Archive for the ‘Jonny Groove’ tag

Giovanni Vernia e Davide Paniate da “Zelig” all’Euro Torri

without comments

Giovedì 22 luglio alle 21 cabaret col discotecaro Jonny Groove (non solo) ai GiovedidEstate; ospiti i Panthers, ingresso gratis e negozi aperti fino alle 24

Per tutta la stagione ha imperversato a “Zelig” su Canale 5 e anche all’ultimo Festival di Sanremo su Raiuno riuscendo perfino a far ballare Antonella Clerici. Parliamo naturalmente di Giovanni Vernia, in arte Jonny Groove, il discotecaro “house” che giovedì 22 luglio alle ore 21 sbarca nella rassegna di spettacoli “GiovedidEstate” al centro commerciale Euro Torri di Parma, organizzata ogni giovedì sera fino al 29 luglio in collaborazione e con il patrocinio del Comune.

Il suo recital estivo si ispira allo spettacolo teatrale “Essiamonoi” e viene supportato dall’altro cabarettista “zelighiano” Davide Paniate, con accesso libero e gratuito e apertura fino alle 24 di tutti i negozi, bar e ristoranti dell’Euro Torri. La serata, presentata da Manuela Boselli, è introdotta da una delegazione dei Panthers, la squadra di Parma laureatasi campione d’Italia di football americano, che interviene col Trofeo della vittoria per raccontare una stagione storica. E gli spettatori possono salire sul palco per provare a lanciare la palla vincendo un gadget. Tutto accade in piazza Balestrieri, davanti all’entrata sud del complesso commerciale, che – per chi arriva da fuori città – si trova a 1 km dal casello “Parma Centro” dell’autostrada A1; info www.eurotorri.it, 0521-701290 e 0521-272148.

Essiamonoi” è dunque lo spettacolo d’esordio di Giovanni Vernia, genovese di 37 anni, una laurea in Ingegneria elettronica a pieni voti. Dal 2008, grazie alle edizioni di “Zelig” in onda dal Teatro degli Arcimboldi, il grande pubblico lo conosce come Jonny Groove, l’ingenuo, simpatico e stralunato discotecaro che ha contagiato tutti con i suoi modi di dire: “Nuooo!”, “Ti stimo, fratello!”, “Presa!”. Lui è già diventato un’icona per il popolo della notte ed “Essiamonoi” è il suo canto, l’inno con cui entra in scena ed esorta il pubblico a lasciarsi trasportare dal ritmo della musica house. Quello per lui è il Paradiso, tra pr, cubiste, sguardi, musica e grottesche avventure.

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

luglio 22nd, 2010 at 1:00 am