Archive for luglio, 2010

Tornano i Girovaghi a Compiano (Parma) per un Festival ricco di spettacoli

without comments

Anche quest’anno il magico festival prenderà forma e si svolgerà a Compiano e Bedonia, nei giorni: 31 Luglio, 1 – 6 – 7 – 8 Agosto 2010

Ritornano gli artisti girovaghi nel borgo medievale di Compiano (in provincia di Parma) per l’ 8° Edizione dedicata alla magia degli spettacoli di strada. La manifestazione, è organizzata dall’Associazione Culturale Barbara Alpi (Museo Gli Orsanti) con il patrocinio della Regione Emilia Romagna, l’Assessorato al Turismo della Provincia di Parma i comuni di Compiano e Bedonia, in collaborazione con Banca Monte Parma.

Tanti gli appuntamenti che animeranno le vie e le piazze dei comuni di Compiano e Bedonia: grande apertura a Compiano il 31 luglio con uno spettacolo delle inebrianti danzatrici del ventre della compagnia Azadeh. Seguirà, alle 22.00 lo spettacolo di circo dei Pres du Plop.

E poi tanti spettacoli di animazione trampolieri e artisti circensi arricchiranno le serate del 1 – 7- 8 agosto a Compiano e del 6 Agosto a Bedonia. Un coinvolgente programma anche per i bambini, con bolle e giochi di un tempo che faranno divertire grandi e piccini. Da non perdere anche la Riffa con l’estrazione di particolarissimi e rari premi. Ma non mancherà la musica in questo Festival, grazie alle note del pianoforte di Albot e la voce di Giancarlo Ilari con lo spettacolo “Il futurismo e le canzonette italiane del ‘900”. Presso il Municipio di Compiano invece si terrà, durante tutto l’arco del Festival, la Mostra di Burattini a cura di: Claudio Rossi De Gasperis. Infine i visitatori protranno ammirare la suggestiva storia degli Orsanti presso Il Museo, situato nell’antica chiesa di San Rocco, tutti i giorni dalle 14.00 alle 18.00.

Il festival diventa l’occasione per celebrare la cultura degli Orsanti, saltimbanchi, giocolieri, acrobati e ammaestratori di animali che, partiti da Compiano, hanno portato in tutto il continente i loro spettacoli con orsi ammaestrati, elefanti, cammelli, cavalli, scimmie e pappagalli. Col tempo quella dell’orsante divenne una professione, i contadini si trasformarono in gente di spettacolo e ne fecero una professione ereditaria.

Questo è un festival che ricorda i girovaghi del passato, presente e futuro. Persone che coltivano il gusto dell’originalità, della creatività senza orizzonti, spontanea, al di fuori delle strutture ufficiali.

www.museogliorsanti.it     www.festivaldeigirovaghi.com

Programma Festival dei Girovaghi 2010

Compiano (Parma)

Sabato 31 Luglio

Ore 21.30: Spettacolo Azadeh. Nove bellissime donne danzano la danza del ventre

Ore 22.30: Compagnia Pres du Plop, spettacolo di circo

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

luglio 31st, 2010 at 1:30 am

Sabato 31 luglio 2010 la Blues House è a Borgo Casale di Albareto

without comments

Sull’Appennino parmense in onda il Concerto Live dei “Get back rock band”

Sabato 31 luglio 2010 l’Appennino si tinge di Rock e Blues con il concerto live dei “Get back rock band” a Borgo Casale di Albereto (PR). L’intimo borgo di pietra e leggende, punto d’incontro tra Emilia Romagna, Liguria e Toscana diventerà l’arena da cui diffondere i migliori brani musicali: dalla classica struttura Blues alle elettrizzanti improvvisazioni Rock. Un’atmosfera sensuale dove abbandonarsi a note di evasione per trascorrere un’insolita notte di fine luglio, sulle dolce alture di Parma, lontani dal caldo e immersi nel cielo stellato. Protagonisti della serata sono i “Get back rock band”, giovani emergenti ospiti di Borgo Casale da ormai 3 anni. Sono Manuel Cargioli (voce e chitarra), Aledi Morelli (voce), alla batteria Valerio Riccardo e al basso Marco Lerici. Ad accompagnarli è un originale allestimento a bordo del laghetto del Borgo tra luci di candele e salottini. E’ attivo il servizio bar e lo spettacolo ha inizio alle 21,30.

Per informazioni: Borgo Casale di Albareto (PR)  Tel. 0525.929033

it.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

luglio 31st, 2010 at 1:15 am

Concerto speciale di Patti Smith per Emergency in piazza San Marco a Venezia il 1 agosto

without comments

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

luglio 30th, 2010 at 1:33 am

Fidenza Village Late Nights entra nel mondo di Glamour

without comments

L’appuntamento Late Nights a Fidenza Village del prossimo giovedì sera condurrà per mano i visitatori nel mondo della rivista Glamour, con giornalisti e stylist pronti a dispensare i consigli “last minute” per la perfetta valigia estiva e ad anticipare le tendenze della prossima stagione.

Giovedì 29 luglio alle 21.30, Fidenza Village ospiterà un talk show nel segno del “Glamour”: ospiti della serata Paola Bonazzi, vicedirettore moda della testata, Edoardo Marchiori fashion editor e Danilo Di Pasquale, casting director e conduttore nel 2007 di Italian Next Top Model.

