmaco si fa appello al timore di gravi danni derivanti dalla mancata diagnosi, per spingere i cittadini a recarsi dal medico o comunque ad accettare passivamente un ‘etichetta diagnostica’ che – 99 su 100 – ha come risultato la compilazione di una ricetta per l’acquisto di uno psicofarmaco
“I promotori di questa task force dovrebbero saperne qualcosa, d’altra parte, prosegue Poma: Emilio Sacchetti e Antonio Vita, che lavorano a strettissimo contatto, conoscono bene il mondo delle multinazionali farmaceutiche, e non stupisce che nelle dichiarazioni rilasciate alla stampa a margine dell’evento arrivino addirittura a consigliarne uno preciso, l’atomoxetina, ovvero lo Strattera prodotto dalla Eli Lilly: negli anni, il Professor Sacchetti ha ricevuto finanziamenti per la ricerca, per congressi e per docenze sponsorizzate da Abbott Laboratories, AstraZeneca Pharmaceuticals, Bristol-Myers Squibb, GSK, InnovaFarma, Pfizer, Janssen Pharmaceutica, Wyeth, e – ovviamente – Eli Lilly”
“Certamente vi sono difficoltà di comportamento che vanno prese in carico, ci mancherebbe – aggiunge Poma – ma l’iperattività come anche la disattenzione sono sintomi aspecifici presenti in oltre 300 patologie mediche: di qui a confezionare ad arte una ‘malattia’ come si cerca di fare da decenni ne corre. La polemica sulla mania ‘classificatoria’ dei disagi mentali tipica degli USA d’altra parte non è nuova, ma noi arriviamo sempre in ritardo: mentre in America discutono da tempo di disease mongering, l’invenzione a tavolino di malattie per vendere più farmaci, qui da noi questi ‘esperti’ lanciano l’allarme per una nuova presunta ‘epidemia’ nazionale. Entrambi questi medici sostengono che questo tipo di diagnosi possono essere effettuata in maniera agevole, il che non è assolutamente vero, vista la quantità di polemiche in tutto il mondo su questa moda diagnostica e sull’approssimazione delle diagnosi, ed entrambi sponsorizzano le opzioni terapeutiche a disposizione, che prevedono quasi sempre l’uso di psicofarmaci, arrivando addirittura a qualificare la mancata diagnosi di questi problemi di comportamento come ‘negligenza medica’, quasi a paventare scenari minacciosi per chi tra i loro colleghi non voglia aderire alla prassi delle ‘diagnosi facili’. Gianburrasca adulti, attenzione – conclude Poma – siete a rischio, si, ma a causa dell’ “iperattività” di certi specialisti malati di ‘bulimia diagnostica’”

Per media relation: portavoce@giulemanidaibambini.org – +39 337415305
Pubblicato sul portale www.giulemanidaibambini.org

 

it.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

giugno 18th, 2015 at 7:31 pm

Giu’ le mani dai Bambini

without comments

Giu_le_mani_dai_bambini_logo_press

TROPPO CELLULARE IN GRAVIDANZA? RISCHIO ADHD
Pare ormai certo: la Yale School of Medicine, dimostra in uno studio che l’uso eccessivo di dispositivi connessi al web, durante la gravidanza, causa una maggior predisposizione ai comportamenti iperattivi del nascituro… leggi tutto in questo articolo, e condividilo, soprattutto tra le amiche neo-mamme!
PARCHI E SPIAGGE: LA CURA DELLE DIFFICOLTA’ EMOTIVE DEI BAMBINI
Un studio spagnolo dimostra ciò che il buon senso ci ha sempre suggerito: la vita urbana non è adatta al corretto sviluppo emotivo dei bambini. Ecco invece che frequentare spiagge e parchi aiuta a ristabilire un corretto equilibrio emotivo e… prevenire problemi relazionali e comportamentali come l’ADHD! Ci racconta tutto questo articolo… E tu, quanto “verde e blu” somministri ai tuoi figli?
IL “COME” E IL “PERCHE'” DEL 5X1000 A GIU’LEMANIDAIBAMBINI… IN UN SITO!
Come Si destina il 5×1000 a una associazione di volontariato? Perchè destinarlo a GiùleManidaiBambini? Quale è il nostro Codice Fiscale? Come “invitare all’azione” amici e conoscenti? Si può davvero sostenere GiùleManidaiBambini solo “con un click”? Si può partecipare alla destinazione del 5X1000 anche se non si è obbligati a presentare al fisco la dichiarazione dei propri redditi? Scopri tutto questo, e altro ancora, nel nostro sito dedicato www.cinquexmille.info e… condividi!
www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

