Archive for the ‘Teatro Verdi di Busseto’ tag

Sabato in scena al Teatro Verdi di Busseto ‘Rigoletti’, con Franca Tragni, Carlo Ferrari e Bernardino Bonzani.

without comments

rigoletti

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

febbraio 22nd, 2014 at 1:20 am

La Grande Lirica al Teatro Verdi di Busseto (PR) Venerdì 28 maggio 2010 alle 20.30 in scena le musiche di Verdi, Donizetti e Puccini

without comments

Appuntamento con la Grande Lirica al Teatro Verdi di Busseto (PR), venerdì 28 maggio 2010 a partire dalle 20.30. Un recital live, promosso dal Museo Nazionale Giuseppe Verdi di Busseto, che unisce in uno spettacolo emozionante musiche di Verdi, Donizetti e Puccini. I protagonisti sono la soprano Serena Gamberoni e il tenore Francesco Meli, accompagnati al pianoforte da Corrado Ruzza.

Serena Gamberoni, dopo aver conseguito l’esame di violino sotto la guida di Zoran Milenkovic, ha iniziato lo studio del Canto al conservatorio di Trento, nel 1996. Nel 1999 si è diplomata in Canto Lirico, sotto la guida della Prof.ssa Paola Fornasari., ed ha frequentato inoltre vari corsi di perfezionamento con Franca Mattiucci, Luigi Alva, Renato Bruson, Piero Cappuccilli, Maria Chiara, Ghena Dimitrova e Gabriella Tucci. Studia attualmente sotto la guida del soprano Alida Ferrarini.
Nel 2000 ha tenuto il suo primo concerto da solista con orchestra ad Este, ed ha debuttato nel “Don Giovanni” (Zerlina) a Galliera Veneta. Nell’aprile 2002 è risultata vincitrice di diverse borse di studio in vari Concorsi italiani. Nel gennaio del 2004 è poi risultata vincitrice del Concorso Europeo “Aslico” per i ruoli di Adina in “Elisir d’amore” e Sophie in “Werther”. Ha poi debuttato Gilda in “Rigoletto” a Caracas, a fianco di Aquiles Machado, ed in “Lobgesang” di Mendelssohn con la Fondazione Toscanini nel Duomo di Parma. Ha debuttato al Teatro Carlo Felice di Genova come Giannetta in “Elisir d’amore”, dove ha poi debuttato Susanna in “Le nozze di Figaro” nel 2005, Oscar in “Un ballo in maschera” e Norina in “Don Pasquale”. E’ stata Nannetta in “Falstaff” per l’inaugurazione della Stagione 06/07 del Teatro San Carlo di Napoli, diretta da Jeffrey Tate. Ha successivamente debuttato al Regio di Torino con “Elisir d’amore”, ed a Bologna in una nuova produzione di “Orphée et Eurydice” a fianco di Roberto Alagna. Ha quindi debuttato a Parma in “Così fan tutte”; “Don Pasquale” al Regio di Torino.

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

maggio 28th, 2010 at 1:50 am

Plácido Domingo al Museo Giuseppe Verdi di Busseto (PR) in diretta via satellite il Simon Boccanegra dalla Scala di Milano

without comments

Giovedì 29 aprile 2010. Opera ed emozioni a Villa Pallavicino con un artista leggendario

Simon Boccanegra: un titolo da intenditori. Ma anche una straordinaria occasione per iniziare in grande stile un percorso di emozioni e scoperte all’interno della drammaturgia verdiana. Giovedì 29 aprile 2010, alle ore 20, il Museo Nazionale Giuseppe Verdi di Busseto (PR) ospiterà la diretta via satellite in alta definizione del Simon Boccanegra attualmente in scena alla Scala di Milano con Plácido Domingo nel ruolo del titolo. Il mitico tenore spagnolo interpreta, questa volta in veste di baritono, l’intensa figura del primo Doge di Genova. Sul podio Daniel Barenboim. Regia di Federico Tiezzi. Completano il cast Fabio Sartori (Gabriele Adorno), Francesco Furlanetto (Jacopo Fiesco), Anja Harteros (Amelia/Maria Boccanegra), Massimo Cavalletti (Paolo Albiani) ed Ernesto Panariello (Pietro). Orchestra e Coro del Teatro alla Scala di Milano.

“Una inconsolabile tristezza – come spiega la nota introduttiva a cura del Teatro alla Scala – vela un mondo litigioso, interessato, ambizioso e sleale in cui gruppi sociali, patrizi e plebei, si fronteggiano. In mezzo l’anziano doge, l’ex corsaro Boccanegra, costretto a domare rivolte furiose, stupidità e tradimenti. L’unica consolazione, in questa Genova arcaica e rapace, il ritrovamento della figlia perduta, che lo accompagna nell’ultimo scorcio di vita”.