Elisabetta Falciola, giornalista del TG5, accreditata voce del mondo della moda, coinvolgerà il pubblico nella chiacchierata: quali accessori e indumenti sono irrinunciabili in valigia? Qual è il look più trendy dell’estate? Quali le indiscrezioni sulle prossime collezioni Fall?

Un cast d’eccezione – quello degli “addetti ai lavori” di Glamour – a disposizione del pubblico per rispondere ai quesiti più impellenti ed alle curiosità più “modaiole”.

Fidenza Village si riconferma punto di riferimento privilegiato per vivere la moda, conoscerne le tendenze riaffermando la sua vocazione come destinazione internazionale di shopping.

Le serate di Fidenza Village Late Nights proseguono per tutti i giovedì di agosto con l’apertura straordinaria delle boutique sino alle 23.00 e la possibilità di degustare un elegante aperitivo o una cena all’aperto nei punti ristoro Obikà, Barlumeria, Cafè Aida e Cà Puccino.

PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

luglio 29th, 2010 at 7:21 pm

Emergency riapre l’ospedale di Lashkar-gah

without comments

Oggi, giovedì 29 luglio, il Centro chirurgico di Emergency a Lashkar-gah ha riaperto i battenti.

Un team composto da un chirurgo, due infermieri e un logista internazionali e da 140 afgani, tra personale medico, amministrativo e ausiliario ha ripreso possesso della struttura, ancora sigillata dopo la chiusura avvenuta lo scorso 10 aprile.

Sulla decisione hanno influito le continue sollecitazioni della società civile afgana. Da quando il Centro di Emergency a Lashkar-gah era stato chiuso, la popolazione locale aveva perso un luogo di cura fondamentale: l’ospedale era infatti l’unica struttura in grado di offrire assistenza chirurgica gratuita e di elevata qualità in tutta la provincia di Helmand.

Emergency festeggerà la riapertura dell’ospedale al concerto che Patti Smith le ha voluto dedicare, domenica 1 agosto, in Piazza San Marco a Venezia.

Per saperne di più, visita www.emergency.it e guarda la fotogallery della riapertura del Centro di Emergency a Lashkar-gah.

PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

luglio 29th, 2010 at 7:16 pm

Irene Grandi in concerto all’Euro Torri di Parma

without comments

Giovedì 29 luglio, alle 21, la rockeuse toscana conclude col suo nuovo tour la rassegna “GiovedidEstate”; ingresso gratuito e negozi aperti fino alle 24

È Irene Grandi, trionfatrice morale del Festival di Sanremo 2010 con la canzone “La cometa di Halley”, a concludere giovedì 29 luglio la rassegna “GiovedidEstate” nel centro commerciale Euro Torri di Parma, organizzata per 7 giovedì in collaborazione e con il patrocinio del Comune. Il concerto della cantautrice rock fiorentina, alle ore 21 ad accesso libero e gratuito e in concomitanza con l’apertura fino a mezzanotte di tutti i negozi, bar e ristoranti dell’Euro Torri, va in scena sul palco di piazza Balestrieri, davanti all’entrata sud del complesso commerciale, che – per chi arriva da fuori città – si trova a 1 km dall’uscita “Parma Centro” dell’autostrada A1; 0521-701290/272148. Presenta Manuela Boselli.

Irene Grandi è strepitosa anche dal vivo, anzi “soprattutto”, vista l’energia che sa infondere e comunicare. Dopo l’eccezionale successo de “La cometa di Halley”, al vertice di tutte le classifiche radiofoniche per oltre tre mesi, il 30 aprile è stato lanciato nelle radio il singolo “Alle porte del sogno”, brano che dà il titolo al nuovo album di inediti in cui Irene è co-autrice di quasi tutte le tracce e co-produttrice artistica con Pio Stefanini. “Grazie per avermi spezzato il cuore, finalmente la luce riesce a entrare”: ecco una delle frasi più profonde di questa canzone simbolo del disco. La Grandi canta su un tappeto di chitarre e sintetizzatori e confessa che “è una canzone emotiva che mi ha permesso di tirar fuori delle cose inconsce e spero che faccia lo stesso con chi la ascolta. Ritrovare una dimensione senza tempo perché si è dimenticato ciò che ci ha fatto male e ci ha impedito di vivere appieno. Siamo pronti a vivere di nuovo e incontrarci finalmente alle porte del sogno”.

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

luglio 29th, 2010 at 1:15 am

Nuova Dialettale Lugagnanese a Castell’Arquato

without comments

it.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

luglio 28th, 2010 at 1:30 am

ParmaFotografica presenta “ Malwa ,viaggio nell’India centrale “

without comments

In viaggio con la macchina fotografica

PROIEZIONI ESTIVE  LUGLIO 2010

Col Patrocinio del Comune di Parma (Agenzia Associazionismo e Cooperazione Internazionale)

e in collaborazione con l’Istituzione delle Biblioteche del Comune di Parma

All’interno del cortile della Biblioteca Civica in Vicolo Santa Maria 5 – Parma

Mercoledì 28 luglio 2010   –   Con inizio alle ore 21,45

Marco Cavallini presenta :