aprile 20th, 2015 at 1:15 am

Giu’ le mani dai Bambini

without comments

Giu_le_mani_dai_bambini_logo_press

ADHD: PERCHE’ I BAMBINI FRANCESI NON NE SOFFRONO E GLI AMERICANI SI?
Un articolo di Panorama sanità di qualche mese fa, ma sempre di grande interesse, riapre il dibattito sull’aleatorietà delle diagnosi di ADHD: cambiano i criteri e cambino – di tanto – l’incidenza e il numero di bambini “curati” o non.. e in questo, l’Itali si conferma un’eccellenza. Scopri tutto leggendo l’articolo e… aiutaci a diffonderlo!!
MANGIARE PESCE FA BENE ALL’UMORE E RENDE PIU’ CALMI
Recenti studi di scienziati californiani confermano che mangiare pesce può far bene in molti disturbi dell’umore e comportamentali come depressione, aggressività, ADHD, autismo e altri ancora. i benefici effetti del pesce anche sull’ADHD… leggi tutto su http://www.giulemanidaibambini.org/?p=19571
PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

marzo 9th, 2015 at 1:15 am

Giu’ le Mani dai Bambini

without comments

Giu_le_mani_dai_bambini_logo_press

QUEST’ANNO SOTTO L’ALBERO… UN NUOVO PSICOFARMACO PER BAMBINI?
Recentemente pubblicato su Lifegate, un approfondito articolo del nostro Portavoce, Luca Poma, sul disease mongering e le sue implicazioni sulla salute dei bambini. Creare malattie a tavolino per stimolare la richiesta di farmaci, a tanto possono arrivare certe case farmaceutiche… eccovi l’articolo, prono per essere condiviso e diffuso!
DIAGNOSI DI ADHD: I PROBLEMI SONO DEGLI ADULTI…
Riceviamo la segnalazione della bellissima lettera di Eleonora Mazza, psicologa dell’età evolutiva, che commenta così il “boom” di diagnosi di ADHD: “Spesso queste diagnosi nascono dai problemi degli adulti…” Concordiamo con la sua approfondita riflessione, e ve la proponiamo perché possiate condividerla e discuterla con amici e colleghi…
FELICE 2015 A TUTTI!
Un altro anno si sta per concludere, un anno speciale: il decimo di attività del nostro Comitato… non ci resta che augurare a tutti voi uno splendido 2015, ricordandovi che saremo ancora in prima linea nel difendere il bene più prezioso: la salute e il futuro dei nostri bambini!
PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

dicembre 29th, 2014 at 1:15 am

SOMMINISTRAZIONE DI PSICOFARMACI AI BAMBINI IN ITALIA, NESSUNA EVIDENZA DI EFFICACIA: “MONITORAGGIO CARENTE, I BAMBINI SONO A RISCHIO”

without comments

 Giu_le_mani_dai_bambini_logo_press 20 novembre, in occasione della Giornata Mondiale dell’Infanzia 2014 si fa il punto sulla somministrazione di psicofarmaci a bambini e adolescenti in Italia. Poma (Giù le Mani dai Bambini®) “Non esistono a tutt’oggi dati certi sull’efficacia di questi farmaci, le uniche certezze sono i potenziali gravi effetti collaterali. Si trattano bambini per anni con psicofarmaci, ma non uno è stato mai ‘curato’, perché interrompendo la somministrazione tornano tutti i disturbi che il bimbo aveva prima della terapia: perché si continuano a correre rischi e a spendere soldi pubblici per cure senza prove di reale efficacia?”

