Archive for ottobre, 2010

Fondazione Arturo Toscanini, un aperitivo ‘barocco’ domenica 31 ottobre

without comments

Triosonate con Andrea Oman, Viktoria Borissova, Micaela Milone e
Serena Fava che interpretano Bach

Secondo appuntamento con la rassegna Aperitivo alla Casa della Musica – I concerti della domenica mattina. Domenica 31 ottobre saranno protagonisti Andrea Oman (flauto), Viktoria Borissova (violino), Micaela Milone (violoncello) e Serena Fava (clavicembalo) che interpreteranno un programma barocco, tre celebri sonate di Bach: la Sonata in sol maggiore per due flauti (flauto, violino) e clavicembalo BWV 1039, la Sonata in sol maggiore per flauto, violino e continuo BWV 1038 e la Sonata in do minore per flauto, violino e continuo dalla Musikalische Opfer BWV 1079. Quest’ultimo brano per flauto, violino e basso continuo, unica parte della composizione per la quale è previsto un organico determinato, è stato composto nell’estate del 1747, come speciale omaggio al re flautista Federico il Grande. Il tema musicale o Thema Regium fu una creazione dello stesso re di Prussia che invitò Bach prima ad improvvisare su di esso una fuga a tre voci e poi, vista la sua abilità, a sei. Il risultato fu una serie di canoni, fughe e ricercari, divenuto celebre come Offerta Musicale.

Il concerto, inserito nella V edizione della rassegna organizzata da Fondazione Arturo Toscanini e Casa della Musica sarà eseguito, come di consueto nella prestigiosa Sala dei Concerti, alle 11.

Dopo ogni concerto sarà offerto al pubblico un aperitivo. I biglietti (ricordiamo che i posti sono numerati) sono già in vendita al prezzo di 10 euro ciascuno.

Gli abbonati alla rassegna “Aperitivo alla Casa della musica – I concerti della domenica mattina” avranno diritto, per l’intera durata della stagione, all’ingresso gratuito ai tre musei della Casa della Musica (Museo Casa Natale Toscanini, Casa del Suono, Museo dell’Opera). Chi acquisterà un biglietto valido per uno dei concerti avrà diritto, sempre mostrando il biglietto al personale, ad un ingresso gratuito negli stessi Musei, da usufruire entro il 30 giugno 2011.

Read the rest of this entry »

Emergency. donazione con un SMS al 45506

without comments

it.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

ottobre 31st, 2010 at 1:15 am

Inviato in Associazioni No Profit,Notizie

Tagged with

Ultimo appuntamento, la rassegna “Antichi organi di Parma

without comments

Prosegue domenica 31 ottobre, con l’ultimo appuntamento, la rassegna “Antichi organi di Parma”. Concerto in collaborazione e con il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Regione Emilia Romagna, Provincia di Parma, Comune di Parma, diocesi di Parma.  Concerto a cura di Riccardo Castagnetti sull’organo “Daniele Giani” – 2007, realizzato con le preziose canne degli organi preesistenti del XVIIe XVIII secolo. Di seguito i dettagli del programma. (www.serassi.it)

CHIESA DI SAN SEPOLCRO – Parma Via Repubblica, 76

Domenica 31 Ottobre 2010, ore 21 (ingresso libero)

Riccardo Castagnetti, organo

William Byrd (1539/40 –1623)                                 Fantasia (CIII.)

The Carman’s Whistle

Girolamo Frescobaldi (1583 – 1643)            Capriccio sopra il Cucco

John Bull (1562/63 –1628)                            In Nomine (XXXVII.)

In Nomine (IX.)

Johann Kaspar Kerll (1627 – 1693 )              Capriccio Cucu

Passacaglia

Pablo Bruna (1611 – 1679 )                                      Tiento sobre la letanía de la Virgen
(2° tono por G sol re ut)

Juan Cabanilles (1644 – 1712 )                                 Pasacailles

Bernardo Pasquini (1637 – 1710)                              Toccata con lo scherzo del Cucu

Johann Sebastian Bach (1685 – 1750)                      Pastorale BWV 590

Fuga sopra il Magnificat BWV 733

Wolfgang Amadeus Mozart (1756 – 1791)   Andante KV 616

Ouverture da “Il flauto magico”

(trascrizione per organo di Riccardo Castagnetti)

RICCARDO CASTAGNETTI , modenese, si e diplomato cum laude in organo e composizione organistica al Conservatorio di Parma con Stefano Innocenti e laureato presso l’Ateneo bolognese con una tesi sui rapporti tra musica e filosofia.