“ Malwa ,viaggio nell’India centrale “

In collaborazione con l’Associazione “AMURT”

presenterà la serata : Teresa Malice

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

luglio 28th, 2010 at 1:15 am

Cà luogo d’arte presenta: LA DIRITTA VIA la Divina Commedia in sidecar

without comments

LA DIRITTA VIA la Divina Commedia in sidecar


FATTI NON FOSTE A VIVER COME BRUTI
MA PER SEGUIR VIRTUTE E CANOSCENZA


SAN DANIELE PO (CR)
Sommo con Porto – Pub No Problem

MERCOLEDI 28 LUGLIO ORE 21,30


LA DIRITTA VIA
La Divina Commedia in sidecar

PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

luglio 28th, 2010 at 1:00 am

Inviato in Notizie

Tagged with

CINEMA ESTATE A COLLECCHIO LUGLIO E AGOSTO 2010

without comments

Comune di Collecchio Ass. Cult. Diapason Lune Nuove Scrl

Nella calda estate 2010 il Comune di Collecchio torna a proporre la rassegna cinematografica “Cinema Estate” realizzata da Ass. Cult. Diapason e Lune Nuove Scrl e con Stirparo Costruzioni e grazie al sostegno di Banca popolare dell’Emilia Romagna, Reale Mutua Assicurazioni, Ughetti Costruzioni generali, e Bocchia Paolo impianti elettrici. Un calendario ricco di appuntamenti con i film più recenti e in prima visione per le 6 proiezioni nello spettacolare sfondo del Parco Nevicati, dove il pubblico affezionato potrà tornare a godersi momenti di svago con una proposta che risponde agli interessi di tutti. Un’occasione unica per ritrovarsi in una splendida cornice naturale e apprezzare all’aperto una rassegna di cinema di qualità.

In programma al martedì e al giovedì nei giorni 27, 29 luglio e 3, 5, 10, 12 agosto come sempre alle ore 21,30 la proiezione di film di recentissima uscita come il terzo capitolo della Saga di Twilight “Eclipse” (martedì 10 agosto) l’horror tratto dal libro di Stefanie Mayer, fenomeno editoriale mondiale del 2005, la romantica storia di Edward e Bella ancora una volta contrastata dall’incessante e antica lotta tra Licantropi e Vampiri; “Invictus” (giovedì 5 agosto) ultimo film del grande Clint Eastwood, ennesima perla del cineasta americano, mai banale e sempre sorprendente con il suo stile essenziale, elegante ed asciutto, che riesce ad emozionare ed a commuovere senza rinunciare mai all’ironia; “Il Concerto” (giovedì 29 luglio) film di successo candidato a 6 Cesàr (Oscar del cinema francese), una raffinata e sublime metafora del comunismo, la stramba, surreale, originale e deliziosa storia di Andrei Filipov, il più grande direttore d’orchestra dell’Unione Sovietica, “Prince of Persia, Le sabbie del tempo” (martedì 27 luglio) l’unione sinergica tra Disney e Bruckheimer che lancia un nuovo possibile connubio attinto in parti uguali dal romanticismo delle avventure esotiche e dal patrimonio dei videogiochi, il tutto animato da una componente dinamico-estetica di avventura, magia e intreccio amoroso perfettamente al passo con la contemporaneità. “City Island” (martedì 3 agosto) riflessiva commedia dove il melodramma ha una parte preponderante soprattutto nel sottofinale recitato volutamente in toni esasperati, mentre nel resto del film veniamo condotti per mano in una rivisitazione intelligente di situazioni classiche del cinema sfiorando con accenti ironici la descrizione di nuclei familiari border line. Non mancherà la serata dedicata all’animazione “Toy Story 3, La grande fuga” (giovedì 12 agosto) , Andy è in partenza per il college, sta svuotando la sua stanza e la madre lo obbliga a scegliere che fare dei vecchi giocattoli, indisposti ad essere abbandonati dal padrone. Un film capace di smuovere lo spettatore con lo sguardo colmo di sentimenti complicati, oscillanti tra paura e solidarietà, di un personaggio digitale posto di fronte alla sua ineluttabile fine, mano nella mano con i propri compagni. Sembra straordinaria abilità recitativa ma è in realtà scrittura per immagini e musica, non si tratta dell’espressività di sintesi di cui sono capaci i computer Pixar, ma del culmine narrativo raggiungibile di un arte audiovisuale che non abbisogna di parole.  Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

luglio 27th, 2010 at 7:18 pm

Roberto Tumminelli presenta “Passate col Rosso” presso il circolo Aquila Longhi

without comments

Martedì 27 luglio alle 20,30 presso il circolo Aquila Longhi in vicolo Santa Maria si terrà la presentazione del libro Passate col rosso e del racconto Il rosso, il nero e la viola, dedicato alla Barricate di Parma del 1922.

L’evento è organizzato dalla federazione di Parma di Rifondazione Comunista.

Interverrà l’autore Roberto Tumminelli, docente presso l’Università Statale di Milano, (ex) esponente del Movimento studentesco della medesima e redattore del sito pernondimenticare.net.

Prefazione:
Con questo mio libro ho l’ambizione di fornire una interpretazione nuova e originale del cosiddetto “sessantotto”.

Voglio spiegare questo “anno magico” collocandolo in un contesto più ampio, in un periodo di tempo che va dal 1957 al 1977, un arco di vent’anni.

In altre parole mi sono prefisso di rimuovere questo “totem”, il sessantotto, dallo splendido isolamento che lo rende incomprensibile, per spiegarlo invece quale culmine spettacolare di un processo reale e di conseguenza per dargli ancora più forza.