Mentre in tutto il mondo si celebrano i festeggiamenti della Giornata Mondiale dell’Infanzia delle Nazioni Unite, in Italia prosegue il confronto tra le autorità di controllo sanitario – Ministero della Salute ed Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) – e “Giù le Mani dai Bambini”, il più rappresentativo comitato indipendente per la farmacovigilanza pediatrica in Italia (www.giulemanidaibambini.org).
Nel corso uno scambio di corrispondenza tra l’Agenzia e il Comitato, sono emerse le carenze nel monitoraggio sull’efficacia degli psicofarmaci somministrati in Italia, come dichiara Luca Poma, giornalista e portavoce del Comitato: “Gli studi pre-marketing  e post-marketing per testare la sicurezza ed efficacia dei farmaci sono carenti, sia per numero di soggetti coinvolti che per la brevità della sperimentazione. Nonostante ciò, le autorità di controllo sanitario italiane a tutt’oggi non hanno ancora raccolto – in anni di somministrazione di psicofarmaci ai bambini – dati certi sull’efficacia di questi contestati prodotti, ovvero: quali reali benefici hanno apportato ai minori queste terapie, a parte una riduzione artificiale e transitoria dei sintomi? Quante risorse pubbliche sono state utilizzate per cure farmacologiche che non risolvono nulla, ma espongono i minori a rischi, e finiscono per negare ai soggetti interessati dal disturbo alternative terapeutiche non farmacologiche, pregiudicate dall’uso continuativo di questi prodotti? In nessuno degli studi fin qui pubblicati si espongono dati statistici sull’efficacia di questi farmaci. Quanti bambini e adolescenti sono stati a tutti gli effetti “curati” in via definitiva in questi anni?
Non ci è dato saperlo.
Manca qualunque dato che dimostri un concreto miglioramento nelle relazioni interpersonali e nelle capacità di apprendimento scolastico, o un aumento nell’autonomia e nell’autostima, obiettivi questi che erano alla base delle motivazioni che hanno giustificato la messa in commercio di questi psicofarmaci per bambini. L’unico dato davvero certo è il fatturato che hanno generato a favore delle multinazionali farmaceutiche che – in modo spregiudicato – continuano in tutto il mondo a basare una parte sostanziale del proprio business nello spaccio di farmaci psicoattivi e derivati delle anfetamine –
prosegue Poma – che vengono somministrati a bimbi e adolescenti per migliorare le loro performance scolastiche o per normalizzare il loro comportamento troppo agitato, distratto o aggressivo”

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

novembre 20th, 2014 at 6:16 pm

Giù le Mani dai Bambini

without comments

ANTIDEPRESSIVI IN GRAVIDANZA… CAUSANO ADHD NEL NASCITURO?
LSecondo le ultime ricerche, gli antidepressivi in gravidanza raddoppiano la possibilità che il bambino abbia il deficit di attenzione e che sviluppi minori capacità di linguaggio. La notizia è pubblicata su “Molecular Psychiatry”, una autorevole rivista indicizzata… e la domanda, ora sorge spontanea: il consumo di psicofarmaci rischia ormai di diventare un circolo vizioso, trans-generazionale? Leggi l’articolo, in italiano, e aiutaci a diffonderlo!
DALLA VIVA VOCE DEL NOSTRO PORTAVOCE…
In un recente convegno, svoltosi a Padova, l’intervento del nostro Portavoce dal titolo “Salviamo Gianburrasca – medicalizzazione dei minori e marketing del farmaco” è stato registrato integralmente. Ti riproponiamo il video, che potrai condividere con i tuoi amici e colleghi, per apprendere dalla sua viva voce tutti i più “scottanti” spunti di riflessione sui quali opera la nostra campagna. Buona visione!

  Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

novembre 5th, 2014 at 4:50 pm

Diario di bordo – speciale Agenda di ottobre

without comments

Giu_le_mani_dai_bambini_logo_press

SPECIALE “AGENDA DI OTTOBRE”: 04/10 A PADOVA

Autunno, riaprono le scuole e… riprende il nostro “tour dell’informazione consapevole”! La prossima occasione per incontrare dal vivo il nostro Portavoce Nazionale, Luca Poma, sarà – il 4 ottobre dalle 14.15 alle 20.00 – al Convegno Nazionale ASSIS dal titolo “Costruiamo una Nuova Salute – Ambiente, Alimentazione, Relazioni sociali, Terapie Mediche”, presso il Centro Congressi ‘Papa Luciani’ – Via Forcellini, 170/A – 35128 Padova.
L’evento è a ingresso gratuito fino a esaurimento dei posti disponibili, tutte le informazioni su: www.assis.it/event/convegnonazionale2014/

