Medici senza Frontiere

nessun commento

SOMALIA, scontri a El Guri.
Ospedale di Medici Senza Frontiere colpito da diversi proiettili.
Appello alle parti in conflitto.
Mogadiscio-Roma, 29 dicembre 2008 ? Sabato mattina è scoppiato un combattimento nella città di El Guri, nella regione somala del Galagaduud. Tre persone, attorno alle 10 del mattino, sono state ferite all?interno dell?ospedale di El Guri. Due genitori con il loro bambino, che era un paziente sottoposto a cure mediche, sono stati feriti dallo scoppio di un proiettile che ha colpito il pronto soccorso dell?ospedale. Sono inoltre arrivati all?ospedale 13 feriti, fra cui due bambini e cinque donne, tre di loro hanno bisogno di un intervento chirurgico.

 

 

In vista della crescente tensione nel Galgaduud, l?organizzazione Medici Senza Frontiere (MSF), che ha supportato l?ospedale Istarlin nella città di El Guri dal 2006, ricorda a tutte la fazioni del conflitto in Somalia di rispettare la legge internazionale umanitaria. MSF chiede a tutti i combattenti di salvaguardare le strutture mediche, il personale e i pazienti malati e feriti.

 

 

?L?ospedale di El Guri ? spiega Tom Quinn, coordinatore dei progetti di MSF in Somalia ? è l?unica struttura medica che fornisce assistenza nell?area e riceve pazienti che provengono da più di 250 km di distanza. Con così poche strutture mediche in Somalia è fondamentale che ogni persona, a qualsiasi parte politica o gruppo appartenga, possa avere libero accesso alle strutture mediche che sono ancora in funzione. MSF chiede a tutte le parti in conflitto di rispettare la neutralità dell?ospedale e quella di tutti i pazienti?.

 

 

Come organizzazione umanitaria indipendente che aderisce alle Convenzioni di Ginevra, MSF fornisce assistenza medica gratuita a qualsiasi persona ferita o malata, con imparzialità e neutralità assoluta, senza prenderne in considerazione l?affiliazione politica, religiosa o militare.

 

 

MSF è un?organizzazione non governativa che fornisce assistenza medica in Somalia dal 1991 e gestisce progetti sanitari in nove regioni del paese. MSF lavora nell?ospedale El Guri (Istarlin) dal 2006. Nel 2008, una media di 3.700 pazienti al mese sono stati sottoposti a visite o a medicazioni gratuite nell?ambulatorio dell?ospedale e ogni mese vengono ricoverati una media di 330 persone. MSF gestisce anche due centri sanitari nella zona: uno a Dhusa Mareb, capitale del Galgaduud, e uno a Hinder, aperto a gennaio del 2008. In questi due centri ogni mese si effettuano una media di 1.600 visite mediche.

Per informazioni: Giorgio Contessi
Ufficio stampa di Medici Senza Frontiere:  334.6538545

*********************************************************************************************************
Medici Senza Frontiere è la più grande organizzazione medico-umanitaria al mondo. Nel 1999 è stata insignita del Premio Nobel per la Pace. Opera in oltre 60 paesi portando assistenza alle vittime di guerre, catastrofi ed epidemie.

it.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

dicembre 30th, 2008 at 8:32 pm