Roberto Tumminelli presenta “Passate col Rosso”

PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

luglio 27th, 2010 at 1:30 am

Emergency, A cento giorni dalla chiusura dell’ospedale di Lashkar-gah

without comments

Lo scorso 10 aprile l’ospedale di Emergency a Lashkar-gah è stato chiuso in seguito all’irruzione di uomini della polizia e dei servizi di sicurezza afgani e di militari britannici e al prelevamento di membri dello staff di Emergency, rilasciati dopo alcuni giorni perché “completamente innocenti”.

L’ospedale di Emergency era l’unica struttura in grado di offrire assistenza chirurgica gratuita e di elevata qualità alla popolazione di tutta la provincia di Helmand. Per questa ragione stiamo lavorando per riaprire al più presto l’ospedale di Lashkar-gah.

Abbiamo riscontrato la disponibilità delle autorità centrali alla riapertura e abbiamo avuto conferma del loro apprezzamento per il nostro lavoro.

Restano però inaccettabili le condizioni poste dal Governatore di Lashkar-gah, che vincola la riapertura alla presenza di militari afgani intorno all’ospedale e al passaggio del controllo delle attività dell’ospedale al ministero della Sanità locale.

Emergency è costretta a rifiutare queste condizioni per due ragioni:

Un ospedale è un luogo di cura: Emergency tornerà a Lashkar-gah solo se il suo ospedale potrà tornare a essere un luogo “ospitale” per tutti, dove si cura chi ne ha bisogno, senza discriminazioni, in base all’etica della professione medica e ai principi delle convenzioni internazionali per l’assistenza ai feriti di guerra. La presenza di militari armati all’esterno dell’ospedale viola il principio di neutralità e limita l’accesso al Centro dei feriti.

In 11 anni di lavoro in Afganistan, inoltre, Emergency ha potuto verificare che il ministero della Sanità locale non è ancora in grado di farsi carico dei bisogni della popolazione. Se Emergency accettasse le condizioni poste dal governatore, il suo ruolo sarebbe limitato a mero finanziatore del progetto; abbiamo invece la certezza di poter continuare a essere molto più di una banca per l’Afganistan e la sua popolazione.

it.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

luglio 27th, 2010 at 1:15 am

Giu’ le mani dai Bambini Comunicato stampa del 26/07/10

without comments

SCANDALO ESTIVO, ALLARME PSICOFARMACI AI BAMBINI: SOMMINISTRATI SENZA LA FIRMA DEL CONSENSO INFORMATO DEI GENITORI – OBBLIGATORIO PER LEGGE – E PER PERIODI SUPERIORI DA QUELLI AUTORIZZATI DALLE CIRCOLARI DEL MINISTERO SALUTE. ON-LINE LE REGISTRAZIONI DELLE INTERVISTE ALLE MAMME

L’Istituto Superiore di Sanità prende le distanze (Panei): “Le ASL sono sottoposte a rigidi controlli, sarebbe un grave illecito che richiederebbe forse l’intervento della Magistratura”. Ma “Giù le Mani dai Bambini” pubblica le prove, disponibili in un file audio da oggi on-line su internet. Appello al Ministro della Salute (Poma): “Intervenga con un’ispezione nelle strutture interessate, ne va veramente della salute dei bambini italiani”

Senza sosta la polemica sulla somministrazione disinvolta ai bambini di psicofarmaci in grado di stimolare idee suicidare nei minori. Sono on-line da oggi le registrazioni audio di alcuni casi eclatanti: Gabriele, bambino down ed iperattivo sottoposto a terapie a base di psicofarmaci senza la firma del consenso informato da parte dei genitori e per un periodo ben più lungo di quello autorizzato dalle norme vigenti, caso confermato in un’intervista resa spontaneamente dalla madre, e un secondo caso del tutto simile in Lombardia, raccontato dalla Psicologa che ha in carico il bambino, mentre altri casi stanno venendo segnalati in queste ore alla sede di “Giù le Mani dai Bambini”®, il più rappresentativo comitato italiano per la farmacovigilanza pediatrica (www.giulemanidaibambini.org).

Nella prima registrazione, la mamma afferma: “Gabriele è un bambino nato con la sindrome di down, ma anche esageratamente iperattivo: si arrampicava sui mobili, tirava giù i quadri… Pensavo che calmando l’iperattività ci si sarebbe potuti concentrare meglio sull’handicap de bambino, mi sono informata e sono finita a Pisa, facemmo una prova col Ritalin. Gabriele si calmò un pò, per qualche giorno, così tornammo a casa. Successivamente, decisero di utilizzare lo Strattera, a detta loro un “farmaco miracoloso”. Noi, speranzosi, passammo allo Strattera. Non mi era stato detto molto sul farmaco, ma soprattutto non mi hanno fatto firmare alcun consenso informato. Non conoscevo gli effetti collaterali, né che poteva essere somministrato in prima battuta per massimo 6 mesi. Inoltre Gabriele da quando ha iniziato ad assumere Strattera ha dato evidenze di autolesionismo: graffiava, mordeva sé stesso, mordeva me, ed anche altri parenti, atteggiamenti violenti che non aveva mai avuto prima di prendere Strattera, ed era ancora più ossessivo. La situazione a quel punto era diventata davvero molto brutta: avevo già pensato di bloccare l’uso dello psicofarmaco, ma nessuno mi aveva informato di come fare. Nell’ottobre del 2009, ho chiesto ufficialmente di eliminare il farmaco, ma non era la prima volta, l’avevo chiesto già prima ma non avevano dato riscontro alla mia volontà, non l’hanno sospeso. Da quando ha smesso lo Strattera è tutto sommato sereno, ha il viso più disteso, ha cambiato proprio l’umore. Gabriele senza lo psicofarmaco è tornato a sorridere, per questo non mi sono pentita di aver smesso”.