SPECIALE “AGENDA DI OTTOBRE”: 10/10 A TORINO
La successiva data del “Tour dell’informazione consapevole” è a Torino, il 10 Ottobre – dalle 8.30 alle 17.00 presso il Centro Incontri della Regione Piemonte, in C.so Stati Uniti,23, al corso ECM gratuito a iscrizione obbligatoria, dal titolo “Far finta di essere sani, o promuovere la salute mentale? – La prevenzione nella salute mentale: come, quando, ma soprattutto con quali modelli?”. Il nostro Coordinatore operativo, Luca Yuri Toselli presenterà una relazione sul tema della salute mentale dei più piccoli! L’evento (consulta qui la locandina, con tutti i recapiti per la registrazione), è inserito in un più ampio calendario di eventi che nel corso di quella settimana si svolgeranno a Torino sotto il titolo di “Settimana della salute mentale“.
SPECIALE “AGENDA DI OTTOBRE”: 20/10 A RIMINI
E ancora, a Rimini, il 20 Ottobre, le associazioni “I Colori del Mondo, L’Isola Ritrovata, Aps Azzurro Insieme, Volontarimini”, organizzano a Rimini – sala della Provincia Marvelli, via Dario Campana 64, dalle 9.00 alle 17.00, la terza edizione del Convegno ”Si può fare in maniera diversa”. Anche in questo caso, sarà presente il nostro Coordinatore operativo, che parlerà al pubblico della salute mentale dei bambini e l’invadenza del marketing farmaceutico. Il programma è ancora in via di definizione, ma.. presto sulla nostra pagina Facebook sarà pubblicata la locandina con tutti i recapiti per chiedere informazioni… se abiti in Romagna, non perdere l’occasione!
SPECIALE “AGENDA DI OTTOBRE”: 05/10 A TORINO
Un’interessantissima occasione per approfondire le tecniche pedagogiche del “metodo Rudolf Steiner”: il Convegno “Presenza di spirito – il coraggio delle soluzioni etiche”, in programma domenica 5 ottobre a Torino, presso  ”La fabbrica delle ‘E’ ” di Corso Trapani, 91 – Torino. Esperti relatori si alterneranno alle 8.30 alle 19.30, con a latere un fitto programma di mostre e laboratori creativi. L’evento è a pagamento. Per tutti i dettagli, potete consultare la locandina, o il sito ufficiale dell’evento.
it.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

settembre 24th, 2014 at 7:50 pm

Giu’ le mani dai Bambini

without comments

Giu_le_mani_dai_bambini_logo_press

ADHD: GLI PSICOFARMACI  INDUCONO AL SUICIDIO? E’ SCONTRO

Numerose riprese – online e non – del nostro recente comunicato stampa in cui davamo spazio ai forti dubbi sulle recenti ricerche scientifiche sull’ADHD. Secondo il Karolinka Institute svedese, gli psicofarmaci sarebbero utili ed efficaci nel curare l’ADHD… secondo gli esperti dell’Istituto Superiore di Sanità italiano, quello studio sarebbe del tutto inattendibile. Ecco il lungo ed approfondito “lancio” di agenzia, che riporta la polemica.

IL NOSTRO PORTAVOCE IN DIRETTA SU RADIO RAI 2
Come prima attività in qualità di testimonial di GiùleManidaiBambini, Fabio Canino ha intervistato il nostro Portavoce, Luca Poma, in diretta ai microfoni di “Miracolo Italiano”, il seguitissimo contenitore della mattina su Radio Rai 2, ascoltiamo l’audio dell’intervento.

ULTIME SETTIMANE PER DESTINARE IL TUO 5X1000!
Ultimi giorni per la consegna in formato elettronico della dichiarazione dei redditi… se ancora non hai provveduto, ricordati di inserire nell’apposito quadro, la tua firma e il nostro codice fiscale: 97650080019, in modo da destinare a GiùleManidaiBambini il “5X1000″ delle tue tasse! Un piccolo gesto che non ti costa nulla, ma che permette al nostro Comitato di proseguire le proprie attività in favore dell’infanzia italiana. Scopri come fare, consultando la pagina di istruzioni sul 5×1000.
www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

settembre 12th, 2014 at 3:56 pm