Serata da non perdere, quindi, nello splendido Museo verdiano allestito da Pier Luigi Pizzi all’interno di Villa Pallavicino. Il biglietto d’ingresso, che comprende la visita al Museo, la degustazione delle eccellenze enogastromiche parmensi e la diretta dell’opera dal Teatro alla Scala di Milano, costa 20 euro. E’ consigliata la prenotazione.

Per l’occasione, la visione del Simon Boccanegra sarà preceduta, alle ore 19.30, dalla presentazione dell’opera a cura del professor Corrado Mingardi, autentico esperto dell’opera e della vita di Verdi. Alle ore 18.30 sarà possibile effettuare l’ultima visita al Museo, le cui 27 sale sono dedicate ciascuna a un’opera di Verdi (disponibili le interessanti audioguide di Philippe Daverio). Prima dell’inizio dell’opera e durante gli intervalli sarà possibile degustare i prodotti tipici delle terre verdiane.

Per informazioni: Museo Nazionale Giuseppe Verdi

Villa Pallavicino, Verdi Multimedia Srl, Viale Ziliani 1 – 43100 Busseto (Parma) T +39.0524.931002 ,
F
+39.0524.930556 , E info@museogiuseppeverdi.it , W www.museogiuseppeverdi.it

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

aprile 29th, 2010 at 1:20 am

Museo Nazionale Giuseppe Verdi di Busseto (PR) “Musica, Maestro!” dal 16 aprile

without comments

Museo Nazionale Giuseppe Verdi di Busseto (PR): concerti, conferenze, masterclass e opere in diretta dalla Scala di Milano e dal Liceu di Barcellona un museo tutto da vivere, uno spettacolo permanente

Vanno in scena, al Museo Nazionale Giuseppe Verdi di Busseto (PR), la vita, il mondo e il melodramma del più importante compositore d’opera italiano. In questo museo “non museale”, fatto di suggestioni e non di cimeli, si snoda un avvincente itinerario alla scoperta delle 27 opere di Verdi di cui sono state riprodotte, su licenza di Casa Ricordi, le scenografie delle “prime assolute”, da Oberto Conte di San Bonifacio (1839) a Falstaff (1893). Le audioguide di Philippe Daverio, brillante divulgatore, accompagnano il visitatore alla scoperta della vita e della produzione di Verdi. Il Museo, allestito nelle splendide sale di Villa Pallavicino, è stato concepito come un grande spettacolo verdiano tutto da vivere: arie, duetti e cori memorabili, atmosfere e arredi dell’epoca di Verdi immergono i visitatori nel mito del sommo musicista. Gli interni di Villa Pallavicino, trasformati in magnifici ambienti verdiani dal celebre regista e scenografo Pier Luigi Pizzi, sono il teatro di una grande illusione: quella di un viaggio a ritroso nel tempo, di un possibile incontro con Verdi nell’Ottocento romantico.

Mariano Volani, industriale trentino da sempre appassionato d’opera, è ideatore e presidente del Museo Nazionale Giuseppe Verdi di Busseto. Fin dall’inaugurazione, avvenuta il 10 ottobre 2009, Volani si è impegnato perché Villa Pallavicino fosse sede di concerti, opere e appuntamenti culturali pressoché quotidiani. Fra gli obiettivi vi è quello di realizzare a Busseto per Verdi ciò che Salisburgo e Bayreuth hanno realizzato per Mozart e Wagner. A Roncole di Busseto, infatti, è nato Giuseppe Verdi nel 1813: in vista del bicentenario verdiano del 2013, il Museo di Villa Pallavicino ha già messo in campo una ricca serie di iniziative in grado di attrarre melomani e turisti a caccia di emozioni.

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

aprile 16th, 2010 at 1:15 am

L’Aida? Al teatro delle marionette al Teatro Giuseppe Verdi di Busseto (PR)

without comments

Originale spettacolo messo in scena dalla compagnia Colla al Teatro Giuseppe Verdi di Busseto (PR)