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

luglio 26th, 2010 at 6:52 pm

Ottimi risultati per le tre serate del Contest Live “Polvere di Stelle”, sfide tra giovani artisti per stimolare l’aggregazione, la creatività, il sano divertimento e la scoperta di nuovi talenti.

without comments

Un nuovo modo di divertirsi un nuovo modo di fare la Movida, questo è quello che è stato proposto negli scorsi Mercoledì nella calda estate della Movida Parmigiana di via D’Azeglio da Cecilia Bernazzoli, Chiara Nannicini, Luca Ovrezzi, con il sostegno del comitato Movida di via D’Azeglio, Comune di Parma, Assessorato al Benessere e Creatività Giovanile e con la collaborazione del caffè della Creatività di Piazzale Bertozzi.

La manifestazione, inserita nel progetto E20” del Comune di Parma, nasce con l’intento di stimolare la creatività, l’aggregazione tra i giovani e promuovere il talento nelle varie discipline artistiche con un sano divertimento.

Polvere di Stelle è il Contest Live dove giovani artisti della città hanno trovato un palco per le proprie esibizioni, farsi conoscere dal numeroso pubblico, farsi votare da una giuria tecnica inerente al tipo di sfida e una giuria popolare.

Il concorso, ha avuto luogo a partire da mercoledì 7 luglio all’interno della Movida di Via D’Azeglio e si è articolata in tre serate così suddivise: 7 Luglio: Sfida tra Deejay, 14 Luglio:Sfida di gruppi di danza e 21 Luglio: Sfida tra cantanti.

L’8 Settembre ci sarà il Gran Galà finale che decreterà i vincitori di ogni categoria, perché in ogni serata sono stati scelti dalla giuria i due artisti più bravi.

Partecipano alla finale per i dj Cristian Scaccaglia e Riccardo Tadonio, per la danza i The Waves e Laboratorio Cohiba Club e per i cantanti Vanessa Azzolini e Margherita Montanari.

Il pubblico potrà scegliere un terzo finalista per ogni categoria inviando una MAIL a polveredistelleparma@gmail.com scrivendo nell’oggetto NOME E COGNOME DEL CONCORRENTE.

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

luglio 26th, 2010 at 1:30 am

Appennino Folk Festival 2010

without comments

25 luglio, ore 21.30 Rallio di Montechiaro-Rivergaro (PC)

Domenica 25 luglio Rallio di Montechiaro, l’Appennino Folk Festival 2010 – rassegna che, organizzata da Regione Emilia Romagna e Provincia di Piacenza in collaborazione con i comuni coinvolti, mostra orgogliosa, con l’intento di valorizzarlo, il repertorio tradizionale delle “Quattro province” – concede ad una musica lontana di tentare l’assalto melodico al Castello impertinente che sovrasta il borgo. Per l’occasione, l’accordatura si sposta verso le Marche, e tocca al gruppo , capitanato da Gastone Petrucci, presentare la propria tradizione. Si tratta di uno dei più longevi gruppi della tradizione folk italiana, che può vantare la collaborazione con molti artisti di fama nazionale ed internazionale. Tra i musicisti si ricordano Giovanna Marini, Rossana Casale, Riccardo Tesi e il gruppo “Gang” dei fratelli Severini; tra gli attori Valeria Moriconi e tra i registi Moni Ovadia su tutti. non è solo una band ma un collettivo di indagine etnomusicologica che tiene al proprio rigore sia nel senso della ricerca che in quello dell’esecuzione. L’espressività estrema del gruppo, che è riuscito ad attingere linfa dalle più profonde radici della nostra terra, facendo proprie le modalità e i riti della civiltà contadina, che divulgano con esemplare rispetto ed amore. ha contribuito a far nascere nel 1988, il Centro Tradizioni Popolari, operando non solo come struttura di conservazione, ma soprattutto come agente di promozione e studio della musica e delle tradizioni popolari.

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

luglio 25th, 2010 at 1:30 am

Giu’ le mani dai Bambini

without comments

CONFESSIONI DI UNA MAMMA: ERO UN BAMBINA ‘ADHD’…

Esclusivo per i lettori di ‘Giù le Mani dai Bambini: una lettera giunta in redazione, al contempo toccante e serena, a firma di una donna – ora 52enne – che da piccola non poteva che essere definita iperattiva e ‘ADHD’. Un’ulteriore testimonianza di quanto sia labile – soprattutto per quanto riguarda le variazioni di comportamento dei bambini – il confine tra ‘patologia’ e normalità… Leggete la lettera sul nostro portale internet, con il commento dll’esperta Prof. Roncoroni (Università di Pavia ed Università di Messina) e diventate protagonisti della Campagna d’informazione e sensibilizzazione: diffondetela tra amici e colleghi!

UNA NUOVA PRESTIGIOSA ADESIONE: L’ORDINE REGIONALE DEGLI PSICOLOGI DEL LAZIO ENTRA IN ‘GIU’ LE MANI DAI BAMBINI’!