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

ottobre 31st, 2010 at 1:00 am

Sabato 30 ottobre, al Mu, fa tappa Ottobre Africano, con “Africa: 50 years of music”

without comments

Sabato 30 ottobre -al Mu di via del Taglio- va in scena “Africa, 50 years of music”, all’interno della rassegna Ottobre Africano. La serata vedrà protagonisti dj Djoboy e dj Cleo, che rivisiteranno con il loro dj set gli ultimi cinquant’anni del continente africano attraverso la musica.

Il Festival Ottobre Africano è organizzato dall’associazione culturale e di promozione sociale “Le Réseau”, che opera da diversi anni per far conoscere e diffondere in Italia la cultura dei Paesi africani. L’Ottobre Africano, alla sua ottava edizione, vuole parlare di un’Africa che cambia, che si apre al mondo, che si confronta con la globalizzazione, che si mette in gioco proponendosi come partner importante e indispensabile nel contesto internazionale.

Inizio serata ore 22.30, riservata ai soci Arci.

PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

ottobre 30th, 2010 at 1:30 am

TEATRO ZETA PRESENTA IL CASO DORIAN GRAY DI GIUSEPPE MANFRIDI SABATO 30 ottobre 2010 ore 21,00 Teatro del Cerchio

without comments

REGIA PINO MICOL  CON MANUELE MORGESE

Tre personaggi e una sola storia che, per ragioni diverse, riguarda ciascuno di essi. Henry, Basil e Dorian. Sofisticato e fatuo come un vero dandy, il primo; morboso e solitario, il secondo; vanitoso e perfido il terzo, Dorian Gray, che nel romanzo di Wilde assurge a protagonista assoluto. In questa reinvenzione drammaturgica dell’opera, invece, il suo ruolo si equipara a quello degli altri due in uno smontaggio della trama narrativa ripensata nei termini di un’indagine processuale. Al centro dell’inchiesta, un mistero dall’intreccio tanto articolato da non essere noto, nella sua interezza, a nessuno dei tre. Henry, Basil e Dorian si avvicenderanno, così, in una serie di deposizioni corrispondenti ad altrettante visioni dei fatti. A tre punti di vista che, congiunti, offriranno allo spettatore la chiave di questo formidabile enigma, teatralmente concepito come una virtuosistica partitura per attore solista. L’incalzare del ritmo, sempre più marcato nel passare da un movimento all’altro, è tale da far maturare una suspense imprevista, e le atmosfere gotiche in cui matura la vicenda finiranno ben presto con l’assumere i connotati di un noir senza precedenti.

Teatro del Cerchio Via Pini 16/a 4 3100 Parma – tel/fax 0521 648303 – www.teatrodelcerchio.it

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

ottobre 30th, 2010 at 1:15 am

Inviato in Notizie Parmensi

Tagged with

SCHEGGE SPARSE in Tributo a Ligabue + MANÌNBLÙ per «OutOctoni»

without comments

Sabato 30 ottobre al circolo Arci Fuori Orario di Taneto, ore 21.30

Un altro doppio concerto al circolo Arci Fuori Orario di Taneto di Gattatico (Reggio Emilia) sabato 30 ottobre: alle 21.30, per la rassegna di band emergenti «OutOctoni», i ManìnBlù, guidati dal cantautore e chitarrista Alberto Padovani (da Colorno) col tour legato all’album «Astrofolk» tra cantautorato italiano e sonorità elettro-acustiche americane, e alle 22.30 i biellesi Schegge Sparse in «Tributo a Ligabue», prima data stagionale nel club dopo i pienoni dello scorso anno. L’ingresso è riservato ai soci Arci, con consumazione obbligatoria a 12 euro; alle 20 apertura del circolo, del punto ristoro (prenotazioni allo 0522-671970 o 346-6053342) e degli aperitivi gratuiti fino alle 21 in compagnia degli artisti; info www.arcifuori.it.

«Astrofolk» dei ManìnBlù è un progetto fondato su canzoni di Alberto Padovani con l’aiuto di amici in fase di arrangiamento e produzione. È un percorso maturato nel tempo che va oltre il concetto stretto di musica d’autore, per farsi ricerca di tematiche e suoni del territorio, con sensibilità pop..olare: due esempi sono «La ballata veloce della Parma», ispirata alla vincente resistenza dell’Oltretorrente contro gli squadroni fascisti di Italo Balbo nel 1922, e «Sulla via per Mantova», storia di una fuga di un ex detenuto in cerca di perdono e salvezza, suonata anche con strumenti antichi.