Domenica 4 aprile alle 20.30 e lunedì 5 aprile alle 17

Una sorpresa davvero originale quella che l’Uovo di Pasqua riserva al Teatro Giuseppe Verdi di Busseto (PR). Domenica 4 aprile alle 20.30 e lunedì 5 aprile alle 17 va in scena al Teatro una versione speciale dell’Aida di Verdi sulla base della storica registrazione effettuata da Arturo Toscanini. La particolarità? I protagonisti dell’intreccio d’amore, guerra e morte sono marionette, magistralmente mosse dalla compagnia Carlo Colla e Figli. Questa nota compagnia conta nel proprio repertorio spettacoli tratti da capolavori come le opere Nabucco e Trovatore, balletti come Sheherazade, romanzi storici come I promessi sposi e Il giro del mondo in 80 giorni, fiabe come Cenerentola, Il gatto con gli stivali, La lampada di Aladino. Uno spettacolo ispirato a Verdi, che dà spazio alle marionette come attrici del teatro “alto”, e pone il teatro di figura nell’arena della grande opera lirica. Un modo insolito per trascorrere la Pasqua in famiglia, assistendo ad una rappresentazione che non mancherà di emozionare grandi e piccoli spettatori. I posti nei palchi e in platea costano 20 euro a persona, per i ragazzi fino a 18 anni e per i posti in loggione si pagano 10 euro. E’ consigliata la prenotazione al numero 0524.931002.

Info Museo Nazionale Giuseppe Verdi Villa Pallavicino  Verdi Multimedia Srl  Viale Ziliani 1 – 43100 Busseto (Parma)

T +39.0524.931002  F +39.0524.930556   E info@museogiuseppeverdi.it   W www.museogiuseppeverdi.it

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

aprile 4th, 2010 at 1:40 am

“Anema & Cori”, gran festa dell’opera al Teatro Verdi di Busseto (PR)

without comments

Arie e cori dai capolavori di Verdi, Mozart, Rossini, Bellini, Puccini. Con il soprano Libuse Santorisova, il baritono Carlo Morini e la storica Corale Verdi di Parma. Conduce Enrico Stinchelli.   Sabato 13 marzo 2010, ore 21

Gran festa dell’opera sabato 13 marzo 2010 alle ore 21 al Teatro Verdi di Busseto (PR), organizzato dal Museo Nazionale Giuseppe Verdi in collaborazione con gli Amici di Verdi. Ad attendere il pubblico un programma travolgente che propone per la prima parte una selezione di arie e cori del Maestro Giuseppe Verdi con Ernani, La Forza del Destino, Falstaff, Macbeth, “Non t’accostare all’urna”, “Vedi le Fosche”, la “Vergine degli Angeli” e “Va pensiero” e prosegue nella seconda parte col Don Giovanni di Mozart, l’Aria Generale Boum di Offenbach, Casta Diva di Bellini, Torador di Bizet, la Cavalleria Rusticana di Mascagni, la Boheme di Puccini, Largo al Factotum di Rossini, la Traviata di Verdi e altri brani delle appassionanti opere. “Anema & Cori”, questo il titolo del recital “live” presentato da Enrico Stinchelli, noto giornalista e conduttore del programma “cult” La Barcaccia su Radio Tre, al quale parteciperanno il giovane soprano praghese Libuse Santorisova e il baritono Carlo Morini, affiancati dalla storica Corale Verdi di Parma. Al pianoforte Corrado Ruzza. Libuse Santorisova, 26 anni, è soprano lirico spinto. Ha vinto il secondo premio al prestigioso Concorso UFAM di Parigi e alla London Competition of Music. Si è laureata vincitrice assoluta al Concorso dell’Accademia Domenico Cimarosa ed è stata finalista del Concorso “Rome Festival”. Si è esibita in opere e concerti a Londra, Roma, Monaco di Baviera e nella Repubblica Ceca. Il baritono Carlo Morini, presente da anni nei maggiori teatri italiani, ha collaborato in patria e all’estero con direttori del calibro di James Conlon, Valery Gergiev, Zubin Mehta, Peter Maag, Bruno Bartoletti, Massimo De Bernart, Bruno Campanella e altri. Ha interpretato ruoli fra i più importanti della corda baritonale (Figaro, Conte d’Almaviva, Belcore, Rigoletto, Don Giovanni, Germont, Ford, Sharpless, Marcello, Barnaba, Schicchi, Alfio) e la sua vocalità lo ha fatto emergere, in particolare,  nel repertorio brillante e in quello verista. Intensa l’attività di interprete anche nel repertorio di compositori moderni e contemporanei, tra cui Berio, Panni e Bacalov. Ricca pure la discografia che comprende opere di Rossini, Mascagni e Leoncavallo. Il prezzo del biglietto di ingresso allo spettacolo è di 20 euro.

Per informazioni: Museo Nazionale Giuseppe Verdi Villa Pallavicino Verdi Multimedia Srl

Viale Ziliani 1 – 43100 Busseto (Parma) T +39.0524.931002 F +39.0524.930556

E info@museogiuseppeverdi.it www.museogiuseppeverdi.it

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

marzo 13th, 2010 at 2:00 am