INAUGURAZIONE ANTICO ORGANO A BRESCELLO, DEDICATA AL CAMPANARO DI DON CAMILLO – Domenica 28 Ottobre alle ore 21

nessun commento

Le manifestazioni inaugurali per il restauro dell’antico organo della Chiesa della Concezione a Brescello saranno dedicate alla memoria di Vittorio Gianelli, storico campanaro del Paese. Recentemente scomparso, egli fu attivo fin dai tempi dei films di Don Camillo e negli ultimi anni si era particolarmente prodigato per la rinascita di questo antico organo, che era riuscito ad ascoltare ancora bambino, prima che fosse danneggiato durante l’ultimo conflitto mondiale.

La Chiesa della Concezione era anticamente parte di un convento di Minori Conventuali e nel corso dei secoli si è arricchita di numerose opere d’arte. Tra di esse va annoverato l’organo, costruito nel 1765 dai famosi organari Benedetti, autori anche dell’organo della Ghiara. Durante il restauro sono stati inoltre ritrovati componenti di un organo precedente, tra i quali un mantice firmato e datato, risalente al 1501.

La presentazione del restauro, a cura dell’Associazione Serassi di Guastalla, si terrà Sabato 27 Ottobre alle 9.30 con una conferenza presso la Sala Prampolini del Centro Culturale San Benedetto a Brescello. Dopo il saluto delle autorità, è previsto un intervento di Mons. Tiziano Ghirelli, Direttore dell’Ufficio Diocesano per i Beni Culturali. Al convengo parteciperanno poi alcuni tra i maggiori studiosi ed esperti del settore, provenienti da tutta Italia. Ad essi il compito di illustrare l’influsso che gli organari Benedetti hanno avuto in area padana e la cospicua documentazione storica inedita, relativa agli organi che a partire dal Rinascimento si sono succeduti nelle Chiese e Monasteri di cui era dotata l’antica Città Murata di Brescello. A conclusione della giornata sarà poi possibile visitare l’organo della Concezione e l’altro importante strumento coevo conservato presso la vicina Chiesa Parrocchiale.

Domenica 28 Ottobre alle ore 21, presso la Chiesa della Concezione si terrà il concerto di inaugurazione a cura dell’organista Andrea Chezzi, specializzato nel repertorio barocco e perfezionatosi al Conservatorio di Amsterdam. Nel corso della serata verrà inoltre presentato un CD dedicato a trascrizioni storiche di celebri musiche di Haendel, inciso proprio su questo strumento.

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

28 Ottobre, 2012 at 1:30 am

Per inviare il tuo commento

Devi avere fatto il Login per postare il tuo commento. - Sul link Login click destro mouse e segliere nuova scheda o finestra e aggiornare la pagina -