Dopo l’album notturno «This grande nuit», «Astrofolk» si presenta come un lavoro in piena luce del giorno e così il tour è un viaggio nella canzone «dop mediopadana», sospesa tra aspirazione poetica verticale e incarnazione territoriale orizzontale. Ma al Fuori Orario i ManìnBlù potrebbero pure anticipare qualche brano del prossimo cd, come «A una passante», «Re minore», «La vera storia di Gianguido Brumazzi, creatore di nebbia» o «Giallo rosa». La band è composta da Padovani, voce, chitarra, testi e musiche, Enrico Fava, pianoforte, tastiere e arrangiamenti, Sara Chiussi, voce, Emilio Vicari, chitarre, Michele Manfredi, basso, e Paco Ghinelli, batteria.

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

ottobre 30th, 2010 at 1:00 am

Inviato in Notizie

Tagged with

Emergency. donazione con un SMS al 45506

without comments

PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

ottobre 29th, 2010 at 4:53 pm

Inviato in Associazioni No Profit,Notizie

Tagged with

Le “Giornate aperte” del volontariato fidentino

without comments

Due giornate d’incontro fra scuola e volontariato: un invito alla partecipazione e alla scoperta delle associazioni del territorio

Venerdì 29 e sabato 30 ottobre, due giorni per incontrare il volontariato: è “Giornate aperte”, la proposta di 17 associazioni di Fidenza alle scuole superiore del territorio, quest’anno alla sesta edizione.

Con “Giornate aperte” le associazioni vogliono sensibilizzare i ragazzi e comunicare loro quanto sia bello e importante essere per gli altri attraverso il volontariato e diventare parte attiva della comunità. Per le organizzazioni significa offrire agli studenti un’occasione di crescita che può portarli a diventare cittadini più solidali, responsabili e consapevoli dei problemi, capaci di compiere scelte di cittadinanza attiva.

Il tema al centro delle riflessioni è quello della partecipazione che sarà introdotto attraverso le immagini di un video e lo spettacolo interattivo di Play Back Theatre che vuole restituire i sentimenti e le emozioni che si provano nel dedicarsi agli altri.

Nelle due giornate, la manifestazione coinvolgerà più di 180 studenti e sarà ospitata presso il Centro Don Bosco in Via Berzieri 11 a Fidenza, dalle 10.00.

L’iniziativa è organizzata in collaborazione con l’Associazione Insieme di Fidenza e Forum Solidarietà.

it.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

ottobre 29th, 2010 at 2:40 pm

Mu Parma, “More Unity”

without comments

Venerdì 29 ottobre -al Mu di via del Taglio- “More Unity”, grande serata di musica reggae con gli Ematoras, sound system locale. Insieme a loro saranno presenti Mad Kid, Miss Take e dj Mobil dei Castaparia. Paolino aka MADKID ,“The Juggling Maestro”, è indubbiamente tra i djs italiani più apprezzati ed originali. Nato a Taranto, attualmente vive a Bologna, dove oltre a suonare, organizza eventi di notorietà extra-urbana nei locali più noti della città. Si occupa da anni dell’ importazione e distribuzione di dischi presso il Trixshop di Bologna, stabilendo un filo diretto con la Jamaica.

Inizio serata ore 23.00. Riservato soci Arci

PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

ottobre 29th, 2010 at 2:22 pm

ABBA SHOW in «Tributo agli Abba» + STEREOTYPE per «OutOctoni»

without comments

Venerdì 29 ottobre al circolo Arci Fuori Orario di Taneto, ore 21.30

Un doppio concerto decisamente al femminile fa vibrare venerdì 29 ottobre il circolo Arci Fuori Orario di Taneto di Gattatico (Reggio Emilia): alle ore 21.30, per la rassegna «OutOctoni» (selezione di band emergenti del territorio), le StereoType, cinque ragazze reggiane con un repertorio tutto loro tra dance e rock, e alle 22.30 il «Tributo agli Abba» degli Abba Show, riproposizione filologica di evergreen, coreografie, abiti e luci del leggendario quartetto svedese. L’ingresso è riservato ai soci Arci, con consumazione obbligatoria a 12 euro; alle 20 apertura del circolo, del punto ristoro (prenotazioni allo 0522-671970 o 346-6053342) e degli aperitivi gratuiti fino alle 21 in compagnia degli artisti; info www.arcifuori.it.