Sono sempre più numerose le istituzioni che aderiscono al nostro Comitato per la farmacovigilanza pediatrica, aumentandone il prestigio e l’impatto sul territorio, e che sostengono la nostra campagna di sensibilizzazione contro al somministrazione disinvolta di psicofarmaci ai bambini. Dopo aver sottoscritto in blocco il nostro Consensus sull’ADHD, l’Ordine degli Psicologi del Lazio – con i suoi più di 15.000 iscritti tra psicologi e psicoterapeuti – ha aderito a ‘Giù le Mani dai Bambini’… benvenuti, e buon lavoro a difesa del diritto alla salute dei più piccoli!

PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

luglio 25th, 2010 at 1:15 am

I HAVE A DREAM Sabato 24 luglio inizia a Collecchio la kermesse musicale dedicata al tema della pace

without comments

Al campo sportivo presso Casa I Prati, sabato 24 e domenica 25 luglio parte la V edizione di “I have a dream” concorso musicale a premi ideato dagli assessorati alla Cultura e alle Politiche Giovanili del Comune di Collecchio e organizzato dalla cooperativa Educarte a cui quest’anno è stata affidata anche la direzione artistica.

A sfidarsi a suon di canzoni sul tema della pace, filo conduttore della kermesse, 15 partecipanti tra gruppi e solisti. La prima sera, sabato 24 sarà la volta di: Gurulime, Mendicanti di Sogni, Cristian Poerio, Anima Super Astra, Francesco Pelosi, Killadoc feat. Marco Prest, Hope Aiyuihiefe Ona, Wild Clouds of Rainbow e Grazia Cinquetti. Domenica 25 il pubblico potrà ascoltare le esibizioni di: Black Hat Finger, Cloud’s Mood, Giovanni Baiardi, Slide A, Icarus Flight, Lequilibrio.

L’evento prevede anche una serie di eventi collaterali: Sabato 24 luglio è prevista la partecipazione di un gruppo ospite, i The June, che arrivano a Collecchio reduci dal successo ottenuto a Liverpool, dove hanno suonato al famoso The Cavern Club, invitati al prestigioso Festival International Pop Overthrow. I The June partono da Parma nel 2007 e con il loro stile Indie Pop, arrivano in Inghilterra per poi superare i confini europei: l’ultimo album Magic Circles è stato infatti pubblicato negli Stati Uniti con l’etichetta americana Rainbow Quartz. Domenica 25, invece, grazie alla preziosa collaborazione dell’Associazione di promozione culturale “Bomba di Riso”, da anni ormai impegnata nell’organizzazione del Collecchio Videofilm Festival, sarà proiettato un cortometraggio a tema.

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

luglio 24th, 2010 at 1:45 am

Sabato 24 luglio apertura straordinaria del giardino estivo del Mu con il Kokkotek Party. Ad animare la serata dj Cix, Yonk3r, Arkanoize, Mister e Ruinz. Inizio serata ore 23. Ingresso libero riservato ai soci.

without comments

PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

luglio 24th, 2010 at 1:30 am

Mercatino by night: la spesa biologica falla di notte! Rocca e Natura per la prima volta in notturna sabato 24 luglio

without comments

La Rocca Sanvitale è visitabile in via eccezionale by night dalle 20 alle 24 illuminata da torce e candele, con possibilità di visita guidata completa al maniero oppure al solo affresco del Parmigianino illuminato dalla particolare luce di una lampada ad olio.

FONTANELLATO (PR)

Sabato 24 luglio, dalle 20 fino a mezzanotte, la corte d’estate di Fontanellato si anima con bancarelle variopinte di prodotti biologici – frutta, verdure dell’orto, marmellate e conserve fatte in casa, pane di grani antichi, formaggi, vino, olio e aceto balsamico – ma anche con stand di ceramisti, artigiani del legno, del ferro battuto e della paglia, ricamatrici, maestri del decoupage. Attorno al castello, si snoda, infatti, la prima edizione notturna di “Rocca e Natura”, il mercatino del biologico ed artigianato artistico da anni inserito nella filiera bio regionale.

Per una volta, la spesa per l’indomani o per la settimana potrete farla di notte con l’opportunità di fare una passeggiata serale attorno al Castello o fare shopping nei negozi. Le botteghe del centro storico restano aperte con possibilità di fare acquisti. Anche la Rocca Sanvitale è visitabile in via eccezionale by night dalle 20 alle 24 illuminata da torce e candele, con possibilità di visita guidata completa al maniero oppure al solo affresco del Parmigianino illuminato dalla particolare luce di una lampada ad olio per rievocare quando il giovane pittore lo dipinse nel 1524.

In centro storico verrà proposta un’animazione con artisti di strada, mentre i commercianti proporranno fin dall’orario dell’aperitivo a notte inoltrata prodotti enogastronomici del territorio e specialità da gustare.

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

luglio 24th, 2010 at 1:15 am

Serata per Emergency a VolterraTeatro 2010

without comments

it.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

luglio 24th, 2010 at 1:00 am

Inviato in Associazioni No Profit,Notizie

Tagged with

Mi hanno portato via il bambino. La mia colpa? Guadagnare 500 euro al mese

without comments

Troppo povera per il giudice: una ragazza di Trento non ha ancora visto il figlio appena dato alla luce. Non importa se la sua vita è trasparente, niente droga né amicizie pericolose. Senza soldi non può essere una madre normale

22-07-2010

di Giancarla Codrignani

L’Adnkronos del 20 luglio registra:

In Trentino una giovane donna poco dopo il parto si è vista sottrarre il figlio appena nato, in esecuzione di una procedura di adottabilità, perché ha un reddito di 500 euro al mese. Il caso è stato reso noto oggi dallo psicologo e psicoterapeuta Giuseppe Raspadori, consulente tecnico di parte del tribunale di Trento, il quale, in una conferenza stampa, si è espresso in maniera molto critica nei confronti dei criteri con i quali i giudici dei minori applicano la sospensione della potestà genitoriale.

