Lo Yacht Club Parma terzo al Campionato Italiano FD con Alberto Pardini

nessun commento

Alberto Pardini (a sinistra) e Andrea Faconti durante una regataLo Yacht Club Parma 3° al Campionato Italiano FD (a Grosseto)

Ottimo risultato di Alberto Pardini, sul podio nella classe Flying Dutchman. Un momento d’oro per i tesserati del circolo nautico parmigiano: R.Pardini, Borrini, Ranieri, Gabbi, Fava & Cavalieri, Bianchi e Gilberto Nobili di Oracle

Il 2013 dello Yacht Club Parma si arricchisce di un altro grande risultato: il terzo posto del suo atleta Alberto Pardini al Campionato Italiano FD (Flying Dutchman), ottenuto dopo sei intense regate veliche disputate al 20 al 22 settembre 2013 nelle acque di Scarlino, in provincia di Grosseto.

L’FD è stata classe olimpica per due edizioni ed è una deriva altamente tecnica e veloce. Pertanto il timoniere parmigiano, in coppia col prodiere Andrea Faconti, ha dovuto affrontare un’agguerrita flotta di quasi 35 imbarcazioni, alcune provenienti dall’estero in quanto la prova era valida anche per il circuito EuroCup.

Alberto Pardini ha imposto il suo ritmo in tutte le condizioni di vento e di mare, dimostrando l’alto livello raggiunto in poco meno di due anni, nonostante il tempo diviso con lo studio. Il titolo è stato appannaggio dei fratelli romani Vespasiani, una leggenda nella classe FD, mentre a metà classifica si è piazzato l’altro equipaggio composto da due soci dello Yacht Club Parma, Giovanni Borrini e Francesco Ravasini, quest’ultimo tesserato per il Cus Parma.

Per lo Yacht Club Parma si tratta dell’ennesimo podio in una stagione vissuta con intensità ed entusiasmo. Solo pochi giorni fa un altro atleta del club, il blasonato Romolo Ranieri (già grinder di Luna Rossa), con il Team Quantum Racing si era aggiudicato il titolo delle Super Series nei TP52 e in contemporanea l’Atlantic Cup.

Nelle settimane precedenti, diversi altri i successi di tesserati del Gruppo Sportivo dello Yacht Club Parma: il titolo italiano di classe Etchells, vinto da Roberto Pardini (padre di Alberto), la vittoria di Francesco Gabbi alla mitica Giraglia e il 1° posto di Stella di Stefano Fava & Beppe Cavalieri alla Settimana d’Altura di Alassio e al Trofeo Accademia di Livorno e l’11° al Mondiale d’Altura. Poi, Gilberto Nobili, altro tesserato illustre dello YCP, grinder di Oracle Team, è l’unico italiano nella finale di America’s Cup. E Pietro Bianchi è protagonista nel circuito delle vele d’epoca.

Lo Yacht Club Parma si conferma dunque come punto di riferimento della vela parmigiana, e non solo. Fucina di campioni e bacino di passione. Il Gruppo Sportivo è già proiettato verso il 2014 e sta raccogliendo adesioni da tanti appassionati grazie al nutrito programma di serate, iniziative ed eventi rivolti non solo agli agonisti ma a tutti gli amanti del mare, a cominciare dai prossimi corsi di vela e per la patente nautica. Per saperne di più consultare il sito www.yachtclubparma.it.

Addetto stampa Yacht Club Parma: Fabrizio Marcheselli, tel. 328-0006015, fabrizio.marcheselli@alice.it

   Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

26 Settembre, 2013 at 10:42 am

Pubblicato in Notizie Parmensi

Tagged with

Per inviare il tuo commento

Devi avere fatto il Login per postare il tuo commento. - Sul link Login click destro mouse e segliere nuova scheda o finestra e aggiornare la pagina -