Il «Tributo agli Abba» degli Abba Show è ormai noto a tutti e altrettanto apprezzato. Lo spettacolo, oltre a essere basato sui brani più famosi della band culto, eseguiti tutti dal vivo, è anche un evento studiato per ricreare l’atmosfera tipica degli anni ’70-’80: due ore e mezza senza interruzione, dal folk di «Fernando» alla dance di «Gimme gimme», dal rock di «Waterloo» alla disco di «Dancing queen», dal pop di «Mamma mia» allo stile Broadway di «Thank you for the music». L’idea su cui poggia il progetto è che al pubblico d’oggi non basta più ascoltare un concerto, ma vuole vederlo, viverlo. Insomma, uno show vario che entusiasma e coinvolge giovani e meno giovani. Gli Abba Show sono in sei sul palco: le due cantanti Deborah Conforti e Laura Billiato, il chitarrista e leader Alberto Bertapelle, il tastierista Simone Gasparotto, il bassista Andrea Ghion e il batterista Cristian Colusso.

Le StereoType, provenienti da Reggio per «OutOctoni», sono invece una band tutta femminile che alterna strumenti, canzoni, orecchini e rossetti, in attività dal 2006. La formazione si compone di cinque ragazze «on the road», con storie diverse, caratteri diversi, ma con lo scopo di fare musica come piace a loro: Anna, voce, neo diplomata classicista, che fa trapelare tutto il bello della letteratura nei suoi testi; Susy, chitarra e storia dell’arte, la più esperta della band; Francy, chitarrista «inglese», da scoprire; Giulia, bassista schietta e decisa; Betta, batterista, la roccia del quintetto.

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

ottobre 29th, 2010 at 2:10 pm

Inviato in Notizie

Tagged with

Giu’ le Mani dai Bambini

without comments

RAI 3, DOCUMENTARIO ‘INVENTORI DI MALATTIE’: ECCO L’INTERO TESTO SBOBINATO!

Uno dei più intriganti documentari sulla spregiudicatezza del marketing delle multinazionali farmaceutiche ora disponibile nella versione ‘testuale’: tutti i dialoghi del video, trascritti dallo staff dello psichiatra dott. Mariano Loiacono, membro del nostro comitato scientifico permanente. Come corrompere i medici, come variare artificiosamente i confini tra normalità e patologia, come promuovere pubblicità ingannevoli, fino alla vera e propria invenzione di malattie a tavolino per vendere nuovi farmaci ed incrementare il giro d’affari: tutti i segreti del bu! siness farmaceutico a spese dei pazienti in questa coraggioso documentario, ora disponibile anche in forma scritta… scaricalo e segnalalo ad amici e colleghi!

CONTINUA IL TOUR DELL’INFORMAZIONE CONSAPEVOLE. LA PROSSIMA SETTIMANA: LAURIGNANO (COSENZA)

Sabato 06/11, a Laurignano (Prov. di Cosenza) il Prof. Loiacono – in rappresentanza del nostro comitato scientifico – sarà relatore a una due giorni organizzata dal Comune di Dipignano e dall’associazione culturale A.G.I.D. dal titolo “ESISTO! – Visibilità e conferma dell’altro attraverso l’ascolto attivo”. L’evento si snoda in due giorni (sabato 6 e domenica 7) ed è dedicato ai temi della differenza e dell’accoglienza, specie nel mondo della scuola. Appuntamento il 06 e 07 novembre 2010 ore 9,30 presso l’auditorium della “Casa di Cura Madonna Della C! atena”, Via Fra Benedetto – Laurignano (CS)

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

ottobre 28th, 2010 at 1:30 am

Cena-incontro FESTA DELLA CONOSCENZA con vari ospiti e concerto

without comments

Giovedì 28 ottobre al circolo Arci Fuori Orario di Taneto, ore 20.30

Dibattiti, video, poesia, satira, impegno civile e musica dal vivo: è il ricco programma della «Festa della Conoscenza», la cena-incontro curata da Flc Cgil di Reggio e Parma al circolo Arci Fuori Orario di Taneto di Gattatico (Reggio Emilia) giovedì 28 ottobre, quindi per una volta non di mercoledì. Prestigiosi gli ospiti: Antonio Padellaro, direttore de Il Fatto Quotidiano, Claudio Fava, giornalista, scrittore e politico, Domenico Pantaleo, segretario nazionale della Flc Cgil, e Marco Scalia, disegnatore satirico. In più, un videomessaggio di Moni Ovadia, un collegamento in diretta con Riccardo Iacona, conduttore della trasmissione «Presa diretta» su Raitre, vari interventi di insegnanti, artisti, genitori, studenti, movimenti, reti, associazioni e – dulcis in fundo – il concerto dei Gasparazzo, band reggiano-teramana.