Il testo è chiaro, ma merita un commento, anche perché la grande stampa e i media l’hanno sottovalutato, dando invece rilievo – anche critico, se si vuole – a un fatto, che appare emblematico al confronto, all’offerta cioè di una cattedra fatta da don Verzè alla figlia di Berlusconi appena laureata (laurea triennale, si badi).

Questione di giustizia, ma anche di qualcosa di più. Non solo iniquità di genere, a danno di una partoriente. Non solo disconoscimento di ciò che si blatera sulla famiglia, che è tale anche quando la madre è sola. Non solo rimozione dei diritti del bambino, che debbono essere tutelati a partire da quello di non essere strappato a una madre che evidentemente lo voleva e non ha abortito. Qui si fa legge della “logica di sistema” che avanza nella vita sociale del nostro paese e a cui dobbiamo opporre ogni resistenza: 500 euro di reddito mensile sono ritenuti “giusta causa” per togliere un bambino alla madre e darlo in adozione. Stiano attenti, se hanno figli, i cassintegrati, i licenziati e quella famiglia ogni cinque che – dice la Svimez – non ha i mezzi per curarsi.

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

luglio 23rd, 2010 at 1:30 am

Inviato in Notizie

Tagged with , ,

Kyrgyzstan, violenze e tensione continuano nel sud del paese MSF chiede che sia garantito a tutti l’accesso all’assistenza sanitaria

without comments

Ginevra/Roma 22 luglio 2010 – Cinque settimane dopo i violenti scontri nel sud del Kyrgyzstan e nonostante un apparente ritorno alla normalità, medici, psicologi e infermieri di Medici Senza Frontiere (MSF) continuano ogni giorno a far fronte a nuovi casi di violenza. Ancor più grave è il fatto che l’accesso ad un’adeguata assistenza sanitaria per le vittime non è uguale per tutti, ma dipende dalla comunità di appartenenza.

Ogni giorno, nelle nostre cliniche mobili e nelle strutture sanitarie con cui collaboriamo, il nostro personale medico assiste pazienti che hanno recentemente subito violenze o che mostrano addirittura segni di tortura. Molte persone, soprattutto della comunità uzbeca di Osh, affermano di non volersi rivolgere a strutture mediche pubbliche per paura di essere arrestate”, racconta Andrei Slavuckij, responsabile dei progetti di MSF in Kyrgyzstan.

In un clima di paura e sfiducia tra le comunità uzbeka e kyrgyza, l’accesso alle cure mediche è ancora un problema, a causa della presenza delle forze armate nei dintorni di alcune strutture mediche di Osh. La paura di non ricevere un’assistenza adeguata impedisce a molte persone, che necessiterebbero di cure mediche urgenti, di rivolgersi alle strutture.

In un contesto così teso e volubile, chiediamo alle autorità competenti di garantire la neutralità delle strutture sanitarie. E’ essenziale che ogni paziente che abbia bisogno di cure possa ricevere l’assistenza adeguata, a prescindere dalla propria provenienza”, dichiara Bruno Jochum, Direttore delle Operazioni per MSF.

Dall’inizio dell’attuale crisi, MSF ha effettuato più di 1.400 visite mediche attraverso il personale delle cliniche mobili all’interno e nei dintorni di Osh e Jalal-Abad. MSF ha inoltre supportato 25 strutture sanitarie attraverso la fornitura di medicinali e apparecchiature mediche. Attualmente, centinaia di persone sono ancora sotto shock dopo gli eventi violenti e traumatici di giugno. I bisogni psicologici sono enormi e MSF sta progressivamente indirizzando la propria azione sul supporto psicologico.

Leggi il documento (in inglese) di MSF: “Southern Kyrgyzstan. Traumatised communities lack access to health care” (Luglio 2010):
http://www.medicisenzafrontiere.it/immagini/file/pubblicazioni/KG_Briefing%20paper_200710.pdf

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

luglio 22nd, 2010 at 4:30 pm

CINEMA ESTATE A COLORNO – QUINTA EDIZIONE – LUGLIO E AGOSTO 2010

without comments

GIOVEDI 22 luglio

Il concerto

Un film di di Radu Mihaileanu. Con Aleksei Guskov, Dmitri Nazarov, Mélanie Laurent, François Berléand, Miou-Miou.

Commedia,durata 120 min. – Francia, Italia, Romania, Belgio 2009.

