Presentato il 15° November Porc

nessun commento

NOVEMBER PORC “fa” 15

censi-sicorello-cappa-zanichelliPresentata la QUINDICESIMA edizione della kermesse, definita la “STAFFETTA PIU’ GOLOSA D’ITALIA” – Nella Bassa parmense nei 4 fine settimana di novembre, si passa da una località all’altra – Domenica, degustazione gratuita di specialità locali: il Mariolone più grosso (Sissa), il Prete più Pesante (Polesine Parmense), lo Strolghino da Guinness (Zibello), la maxi Cicciolata (Roccabianca) – Nei ristoranti “A tavola con November Porc”, con ricette della tradizione e rinnovate

NOVEMBER PORC… speriamo ci sia la nebbia!” piace, come dimostrano i “numeri” del 2015: più di 130mila partecipanti, per un fatturato stimato in oltre 2,5 milioni di euro e almeno 3omila pernottamenti. Questi incoraggianti risultati sono stati “svelati” alla presentazione della QUINDICESIMA edizione della kermesse, tenuta giovedì 27 ottobre al Parma Point di Parma.

November Porc è una proposta semplice: in ognuno dei fine settimana si va in un paese diverso, dando vita alla “staffetta più golosa d’Italia”. E in ogni appuntamento c’è un confronto fra produzioni delle zone più rilevanti d’Italia con le eccellenze agroalimentari della Bassa Parmense, territorio davvero prestigioso: è la terra di Verdi e di Guareschi, del Parmigiano Reggiano e del Culatello di Zibello DOP, di Palazzo Pallavicino e del Castello di Roccabianca, della Reggia di Colorno e del Grande Fiume Po.

November Porc, è diventato un vero e proprio “prodotto turistico”, con pacchetti turistici (da uno e da due giorni) e arrivi dall’estero, grazie alle agenzie di viaggi Parma Incoming (0521-298883 – www.parmaincoming.it) e Food Valley Travel (0521-798515 – www.foofvalleytravel.com). E’ stata realizzata una serie di gadgets e capi di abbigliamento: e dopo la Linea Nebbia del 2015 -esaurita- nel 2016 ci sarà la LINEA NOTTE, con tanto di “negozio virtuale” (npstore.novemberpoc.it).

November Porc inizia al venerdì con una kermesse serale (in tensostrutture assai capienti e riscaldate) dedicata ai tipici salumi, birra e Fortana del Taro IGP. A proposito di birra, anche per il 2016 Menabrea è la birra “ufficiale” della kermesse, e quest’anno fra i main sponsor c’è “Amaro Averna e Don Salvatore in tour”.

Il Raduno dei camperisti raddoppia: oltre a Zibello si terrà anche a Polesine, mentre nelle altre due località ci saranno parcheggi riservati (info 339 3819803).

Igino Zanichelli, Assessore al Comune di Sissa, ha illustrato la prima “tappa”, che si tiene a Sissa, con anteprima nella serata di giovedì 3. Venerdì 4 novembre si prosegue con incontri e performance enogastronomiche, con pietanze tipiche (fra cui la Spalla cruda della zona), birra e Culatello. Interessanti “Il Museo del passato” e la mostra “Orizzonti Padani” (Villa Marchi), entrambi a ingresso libero. Zanichelli ha sottolineato che nella notte di sabato la musica “raddoppia”: in due distinte tensostrutture ci sarà musica per i giovani e musica per i meno giovani.

Dal porto turistico di Torricella si potrà navigare sul Po con i barcaioli dell’Associazione Nautica di Torricella (su prenotazione). I Sapori del Maiale” occuperanno tutta la giornata sia sabato 5 che domenica 6 novembre, con il clou alle 15:30 di domenica, con la distribuzione gratuita del Mariolone più grosso. Va detto che November Porc è, forse, l’unica rassegna che dedica i quattro sabato sera ai giovani, alla loro musica (con performance dal vivo e dj di Radio Bruno, radio sponsor ufficiale della rassegna) e proponendo il MCPork.

Dall’11 al 13 novembre, ci si sposta a Polesine Parmense, sull’argine del Po, con “Ti cuociamo Preti e Vescovi” e con il Prete più pesante. E’ stato compito di Andrea Censi, Sindaco di Polesine e Zibello, descrivere gli appuntamenti delle due località, in cui ha precisato Censi “va notata una grande collaborazione e un formidabile supporto delle Associazioni”. Poi, da venerdì 18 fino a domenica 20 novembre ci si sposta a Zibello con “Piaceri e delizie alla corte di Re Culatello” e lo Strolghino più lungo. La “staffetta” si conclude nel fine settimana 25-27 novembre, a Roccabianca, con “Armonia di Spezie e Infusi”. Località, come ha sostenuto l’Assessore Carla Socorello alla presentazione di giovedì 27, dove, sanato pomeriggio si tiene la 13° edizione della podistica “November Porc Hot Feet”, che lega un discorso sul benessere e lo sport alla rassegna (nel 2015 ci sono stato oltre 800 partecipanti). Domenica, a Roccabianca, c’è la distribuzione (sempre gratuita) della Cicciolata più grande. Si pensi che nel 2015 il Mariolone era intorno ai 250 kg, il Pretone sui 360-380 kg, lo Strolghino oltrepassò i 400 metri e la Cicciolata fu di oltre 350 kg.

In ogni “tappa”, alle 12 e alle 18, circa, si pranza negli stand gastronomici, e per arricchire le giornate, ogni località organizza e predispone intrattenimenti per tutti (gruppi musicali e folkloristici, preparazione di specialità, ecc.) spazi e animazione per i più piccoli e divertimento per gli adulti, oltre a visite ed eventi culturali.

Nelle varie località, partecipando al Tiro al Salame, il gioco ufficiale di November Porc, gestito dal Circolo Cultori ed Estimatori del Suino, si potrà fare beneficenza e vincere salami della norcineria locale.

Prosegue l’arricchimento della “sezione” NOVEMBER PORC NEL MONDO, con foto e selfie provenienti da tante località estere.

Per tutto novembre, i Ristoranti aderenti alla Strada del Culatello proporranno menù con specialità locali di maiale a prezzi concordati e dichiarati, che rientrano nell’iniziativa “A Tavola con November Porc”.

November Porc è organizzato dalla Strada del Culatello DOP di ZIBELLO e dagli Antichi Produttori, in collaborazione con i Comuni di Sissa, Polesine Parmense-Zibello e Roccabianca, oltre ad avvalersi del patrocinio della Regione Emilia Romagna e di APT Servizi.

Per info: Strada del Culatello di Zibello DOP, 0524 939081 – 3343656632 – www.novemberporc.itsegreteria@novemberporc.it

Ufficio Stampa: Adalberto Erani  335 5711478 – adalberto.erani@gmail.com

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

ottobre 27th, 2016 at 6:24 pm

Pubblicato in Notizie Parmensi

Tagged with