La cena comincia alle ore 20.30, seguita alle 21.30 dalle diverse attrazioni: menù a km zero (in base alla «filiera corta», primo punto del decalogo ecosostenibile del Fuori Orario) con mortadella e gorgonzola, stracotto con piselli e patate, caldarroste e… piatti appositi per soli vegetariani. Ingresso con tessera Arci, a 12 euro per chi partecipa alla cena e gratuito per chi entra dopo le 21.30 per assistere a incontri e musica; info su www.arcifuori.it o allo 0522-671970 in orari di ufficio.

Antonio Padellaro, romano, è giornalista professionista dal 1968, quando lavorava per l’agenzia Ansa, ed è diventato direttore de l’Unità dal 2005 al 2008 e de Il Fatto Quotidiano dalla fondazione (23 settembre 2009) a tutt’oggi.

Claudio Fava, catanese, è figlio di Giuseppe Fava, giornalista assassinato dalla mafia il 5 gennaio 1984, ha continuato l’opera del padre dirigendo il giornale I Siciliani dall’84 all’86, poi ha lavorato per il Corriere della Sera, Il Mattino, l’Espresso, l’Europeo, Avvenimenti e la Rai. Come politico ha fatto parte de La Rete, dei Ds, di Sinistra Democratica e ora è coordinatore nazionale di Sinistra Ecologia Libertà. Figura tra gli sceneggiatori del film «I cento passi», che narra la vita e l’omicidio di Peppino Impastato, e nel 2009 il famoso giornale Economist lo ha eletto eurodeputato dell’anno per essere stato il più presente alle sedute del Parlamento europeo.

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

ottobre 28th, 2010 at 1:15 am

Inviato in Notizie

Tagged with

Don Gallo presenta “Così in terra, come in cielo”

without comments

Alla Feltrinelli di Genova il giorno 11 marzo 2010 don Andrea Gallo ha presentato il suo ultimo libro “Così in terra, come in cielo” col suo inconfondibile stile.
Ha raccontato episodi della sua vita con l’abilità di un attore, alternando concetti seri e profondi a battute divertenti.
Don Gallo è ancora una volta riuscito a parlare per un’ora e mezza senza annoiare il pubblico: anche in questo è altruista e generoso, non risparmia le sue energie e senza prendersi mai troppo sul serio, trasmette a chi lo ascolta entusiasmo, concetti evangelici, principi civili, sprona ad avere parte attiva nella società, ad essere “partigiani” rifuggendo dall’indifferenza.
Dopo aver ascoltato don Gallo non si è più gli stessi di prima …

il filmato e disponibile da una collaborazione con Arcoiris Tv

PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

ottobre 27th, 2010 at 1:30 am

Inviato in Notizie

Tagged with ,

AVIS Cortile San Martino una serie di incontri di degustazione vini

without comments

Da quest’anno presso la sede AVIS Cortile San Martino abbiamo iniziato una serie di incontri di degustazione vini, un modo come altri per passare una  serata in compagnia.
La serata che questa volta andiamo a proporre è con i vini rosè saranno 5 o 6 etichette di vini di tutt’italia,la serata sarà condotta da Paolo Tegoni esperto in vini ed agronomo dell’università di Parma.
Gli assaggi saranno accompagnati da un modesto buffèt di salumi, formaggi e  torta.
La quota di partecipazione si aggira dai 18:00 ai 22euro, in base al numero di partecipanti, comunque non superiori alle 15 persone.

it.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

ottobre 26th, 2010 at 1:30 am

Martedì 26 ottobre -al Mu- parte il laboratorio di pizzica

without comments

Martedì 26 ottobre alle ore 19.00 -al Mu di via del Taglio- parte il laboratorio di pizzica, per imparare a ballare questa magnifica danza. Il laboratorio è un invito ad un viaggio nella cultura, nelle tradizioni musicali e coreutiche del Salento.

La pizzica-pizzica, la danza della festa, è il ballo tradizionale, espressione del mondo contadino; per secoli questo fenomeno ha appassionato medici e viaggiatori, che, spinti dalla curiosità o per ragioni di studio, si sono recati in Puglia per constatare di persona il fenomeno.

Questa danza è stata per lungo tempo dimenticata, rimossa. Dal dopo guerra, solo in alcune zone del Salento ha continuato a vivere e, grazie al  ritmo incalzante della musica ed alla bellezza del movimento, è tornata a far danzare i giovani salentini e non solo.

Il laboratorio si tiene tutti martedì, dalle 19.00 alle 21.00, ed è tenuto da Carmela Taronna e Riccardo Caputo.