Per il quinto anno consecutivo il Comune di Colorno propone la rassegna cinematografica “Cinema Estate” realizzata in collaborazione con l’Ass. Cult. Diapason e il contributo di Banca Monte e Dedalo Costruzioni. Un calendario ricco di appuntamenti con i film più recenti della stagione cinematografica che saranno proiettati nel secondo cortile della Reggia Ducale. Grazie alla concessione della Provincia di Parma, il pubblico affezionato potrà tornare a godersi momenti di svago nella meravigliosa cornice della Reggia di Colorno con una proposta che risponde agli interessi di tutti. In programma la proiezione di film di recentissima uscita come il terzo capitolo della Saga di Twightlight “Eclipse”, l’horror tratto dal libro di Stephenie Meyer, fenomeno editoriale mondiale del 2005, la romantica storia di Edward e Bella ancora una volta contrastata dall’incessante e antica lotta tra Licantropi e Vampiri; “Invictus” ultimo film del grande Clint Eastwood, ennesima perla del cineasta americano, mai banale e sempre sorprendente con il suo stile essenziale, elegante ed asciutto, che riesce ad emozionare ed a commuovere senza rinunciare mai all’ironia;“Il Concerto” film di successo candidato a 6 Cesàr (Oscar del cinema francese), una raffinata e sublime metafora del comunismo, la stramba, surreale, originale e deliziosa storia di Andrei Filipov, il più grande direttore d’orchestra dell’Unione Sovietica.

Read the rest of this entry »

Scritto da Staff_NelParmense

luglio 22nd, 2010 at 1:45 am

Fidenza Village Late Nights: diventa un modello di Velvet

without comments

L’appuntamento Late Nights a Fidenza Village di giovedì sera riserva un’iniziativa esclusiva e divertente per tutti gli amanti della moda dotati d’ironia e di un “pizzico di narcisismo”.

Giovedì 22 luglio alle 19.00, Fidenza Village ospiterà un set fotografico d’alta moda, l’ultima tappa del roadshow di successo “L’Altra Cover”, l’iniziativa del mensile Velvet che trasforma persone normali in modelli da copertina.

Tutti i visitatori che si faranno fotografare avranno la possibilità di essere selezionati per la “campagna autunno-inverno” che sarà pubblicata nella rubrica moda del mensile in uscita ad ottobre. Sarà una giuria specializzata composta dai professionisti di Velvet e di Fidenza Village a premiare il volto maschile e femminile più glamour.

Inoltre tutte le immagini scattate durante la serata saranno votate anche dalla giuria dei fan di facebook, all’interno della pagina di Fidenza Village, decretando online l’assegnazione di un premio speciale.

I due vincitori potranno vivere l’esperienza di un giorno nella redazione milanese di Velvet dove saranno ritratti dai fotografi professionisti dell’accreditato mensile di moda di via Tortona. Indosseranno quattro total look con i capi selezionati dagli stylist all’interno delle boutique di Fidenza Village.

Prossimo appuntamento delle serate Fidenza Village Late Nights:  29 luglio “Eleganza e stile in valigia” il team di stylist della testata di Glamour regalerà a tutti i visitatori preziosi consigli da portare in vacanza.

Fidenza Village si riconferma punto di riferimento privilegiato per incontrare la moda, e viverne le tendenze riaffermando la sua vocazione come destinazione internazionale di shopping.

PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

Scritto da Staff_NelParmense

luglio 22nd, 2010 at 1:30 am

Inviato in Notizie Parmensi

Tagged with ,

CANZONIERE DELLE STAGIONI, D.O.P. MUZYK 2010

without comments

D.O.P. MUZYK 2010

TRA LA VIA EMILIA E IL WEST (IV edizione)

Cortile della Biblioteca Civica

Giovedì 22 luglio, ore 21.30

CANZONIERE DELLE STAGIONI

INGRESSO LIBERO

Giunta al terzo appuntamento continua, con il “Canzoniere delle stagioni”, la rassegna D.O.P. MUZYK 2010 curata dalla Tana dell’Orso, lo spazio della Biblioteca Civica dedicato ai giovani. Il concerto si terrà giovedì 22 luglio, come sempre a partire dalle ore 21.30 e con ingresso libero, presso il Cortile della Biblioteca Civica.

Francesco Pelosi (voce), Rocco Rosignoli (chitarra e voce) e Alessandro Stocchi (fisarmonica) sono i protagonisti del progetto “Canzoniere delle stagioni” che, raccogliendo l’eredità e le testimonianze dei Cantacronache, del Nuovo Canzoniere Italiano, dei Dischi del Sole degli anni sessanta, ripropongono canzoni e suoni delle molte terre d’Italia: dai canti dei lavoratori e dei migranti alle voci delle mondariso, dei soldati, dei movimenti sociali, passando attraverso le stragi di Stato degli anni settanta e la resistenza al nazifascismo. Componimenti spesso anonimi, sempre corali, variabili nel tempo e nello spazio, ma che mantengono intatto un nucleo narrativo, una clausola di versi, una linea melodica, un che di intangibile che crea l’irripetibile individualità del canto popolare. L’esperienza “Canzoniere delle stagioni” vuole ripercorrere queste strade, restituire al pubblico di oggi queste voci di popolo filtrandole attraverso il proprio modo di fare musica, facendole loro e riproponendole in una veste contemporanea.

L’ultima serata della rassegna si terrà giovedì 29 luglio, alla stessa ora e sempre con ingresso libero, e vedrà il concerto di Emile Rivera introdotto da “Via Emila experience: una vena piena di musica” a cura di “Via Emilia experience: una vena piena di musica””Via Emilia experience: una vena piena di musica”Luciano Mazzoni, presidente dell’Istituzione Biblioteche.

La rassegna D.O.P. MUZYK è organizzata dall’Istituzione Biblioteche di Parma in collaborazione con Pro.Ges, Lune Nuove e Radio TV Parma.

In caso di maltempo i concerti verranno recuperati nei giovedì successivi alla fine della rassegna.
Per info: Lune Nuove 331 4020583

PDF24    Invia l'articolo in formato PDF