Per informazioni e iscrizioni: 348.7444299, info@muparma.com  Riservato soci Arci

PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

ottobre 26th, 2010 at 1:15 am

Campagna Nastro Rosa. Inaugura la mostra di ritratti di donne di Rossana Capasso

without comments

E’ con una proposta artistica tutta al femminile che quest’anno LILT ha scelto di promuovere la campagna Nastro Rosa: “La verità vi prego sull’amore” una mostra che raccoglie le opere realizzate dalla pittrice, grafica e illustratrice Rossana Capasso. L’esposizione inaugura martedì 26 ottobre, alle 19,30 al Caffè del Prato presso la Casa della Musica e resterà aperta fino al 31 ottobre (dal lunedì al sabato dalle 7,30 alle 19).

La mostra
La mostra ruota intorno a personaggi, presi in prestito dall’ambito letterario e ri-raccontati in chiave strettamente personale e autobiografica. Il titolo cita la tavola di Giovanna d’Arco che a sua volta fa suoi i versi di Auden. Eppure la chiave di lettura della mostra ha poco a che fare con la tematica amorosa e propone piuttosto un’indagine dell’ambito narrativo-mitologico attraverso la tecnica del ritratto.

La Campagna Nastro Rosa
Il mese di Ottobre è, a livello mondiale e fin dal 1989, dedicato dalla Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, in collaborazione con Estèe Lauder Companies, alla diffusione della cultura della prevenzione del tumore al seno ed ha lo scopo di sensibilizzare il pubblico femminile sull’importanza vitale sia della prevenzione che della diagnosi precoce di tale tumore che è in tutto il mondo occidentale il primo tumore femminile per numero di casi e la sua incidenza è in costante aumento.
La Sezione di Parma della LILT (Lega Italiana Lotta ai Tumori) ha organizzato per la “Campagna Nastro Rosa” una serie di manifestazioni e iniziative e ha potenziato i propri ambulatori, peraltro aperti tutto l’anno, per dare la possibilità, a tutte le donne che si prenoteranno, di sottoporsi, gratuitamente, a visite senologiche e strumenta

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

ottobre 26th, 2010 at 1:00 am

Il Sudan finanzierà la costruzione di un ospedale d’eccellenza in Ciad, con la collaborazione di Emergency

without comments

Il Sudan finanzierà la costruzione di un ospedale d’eccellenza in Ciad, Emergency si occuperà della sua costruzione, dell’equipaggiamento e della sua gestione.

L’ha annunciato il Consigliere del presidente del Sudan Osman Ahmed Bilal durante la giornata conclusiva del seminario internazionale Costruire medicina in Africa. Strategia di realizzazione della Rete sanitaria d’eccellenza organizzato da Emergency in collaborazione con il Comune di Venezia il 13 e il 14 ottobre.

Sudan e Ciad, paesi che sono stati in conflitto tra loro, hanno trovato una ragione di collaborazione in un progetto sanitario che vuole garantire accesso a cure gratuite e di alta qualità anche agli abitanti dell’Africa.

Per saperne di più sugli interventi di Emergency in Africa consulta il nostro sito.

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

ottobre 25th, 2010 at 1:14 am

Inviato in Associazioni No Profit,Notizie

Tagged with

“Antichi organi di Parma” concerto nella chiesa di Santa Cristina

without comments

Domenica prossima continua la rassegna “Antichi organi di Parma”, rassegna organistica di Parma, organizzata dalla Provincia e dall’Associazione culturale Giuseppe Serassi con il contributo di alcuni sponsor privati e il patrocinio della diocesi di Parma. Il patrimonio organario della città è molto rilevante e la rassegna ha una doppia valenza, da una parte la valorizzazione degli organi storici restaurati e dall’altra la sensibilizzazione al restauro di altri organi ormai muti da decenni.

Il concerto, a ingresso gratuito, si terrà alle 21.

CHIESA DI SANTA CRISTINA (Strada della Rpubblica, 25 – Parma)

Domenica 24 Ottobre 2010

Soprano: Loredana Bigi

Organista: Luigi Fontana

Programma

Georg Friedrich Haendel                           dall’Oratorio “Messiah”: Ouverture in mi minore

(1685-1759)                                                (Grave – Allegro)

Giovanni Battista Pergolesi                       “Salve Regina” in la minore, per soprano e organo

(1710-1736)                                                                                               (Salve Regina – Ad te clamamus – Ad te suspiramus –

Eja ergo)

Johann Sebastian Bach                              Concerto in sol maggiore BWV 973, dal Concerto per

(1685-1750)                                               violino op. 7 no. 2 di A. Vivaldi (Allegro-Largo-Allegro)

Antonio Vivaldi                                         Salmo 112 “Laudate pueri Dominum” RV 600, per

(1678-1741)                                                soprano e basso continuo

(Laudate pueri – Sit nomen Domini benedictum – A solis

ortu – Excelsus super omnes – Quis sicut Dominus –

Ut collocet eum – Gloria Patri – Laudate pueri –

Amen)

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

ottobre 24th, 2010 at 1:15 am

Teatro del Cerchio, O QUANTI BELLI COLORI da “Cappuccetto Verde, Giallo, Blu e Bianco” di Bruno Munari, 24 ottobre 2010 ore 17,00

without comments

Sopra un tavolo lunghissimo figure strane prendono vita diventando imprevedibili personaggi delle varie storie. Ad ogni colore e ad ogni versione del racconto è stato avvicinato un materiale: legno per il verde, metallo per il giallo, plastica per il blu, e stoffa per il bianco. E’ con queste materie che l’attore gioca, interpreta i ruoli, le voci, gli ambienti, conducendoci in un viaggio all’insegna della creatività e della semplicità.

adattamento: MARCO RENZI
con: OBERDAN CESANELLI
musiche originali: RODOLFO SPACCAPANICCIA
scene, figure ed oggetti: PAOLO DE SANTI, CORRADO VIRGILI, SIMONA NICHELI
costumi: MARIA LUCE MARTINI, SAURO MARINELLI
regia: PAOLO DE SANTI, MARCO RENZI

Teatro del Cerchio Via Pini 16/a 4 3100 Parma – tel/fax 0521 648303 – www.teatrodelcerchio.it

PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

ottobre 24th, 2010 at 1:00 am

Inviato in Notizie Parmensi

Tagged with

Vieni a conoscere il Laboratorio Famiglia al Portico SABATO 23 OTTOBRE dalle 16 alle 18

without comments

it.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

ottobre 23rd, 2010 at 1:45 am

SANTIAGO in «Tributo ai Litfiba», prima loro data assoluta nel club

without comments

Sabato 23 ottobre al circolo Arci Fuori Orario di Taneto, dalle ore 21.30

Una nuova tribute band si affaccia sabato 23 ottobre al circolo Arci Fuori Orario di Taneto di Gattatico (Reggio Emilia): i Santiago, specializzati nel «Tributo ai Litfiba» e provenienti da Firenze come Piero Pelù e Ghigo Renzulli. Il gruppo esiste dal 2001, ma è alla sua primissima esibizione al Fuori Orario. Preceduto alle 21.30 da immagini e proiezioni a tema, il concerto inizia alle ore 22.30, con ingresso riservato ai soci Arci e consumazione obbligatoria a 12 euro; alle 20 apertura del circolo, del punto ristoro (prenotazioni allo 0522-671970 o 346-6053342) e degli aperitivi gratuiti fino alle 21 in compagnia della band; info www.arcifuori.it.

I Santiago sono in cinque: Ivan «Ivanhoe» Casale alla voce, Claudio «Camicia de foho» Romagnoli alle chitarre, «Lupo» Alberto Donatini al basso e ai cori, Luca «Pesta» Razzai alla batteria e Lorenzo «Piero» Pierini alla chitarra e ai cori. La loro nascita artistica risale all’inverno del 2001 a Firenze, grazie – come dicono loro – «a una tardiva illuminazione di Ivan, quello che canta». Dopo anni trascorsi a suonare in giro per l’Italia e oltre, cavalcando ogni esperienza possibile, dal canto parrocchiale ai gruppetti adolescenziali, dalla band «che forse ce la fa» fino ai matrimoni e ai pianobar, Ivan nota le più svariate reazioni del pubblico, di cui una rimane sempre costante: «Sai che sembri Piero Pelù?!». Ed è proprio da questa constatazione che prende vita l’idea di creare una tribute band dei Litfiba.

Gli inizi non sono facili e, dopo qualche tira e molla anche sul possibile nome da adottare (il più gettonato sembra per qualche tempo Animali di Zona), finalmente Ivan dà la scossa e il progetto Santiago subisce una svolta improvvisa, ma l’idillio dura poco e nel febbraio del 2003 il gruppo si scioglie. Però Ivan non abbandona l’idea e, passati alcuni mesi, ci riprova insieme al chitarrista Lorenzo: stavolta i due trovano gli elementi giusti per completare la band e mettere in piedi un repertorio. Nel giugno 2003 arriva anche il nome Santiago, desunto da una vecchia canzone dei Litfiba in cui i suoni morbidi e melodici si mescolano di colpo con quelli più duri e grintosi, una canzone di condanna verso il potere.

Ormai i cambi di formazione, che si susseguono negli anni, non rallentano più la corsa di questa band, capace di superare tutte le difficoltà e di trovare posti dove suonare. Nessuno dei Santiago ha la presunzione di voler assomigliare ai veri Litfiba. «La nostra intenzione – spiegano i componenti del gruppo – è quella di trasmettere le sensazioni che certe canzoni ci e vi hanno dato e continuano a dare quando le ascoltate, di smuovere la memoria di tempi passati e anche presenti».

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

ottobre 23rd, 2010 at 1:30 am

Inviato in Notizie

Tagged with

Mu Parma, serata dedicata alla musica rap

without comments

Sabato 23 ottobre, al Mu di via del Taglio, serata dedicata alla musica rap, con Colle der Fomento, mitico gruppo hip hop romano attivo dal 1994.

La crew nacque dall’incontro tra Masito, Danno e Ice One, poi sostituito da dj Baro; nell’arco di quindici anni i Colle der Fomento hanno collaborato con i principali nomi del rap italiano, dai Sangue Misto a Frankie Hi NRG, passando per gli OTR e gli Articolo 31.

Assieme ai Colle der Fomento si esibiranno DeepEmilia, Dhap & Dank, dj T-Robb, KDP, Zazza e La Kattiveria.

La festa è organizzata dall’associazione Antifa di Parma.

PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

Parmafotografica, 1’ concorso fotografico “La città della Memoria”

without comments

sabato 23 ottobre, alle ore 11,00 presso la Galleria Sud del cimitero della Villetta verrà inaugurata la mostra fotografica del : 1’ concorso fotografico “La città della Memoria” coorganizzato da ADE Spa ,Comune di Parma e Parmafotografica.

Saranno premiate le migliori opere con materiale fotografico e targa ricordo.

Verrà inoltre presentato l’audiovisivo dal titolo : “Le stagioni della Memoria” creato con le foto dei soci del circolo Parmafotografica grazie al montaggio di Luca Pastorino e alla collaborazione di Amilcare Cenci e Marcello Baroni.   Siete tutti invitati a partecipare.

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

ottobre 23rd, 2010 at 1:00 am

HAITI Medici Senza Frontiere interviene nelle aree colpite dal colera

without comments

Roma, 22 ottobre 2010A seguito del manifestarsi di un’epidemia di dissenteria acuta nella regione di Artibonite, le equipe di Medici Senza Frontiere (MSF), composte da medici, infermieri e logisti, si sono immediatamente recate nelle aree interessate, lungo il fiume Artibonite, tra le città di Saint-Marc e Mirebalais.

Secondo le autorità sanitarie haitiane, almeno 138 persone sarebbero decedute e sono stati confermati 1.500 casi di colera.

In collaborazione con le autorità sanitarie nazionali, MSF sta fornendo supporto medico e tecnico e materiale alle strutture sanitarie di Saint-Marc. Le equipe di MSF stanno trattando i pazienti e stanno predisponendo le misure di prevenzione necessarie ad evitare il propagarsi dell’epidemia. Inoltre, MSF invierà ulteriore materiale medico e personale specializzato nelle zone colpite.

MSF non è in grado di confermare né la causa né l’esatta natura batterica dell’epidemia. La regione di Artibonite non è tra quelle colpite dal sisma dello scorso 12 gennaio.

PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

ottobre 22nd, 2010 at 8:50 pm

Incontro con il magistrato della Procura di Milano BRUNA ALBERTINI “La tratta delle nuove schiave”

without comments

Venerdì 22 Ottobre, ore 21
Centro Culturale Villa Soragna, Collecchio (PR)

Bruna Albertini si è occupata di reati contro la criminalità organizzata in generale, svolgendo indagini prevalentemente in materia di traffico di esseri umani (riduzione in schiavitù, sfruttamento della prostituzione ad opera di organizzazioni trasnazionali) ed immigrazione clandestina.
In parallelo all’attività di magistrato, dal 2003 è docente di diritto penale dell’economia, presso la Cattedra di Economia e Commercio dell’Università Bicocca di Milano.

Modera: Cecilia Cortesi Venturini- Avvocata, consigliera di parità della Provincia di Parma

CONSONANZA DI VOCI – 2010   Comune di Collecchio  Assessorati alla Cultura e alle Pari Opportunità

it.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

ottobre 22nd, 2010 at 1:30 am